L'Almanacco di Gherardo Casaglia

ALMANACCO

Nel box sottostante è possibile effettuare una ricerca mirata su oltre 180.000 records, contenuti in archivio, di informazioni su tutta la musica.

Cerca un avvenimento:

  Data:    ,   Testo:   
Stringa   Parola Intera   Parte di parola



Le Effemeridi di Sabato 16 febbraio 2019

< Precedente
Pagina 1 di 5
Successiva >

> 16 Febbraio 1613, Sabato
il compositore Estêvão de Brito è nominato "maestro de capilla" nella Cattedrale di Malaga
> 16 Febbraio 1630, Sabato
nasce a Praga l'innologo Mat?j Václav Šteyer
> 16 Febbraio 1664, Sabato
il compositore Andrés de Sola ottiene l'incarico di secondo organista nella Cattedrale La Leo di Saragozza
> 16 Febbraio 1664, Sabato
muore a Londra il compositore e cantante John Cave
> 16 Febbraio 1675, Sabato
première nel St.James Palace di Londra di "Calisto", masque di John Crowne {James Paisible al flauto dolce}
> 16 Febbraio 1686, Sabato
première nel Teatro Malvezzi di Bologna di "La Flavia", dramma per musica in 3 atti di Giacomo Antonio Perti, libretto di Giorgio Maria Rapparini
> 16 Febbraio 1686, Sabato
ripresa negli appartamenti privati di re Luigi XIV a Versailles di "Endymion", tragedia lirica in 1 prologo e 5 atti di Henri Desmarets [Desmarest], libretto del compositore
> 16 Febbraio 1709, Sabato
nasce (battesimo) a Newcastle-upon-Tyne (Northumberland) il compositore, direttore d'orchestra, musicologo e organista Charles Avison
> 16 Febbraio 1715, Sabato
première nel Teatro San Bartolomeo di Napoli di "Il Tigrane o vero L'egual impegno d'amor e di fede", dramma per musica in 3 atti di Alessandro Scarlatti, libretto di Niccolò Bastiano Biancardi "Benedetto Domenico Lalli" {soprani Marianna Benti-Bulgarelli "la Romanina" (Tomiri) e Angiola Augusti (Meroe/eco), sopranisti Nicolò Grimaldi "Nicolini" (Tigrane) e Nicola Ippolito Cherubini (Oronte), contralti Santa Marchesini (Dorilla) e Giovanna Albertini "la Reggiana" (Policare), tenore Gaetano Borghi (Doraspe), basso buffo Gioacchino Corrado (Orcone)}
> 16 Febbraio 1726, Sabato
première nel Teatro (Cappello-Marcello) Sant’Angelo di Venezia di "La fede tradita e vendicata" RV.712, dramma per musica in 3 atti di Antonio Vivaldi, libretto di Francesco Silvani {soprani (Ernelinda), (Edvige) e (Gildippe), contraltisti (Ricimero) e (Vitige), tenori (Rodoaldo) e (Edelberto)}
> 16 Febbraio 1737, Sabato
première nel Royal Opera House, Covent Garden di Londra di "Giustino" HWV.37, dramma per musica in 3 atti, 31 scene e 40 numeri di Georg Friedrich Händel, libretto di Nicolò Beregan (Beregani), revisione di Pietro Pariati, dirige il compositore {soprano Anna Maria Strada del Pò (Arianna), contralti "en travesti" Maria Caterina Negri (Amanzio) e Francesca Bertolli (Leocasta), sopranisti Gioacchino Conti "Gizziello" (Anastasio) e voce bianca William Savage (Fortuna), contraltista Domenico Annibali "Domenichino" (Giustino), tenore John Beard (Vitaliano), basso Henry Theodore Reinhold (Polidarte)}
> 16 Febbraio 1771, Sabato
il compositore Niccolò Piccinni è nominato secondo organista e il compositore Francesco Corbisieri (Corbisiero) succede a Domenico Merola nell'incarico di primo organista nella Cappella reale di Napoli
> 16 Febbraio 1788, Sabato
première nel Königliches Hof- und Nationaltheater (Hofoper) di Monaco di "Die Mitternachtsstunde" P.6, opera comica in 3 atti e 19 numeri di Franz Danzi, libretto di Matthias Georg Lambrecht, dirige il compositore {soprani (Julia), (Laura) e (Cecilia), tenori (Don Fernando) e (Niklas), bassi (Bastian), (Don Gusman), (Ambros) e (Matthias), mimi (1° e 2°Diener)}
> 16 Febbraio 1793, Sabato
muore a Ansbach (Baviera) il cembalaro, organaro e fabbricante di pianoforti Christian Gottlob Hubert
> 16 Febbraio 1793, Sabato
prima rappresentazione nel City Theatre at Church Street di Charleston (South Carolina) di "Robin Hood or Sherwood Forest" ("Robin Hood"), opera comica (2° versione) in 2 atti di William Shield, Alexander Reinagle e James Hewitt (con l'ouverture di "William and Nanny or The Cottagers" di Karl Friedrich Baumgarten), libretto di Leonard MacNally e E.Lysaght (da Oliver Goldsmith: "The Vicar of Wakesfield"), revisione di John Hodgkinson {soprano (Maid Marian), tenore (Robin Hood)}
> 16 Febbraio 1793, Sabato
première (successo) nel Théâtre Feydeau (Salle Feydeau de l’Opéra-Comique, Théâtre de Monsieur de la rue Feydeau) di Parigi di "La caverne ou Le repentir" ("La caverne ou Les voleurs"), dramma lirico in 3 atti di Jean-François Lesueur, libretto di Alphonse François "Paul" Pierre Palat-Dercy (da Alain-René Lesage: "Histoire de Gil Blas de Santillane") {soprani Julie Angélique Scio-Legrand (Séraphine) e Verteuil (Léonarde), mezzosoprano Marie Desbrosses (), tenori Pierre Gaveaux (Don Alphonse), Jean-Baptiste-Sauveur Gavaudan (Gil Blas), (Bernard) e (Charles), baritono (Roustan), basso Châteaufort (Don Juan/Rolando), recitante (Scapel), mimi (Bertrand, Henri)}
> 16 Febbraio 1805, Sabato
première nel Théâtre Montansier-Variétés (Variétés-Montansier, galeries du Palais-Royal) di Parigi di "Le diable en vacances ou La suite du diable couleur de rose", opera comico-fantastica in 1 atto di Pierre Gaveaux, libretto di Marc-Antoine-Madelaine Désaugiers "Jérôme Léveillé" e Jean Sébastien Fulchran Bosquier-Gavaudan (da Guillaume-Denis-Thomas Lévrier de Champ-Rion)
> 16 Febbraio 1822, Sabato
première (successo) nel Real Teatro San Carlo di Napoli di "Zelmira", dramma serio per musica (1° versione) in 2 atti di Gioachino Rossini, libretto di Andrea Leone Tottola (da Pierre-Laurent Buirette "Dormont de Belloy": "Zélmire"), dirige Nicola Festa, scenografia di Francesco Tortolj {soprano Isabella Angela Colbran/Giacinta Guidi Canonici (Zelmira), contralto Anna Maria Cecconi (Emma), tenori Giovanni David (Ilo), Andrea Nozzari (Antenore) e Gaetano Chizzola (Eacide), bassi Michele Benedetti (Leucippo), Antonio Ambrogi "Chizziol" (Polidoro) e Massimo Orlandini (Gran sacerdote)}
> 16 Febbraio 1833, Sabato
première nel King's Theatre in the Haymarket di Londra di "Faust", balletto in 3 tempi di Adolphe Adam, soggetto e coreografia di André-Jean-Jacques Deshayes
> 16 Febbraio 1833, Sabato
première nel Königstadter (Königstädtisches) Theater di Berlino di "Lorbeerbaum und Bettelstab oder Drei Winter eines deutschen Dichters", commedia musicale (Liederspiel "mêlée de chants") in 3 atti di Julius Rietz, libretto di Karl von Holtei, dirige il compositore
> 16 Febbraio 1833, Sabato
première nel Teatro alla Fenice di Venezia di "L'ultimo giorno di Missolungi", ballo serio-eroico in 5 atti di Luigi Maria Viviani, soggetto e coreografia di Antonio Cortesi, dirige Girolamo Capitanio (1° violino) {ballerine Teresa De Paolis (Crisa) e Amalia Lumelli (Alessio), ballerini Giuseppe Coppini (Teodoro), Antonio Ramaccini (Capsali), Michele D'Amore (Drianis) e Antonio Coppini (bascià)} e replica di "Norma", tragedia lirica in 2 atti, 5 quadri e 20 scene di Vincenzo Bellini, libretto di Felice Romani ("Medea in Corinto", "La sacerdotessa d'Irminsul" e da Alexandre Soumet: "Norma ou L'infanticide"), dirige Gaetano Mares, maestro al cembalo e del coro Luigi Carcano, 1° violino Gaetano Fiorio, scenografia di Francesco Bagnara {soprani drammatico Anna Del Serre (Adalgisa) e Marietta Sacchi (Clotilde), mezzosoprano drammatico coloratura Giuditta Pasta (Norma), tenori lirico Alberico Curioni (Pollione) e buffo Alessandro Giacchini (Flavio), basso serio Federico Crespi (Oroveso)}
> 16 Febbraio 1839, Sabato
muore a Berlino il compositore e pianista Ludwig Berger
> 16 Febbraio 1839, Sabato
nasce a Voghera il compositore Riccardo Cristoforo Daniele Diomede Gandolfi
> 16 Febbraio 1839, Sabato
prima esecuzione assoluta nella Gewandhaus Saal di Lipsia del Quartetto per archi n.3 op.44/1 R.30 in re maggiore (1.molto allegro vivace, 2.menuetto, un poco allegretto, 3.andante espressivo ma con moto in si minore, 4.finale, presto con brio) di Felix Mendelssohn {violinisti Ferdinand David e C.W.Uhlrich, violista Karl Traugott Queisser, violoncellista A.Grabau}
> 16 Febbraio 1839, Sabato
première nel Teatro Nuovo (sopra Toledo) di Napoli di "Le miniere di Freinbergh", opera semiseria (1° versione) in 2 atti di Errico Petrella, libretto di Giovanni Emanuele Bidera

Vai alla pagina: 1 | 2 | 3 | 4 | 5 |