L'Almanacco di Gherardo Casaglia

ALMANACCO

Nel box sottostante è possibile effettuare una ricerca mirata su oltre 180.000 records, contenuti in archivio, di informazioni su tutta la musica.

Cerca un avvenimento:

  Data:    ,   Testo:   
Stringa   Parola Intera   Parte di parola



Le Effemeridi di Venerdì 10 Aprile 2020

< Precedente
Pagina 1 di 3
Successiva >

> 10 Aprile 1545, Venerdì
muore a Roma il compositore e cantante Costanzo Festa
> 10 Aprile 1665, Venerdì
il compositore Heinrich Schütz invia da Weissenfels (Sassonia-Anhalt) ad Augusto di Brunswick-Lüneburg il manoscritto della Passione "Historia des Leidens und Sterbens unsers Herrn und Heylandes Jesu Christi aus dem Evangelisten S Johanno") SWV.481a (1° versione)
> 10 Aprile 1716, Venerdì
nasce a Normanville (Eure) il traduttore, librettista e musicografo Marie-François-Louis Gaud (Gand) Leblanc (Lebland) du Roullet (Rollet, Durollet)
> 10 Aprile 1733, Venerdì
nasce a Versailles il violinista, flautista, musettista e compositore Gabriel-Louis Besson
> 10 Aprile 1733, Venerdì
muore a Vienna il compositore e organista Johann Baptist Peyer (Beyer)
> 10 Aprile 1744, Venerdì
muore a Feldkirch (Vorarlberg, Austria) l´organista, latinista e, compositore Joseph Ignatz Gapp
> 10 Aprile 1744, Venerdì
il contrabbassista Eugenio Celoniat entra come basso di ripieno nell´orchestra della cappella reale di Torino
> 10 Aprile 1767, Venerdì
il flautista, violinista e violoncellista Ignaz Willmann ottiene l´incarico di musicista alla Corte elettorale di Bonn
> 10 Aprile 1772, Venerdì
ultimo concerto violinistico nel King´s Theatre in the Haymarket di Londra della compositrice Maddalena Laura Lombardini-Sirmen (Syrmen)
> 10 Aprile 1807, Venerdì
muore a Weimar la mecenate musicale, compositrice e clavicembalista duchessa Anna Amalia (Amalie) di Sassonia-Weimar-Einach (principessa di Braunschweig-Wolfenbüttel)
> 10 Aprile 1840, Venerdì
première nel Théâtre de l´Académie Royale de Musique (Opéra, Salle de la rue Le Peletier) di Parigi di "Les martyrs" (rifacimento della 1° versione di "Poliuto"), grand-opera in 4 atti, 25 scene e 23 numeri di Gaetano Donizetti, libretto di Adolphe Nourrit e Salvatore Cammarano, traduzione francese e revisione ritmica di Eugène Scribe {soprano Julie Dorus-Gras (Pauline), tenori Gilbert-Louis Duprez (Polyeucte), Carl Theodor Widemann (2°chrétien) e Pierre-François Wartel (Néarque), baritoni Jean-Étienne-August Eugène Massol (Sévère) e François Molinier (1°chrétien), bassi Nicolas-Prosper Dérivis (Félix) e Jacques-Émil Serda (Callisthènes)}
> 10 Aprile 1857, Venerdì
il compositore Richard Wagner inizia a Zurigo la prima stesura del libretto di "Parzival", titolo originario di "Parsifal" WWV.111, azione scenica sacro-mistica in 3 atti
> 10 Aprile 1863, Venerdì
première nel Teatro de la Zarzuela di Madrid di "Por amor al prójimo", zarzuela in 1 atto di Cristóbal Oudrid y Segura, libretto di Juan Belza, dirige il compositore
> 10 Aprile 1868, Venerdì
nasce a Avize (Marne) il librettista François-Georges Thiébost "Hugues Delorme"
> 10 Aprile 1868, Venerdì
prima esecuzione assoluta nella Cattedrale Sankt Peter di Brema del 1°, 2°, 3°, 4°, 6° e 7° movimento di "Ein deutsches Requiem" op.45, cantata sacra (1° versione) in 7 parti: 1."Selig sind die da Leid tragen", coro in fa maggiore (ziemlich langsam und mit Ausdruck), 2."Denn alles Fleisch es ist wie Gras", coro in si bemolle minore (langsam, marschmässig), 3."Herr, lehre doch mich", baritono e coro in re minore (andante moderato) e re maggiore (fuga), 4."Wie lieblich sind deine Wohungen", coro in mi bemolle maggiore (mässig bewegt), 5."Ihr habt nun Traurigkeit", soprano e coro in sol maggiore (langsam), 6."Denn wir haben keine bleibende Statt", baritono e coro in do minore (andante) e la minore (fuga), 7."Selig sind die Toten", coro in fa maggiore (feierlich) per soprano, baritono, coro misto a 4 voci e orchestra (ottavino, 2 flauti, 2 oboi, 2 clarinetti, 2 fagotti, controfagotto ad libitum, 4 corni, 2 trombe, 3 tromboni, timpani, 1/2 arpe, organo ad libitum e archi) di Johannes Brahms, testi biblici, trascrizione di Martin Lutero, dirige Karl Reinthaler {soprano ·, baritono Julius Stockhausen}
> 10 Aprile 1874, Venerdì
muore a Edimburgo il compositore liturgico, maestro del coro e organista Thomas Hewlett
> 10 Aprile 1874, Venerdì
il compositore Giuseppe Verdi rimette all´editore musicale Ricordi la partitura della "Messa di Requiem" (1.Introitus: Requiem, Kyrie in la minore, 2.Sequenza: Dies Irae in sol minore, 3.Offertorio in la bemolle maggiore, 4.Sanctus in fa maggiore, 5.Agnus Dei, andante, 6.Lux aeterna, allegro moderato, 7.Libera me, moderato, allegro in do minore) per soprano, mezzosoprano, tenore, basso, coro misto a 4 voci e orchestra
> 10 Aprile 1885, Venerdì
nasce a Filadelfia il musicologo Sigmund Spaeth
> 10 Aprile 1885, Venerdì
première in concerto nel Teatro alla Scala di Milano di "L´agence est au troisième", operetta in 1 atto di Herpin, libretto di Amedée Jean-Baptiste Font Réaux de Jallais e Louis Jean Péricaud
> 10 Aprile 1885, Venerdì
première nel Théâtre des Folies-Belleville di Parigi di "Foire d´cheux nous", operetta in 1 atto di Hagel, libretto di Bordet e Henriot
> 10 Aprile 1885, Venerdì
prima rappresentazione (per il Metropolitan) nel Metropolitan Theatre di Boston di "Die Jüdin" ("La juive", "The Jewess"), grand-opera in 5 atti e 25 numeri di Jacques-François Fromental Halévy, libretto di Eugène Scribe, traduzione tedesca, dirige Walter Damrosch, regia di Wilhelm Hock {soprani leggero Anna Slach (Prinzessin Eudoxie) e drammatico Amalie Materna (Rachel), tenori eroico Anton Udvardy (Eléazar) e leggero Otto Kemlitz (Prinz Léopold), baritoni Joseph Miller (Ruggiero) e Martin Pach (Albert), basso nobile Josef Kögel (Kardinal Jean-François de Brogny)}
> 10 Aprile 1891, Venerdì
muore a Graz il tenore Ludwig Fischer-Achten
> 10 Aprile 1891, Venerdì
prima rappresentazione nella Salle Beauveau du Grand Théâtre di Marsiglia di "Samson et Dalila" op.47, opera (2° versione) in 3 atti e 4 quadri di Camille Saint-Saëns, libretto di Ferdinand Lemaire (da Voltaire) {mezzosoprano drammatico · (Dalila), tenori lirico-eroico · (Samson), · (messager) e · (1°philistin), baritono di carattere · (Grand Prêtre), bassi di carattere · (Abimélech), · (vieil hébreu) e · (2°philistin)}
> 10 Aprile 1896, Venerdì
nasce a Korycany (Moravia) il compositore Jaroslav Tomáshek
> 10 Aprile 1903, Venerdì
muore a Potsdam (Brandeburgo) il compositore e musicologo Johann Gottfried Heinrich Bellermann

Vai alla pagina: 1 | 2 | 3 |