L'Almanacco di Gherardo Casaglia

ALMANACCO

Nel box sottostante è possibile effettuare una ricerca mirata su oltre 180.000 records, contenuti in archivio, di informazioni su tutta la musica.

Cerca un avvenimento:

  Data:    ,   Testo:   
Stringa   Parola Intera   Parte di parola



Le Effemeridi di Martedì 18 Febbraio 2020

< Precedente
Pagina 1 di 4
Successiva >

> 18 Febbraio 1659, Martedì
nasce a Lubecca il compositore Peter Hasse
> 18 Febbraio 1681, Martedì
ripresa nel Théâtre de la Cour du Château-Royal di Saint-Germain-en-Laye (Yvelines) di "Le triomphe de l´amour" LWV.59, opera-balletto reale (2° versione) in 5 atti e 20 entrées (1."Vénus", "Graces e Drïades", 2."Naïades", 3."Plaisirs", 4."Mars, Guerriers", 5."Neptune et Amphitrite", 6."Déesses marines", 7."Borée", 8."Orythie", 9."Diane", 10."Endymion", 11."Rêves", 12."Habitants de Carie", 13."Ariane", 14."Bacchus", 15."Apollon", 16."Quatre bergers", 17."Pan", 18."Faunes", 19."Zéphire", 20."Jeunesse") di Jean-Baptiste Lully, libretto di Philippe Quinault e Isaac de Benserade, dirige Pascal Colasse, coreografia di Pierre Beauchamp e Louis Pécourt, scenografia di Rivani {soprani Catherine Ferdinand (Vénus), Rebel (Amphitrite), Saint-Christophe (Nuit/Ariane) e Claude Ferdinand "cadette" (Diane), hautes-contres Fernon (Mystère) e Arnoux (Mercure), bassi Guillegaut (Silence/Neptune), Antoine Morel (indien/Bacchus) e Jean Gaye (Jupiter), ballerine Maria Anna Cristina di Baviera (Diane/Orythie), Luisa Francesca di Francia (Flore/Amour), de Nantes (Jeunesse), de Guémenée, de Montemart, de Sully, de Conti, de la Ferté, de Commercy, de Tonnerre, de Clisson, de Poitiers, de Biron, de Gontaut e de Seignelay, ballerini Pierre Beauchamp (Mars), Louis Pécourt (Borée), Luigi XV (Apollon), Fabre (Pan), Favier (Zéphire/Endymion), de la Roche-sur-Yon e de Guiche}
> 18 Febbraio 1716, Martedì
nasce (dal maestro di violino Philippe e da Jeanne Guibordanche) a Ginevra il compositore e violinista Gaspard (Kaspar) Fritz
> 18 Febbraio 1744, Martedì
première nello Smock Alley Theatre di Dublino di "The Death of Abel", oratorio in 2 atti di Thomas Augustine Arne, libretto del compositore (da Pietro Metastasio: "La morte di Abele"), traduzione inglese {soprano · (Eve), contralto · (angel), tenori Thomas Lowe (Abel) e · (Cain), basso · (Adam)}
> 18 Febbraio 1749, Martedì
muore a Chelsea (Londra) il compositore e oboista John Ernest (Johann Ernst) Galliard
> 18 Febbraio 1749, Martedì
prima rappresentazione nel Théâtre des Petits-Appartements di Versailles di "Ragonde ou La veillée de village" ("Les amours de Ragonde ou La soirée de village", rifacimento di "Le mariage de Ragonde et de Colin ou La veillée de village"), commedia lirica-balletto burlesco in 3 atti (1.La soirée de village, 2.Les lutins, 3.La noce ou Le charivari) di Jean-Joseph Mouret, libretto di Philippe-Néricault Destouches {soprani Marchais (Colette) e Tresson (Mathurine), contralto marchesa Pompadour (Colin), contraltisti marchese Sourches (Ragonde) e visconte Rohan (Thibault), baritono anonimo (Blaise), basso marchese La Salle (Lucas)} (alla presenza di Luigi XV e Marie Leszczynska)
> 18 Febbraio 1755, Martedì
premières nel Théâtre de la Foire Saint-Germain (Opéra-Comique) di Parigi di "Jérôme et Fanchonette ou La pastorale de la grenouillière", opera comica (parodia di "Daphnis et Alcimadure" op.9, pastorale in languedoc in 1 prologo e 3 atti di Jean-Joseph Cassanéa de Mondonville), libretto di Jean-Joseph Vadé e di "Les matelots", balletto di Jean-Georges Noverre, soggetto e coreografia del compositore
> 18 Febbraio 1766, Martedì
première nello Staatstheater Großwardein/Nagyvárad (Ungheria) di "Frau Sybilla trinkt keinen Wein" ("Das Reich der Toten"), burlesque in 1 atto di Carl Ditters von Dittersdorf, libretto di anonimo
> 18 Febbraio 1772, Martedì
nasce a Amiens il tenore Casimir Eloy
> 18 Febbraio 1772, Martedì
première nel Teatro della Torre Argentina (Teatro Argentina) di Roma di "Antigono", dramma per musica in 3 atti di Carlo Monza, libretto di Pietro Metastasio {soprani · (Berenice) e · (Ismene), contraltista · (Demetrio), sopranisti · (Alessandro) e · (Clearco), tenore · (Antigono)}
> 18 Febbraio 1794, Martedì
muore a Monaco il soprano Elisabeth Augusta Wendling-Gustl
> 18 Febbraio 1794, Martedì
première nel Théâtre des Arts (Opéra, Salle du Théâtre Montansier de la rue Richelieu) di Parigi di "Horatius Coclès" ("Horace"), opera in 1 atto di Étienne-Nicolas Méhul, libretto in versi di Antoine-Vincent Arnault, con l´opera "Mutius Scevola"
> 18 Febbraio 1806, Martedì
muore a Bologna il soprano Brigida Giorgi Banti
> 18 Febbraio 1812, Martedì
première nel Théâtre Favart de la Comédie-Italienne (Salle Favart de l´Opéra-Comique) di Parigi di "Édouard ou Le frère supposé", opera comica in 1 atto di Barni, libretto di m.me Lesparat
> 18 Febbraio 1817, Martedì
première nel Théâtre des Variétés di Parigi di "Preville et Taconnet ou La comédie sur le boulevard", vaudeville salace in 1 atto, 14 scene e 31 numeri di Henry Darondeau, libretto di Nicolas Brazier e Jean-Toussaint Merle {Flore (Fanchonnette), Bosquier (Préville), Tiercelin (Taconnet), Blondin (Nicolet), Dubois (Duruisseau), Odry (Jérome)}
> 18 Febbraio 1817, Martedì
ultima replica nel Teatro Valle di Roma di "La Cenerentola ossia La bontà in trionfo", melodramma giocoso (1° versione) in 2 atti, 4 quadri e 13 numeri di Gioachino Rossini, libretto di Jacopo Ferretti (da Charles-Guillaume Étienne: "Cendrillon", da Francesco Fiorini: "Agatina" e da Charles Perrault: "Cendrillon ou La petite pantoufle de verre"), dirige il compositore {soprano Caterina Rossi (Clorinda), contralto lirico-coloratura Geltrude Righetti-Giorgi (Angelina-Cenerentola), mezzosoprano Teresa Mariani (Tisbe), tenore Giacomo Guglielmi (Ramiro), bassi lirico Giuseppe De Begnis (Dandini), serio Zenobio Vitarelli (Alidoro) e buffo Andrea Verni-Marchesini (Don Magnifico)}
> 18 Febbraio 1823, Martedì
prima rappresentazione nel King´s Theatre in the Haymarket di Londra di "La donna del lago" ("The Lady of the Lake"), melodramma (1° versione) in 2 atti di Gioachino Rossini, libretto di Andrea Leone Tottola (da Walter Scott: "The Lady of the Lake") {soprani Giuseppina Ronzi De Begnis (Elena) e · (Albina), contralto "en travesti" Lucia Elizabeth Bartolozzi-Vestris (Malcolm), tenori Alberico Curioni (James V-Uberto), · (Rodrigo) e · (Serano/Bertram), basso · (Douglas)}
> 18 Febbraio 1834, Martedì
première nel Teatro alla Scala di Milano di "Sardanapalo", balletto in 6 atti di Giovanni Galzerani, soggetto e coreografia del compositore
> 18 Febbraio 1840, Martedì
nasce a Landsberg am Lech (Alta Baviera) il libraio musicale Leo Liepmannssohn
> 18 Febbraio 1845, Martedì
nasce a Dresda il compositore Hugo Brückler
> 18 Febbraio 1851, Martedì
muore a Leith (Scozia) l´editore musicale e etnomusicologo George Thomson
> 18 Febbraio 1851, Martedì
muore a Pest il baritono József Szerdahelyi
> 18 Febbraio 1851, Martedì
première nel Teatro alla Fenice di Venezia di "Fernando Cortez", melodramma serio in 3 atti e 21 scene di Francesco Malipiero, libretto di Guglielmo Brenna, dirige Gaetano Mares, sostituto Gaetano Fiorio, maestro al cembalo e del coro Luigi Carcano, 1° violino Luigi Balestra, scenografia di Giuseppe Bertoja {soprani Teresa Brambilla (Palmira) e Maria Luigia Morselli (Absirta), contralto Annetta Casaloni (Luisa), tenore Raffaele Mirate Consoli (Don Alvaro), baritono Felice Varesi (Fernando Cortez), bassi Andrea Bellini (Don Alfonso) e Feliciano Pons (Budda)} e replica di "Gisella", ballo in 2 quadri di Giovanni Bajetti, soggetto, regia e coreografia di Domenico Ronzani {ballerine Augusta Maywood (Gisella), Colomba Regini (Berta), Angiolina Morlacchi (Batilde), Teresa Gambardella (Mirta), Rachele & Amalia Schiano) e Luigia Casaloni (passo a tre), ballerini Giovanni Rando (principe di Servia), Pasquale Borri (Alberto), Carlo Conti (Wilfrido) e Vincenzo Schiano (Ilarione)}
> 18 Febbraio 1851, Martedì
première nel Teatro Real del Circo di Madrid di "Segunda parte de El Duende", zarzuela in 2 atti di Rafael Hernando Palomar, libretto di Luís de Olona y Gaeta
> 18 Febbraio 1851, Martedì
prima esecuzione assoluta nella Sperlsaal (in der Leopoldstadt) di Vienna di "Aurora-Ball-Tänze" op.87, valzer per orchestra di Johann Strauss jr., dirige il compositore

Vai alla pagina: 1 | 2 | 3 | 4 |