L'Almanacco di Gherardo Casaglia

ALMANACCO

Nel box sottostante è possibile effettuare una ricerca mirata su oltre 180.000 records, contenuti in archivio, di informazioni su tutta la musica.

Cerca un avvenimento:

  Data:    ,   Testo:   
Stringa   Parola Intera   Parte di parola



Occorrenze trovate: 542

< Precedente
Pagina 1 di 22
Successiva >

> 22 Luglio 1808, Venerdì
nasce (dal compositore e contrabbassista Franz Anton) a Dresda il violinista e compositore Franz Schubert
> 8 Aprile 1810, Domenica
il compositore Franz Schubert inizia a Vienna la partitura della Fantasia D.1 in sol maggiore (1.adagio, allegro, 2.presto in do maggiore, allegretto, 3.finale, allegro maestoso in do maggiore) per pianoforte a 4 mani
> 1 Maggio 1810, Martedì
il compositore Franz Schubert termina a Vienna la partitura della Fantasia D.1 in sol maggiore (1.adagio, allegro, 2.presto in do maggiore, allegretto, 3.finale, allegro maestoso in do maggiore) per pianoforte a 4 mani
> 30 Marzo 1811, Sabato
il compositore Franz Schubert termina a Vienna la partitura di "Hagars Klage" ("Hier am Hügel heißen Sandes") D.5, Lied in do minore (allegro) per voce e pianoforte, testo di Clemens August Schücking
> 29 Giugno 1811, Sabato
il compositore Franz Schubert termina a Vienna la partitura dell'Ouverture D.8 in do minore (largo, allegro) per quintetto d'archi
> 8 Luglio 1811, Lunedì
prima rappresentazione nel Kärntnertor Theater di Vienna di "Die Schweizerfamilie", Singspiel (opera comico-lirica) in 3 atti di Joseph Weigl, libretto di Ignaz Franz Castelli (da Claude Godard Daucourt [d'Aucour] de Saint-Just: "La famille suisse" e da Charles-Augustin de Bassompierre "Sewrin" & René de Chazet: "Pauvre Jacques"), dirige il compositore {soprani (Gertrude) e Pauline Anna Milder-Hauptmann (Emmeline), tenori Franz Schubert (Jakob), (Paul) e (Durmann), bassi (Richard) e (Graf)}
> 20 Settembre 1811, Venerdì
il compositore Franz Schubert termina a Vienna la partitura della Fantasia D.9 in sol minore (largo, allegro) per pianoforte a 4 mani
> 26 Dicembre 1811, Giovedì
il compositore Franz Schubert termina a Vienna la partitura di "Der Vatermörder" ("Ein Vater starb von des Sohnes Hand") D.10, Lied in do minore (allegro con moto) per voce e pianoforte, testo di Gottlieb Konrad Pfeffel
> 18 Giugno 1812, Giovedì
il compositore Franz Schubert inizia a Vienna la partitura dei 2 Esercizi di contrappunto D.25 a 2 e a 4 parti per pianoforte
> 26 Giugno 1812, Venerdì
il compositore Franz Schubert inizia a Vienna la partitura dell'Ouverture D.26 in re maggiore (allegro spiritoso) per 2 flauti, 2 oboi, 2 clarinetti, 2 fagotti, 2 corni, 2 trombe, 3 tromboni, timpani e archi
> 28 Giugno 1812, Domenica
il compositore Franz Schubert termina a Vienna la partitura di "Salve Regina" D.27 (1° versione), mottetto in fa maggiore (andante) per soprano, 2 oboi/clarinetti, 2 corni, archi e organo
> 14 Luglio 1812, Martedì
il compositore Franz Schubert termina a Vienna la partitura dell'Ouverture D.8a in do minore per quartetto d'archi (arrangiamento dell'Ouverture D.8 per quintetto d'archi)
> 27 Luglio 1812, Lunedì
il compositore Franz Schubert inizia a Vienna la partitura del Trio con pianoforte D.28 (Sonata in 1 movimento) in si bemolle maggiore (allegro)
> 28 Luglio 1812, Martedì
prima esecuzione assoluta nel St.Stephansdom di Vienna della Messa di Peter Winter {contralto Franz Schubert}
> 15 Agosto 1812, Sabato
replica a Vienna della Messa in si bemolle maggiore di Antonio Salieri {contralto Franz Schubert}
> 28 Agosto 1812, Venerdì
il compositore Franz Schubert termina a Vienna la partitura del Trio con pianoforte D.28 (Sonata in 1 movimento) in si bemolle maggiore (allegro)
> 9 Settembre 1812, Mercoledì
il compositore Franz Schubert termina a Vienna l'Andante D.29 in do maggiore per pianoforte (arrangiamento dal Quartetto per archi D.3)
> 24 Settembre 1812, Giovedì
il compositore Franz Schubert termina a Vienna la partitura di "Der Jüngling am Bache" ("An der Quelle saß der Knabe") D.30, Lied (1° versione cfr.D.192-D.638) in fa maggiore (allegretto) per voce e pianoforte, testo di Friedrich Schiller ("Wallenstein")
> 25 Settembre 1812, Venerdì
il compositore Franz Schubert termina a Vienna la partitura del Kyrie D.31 in re minore (allegro) per soprano, tenore, coro misto a 4 voci, organo, flauto, 2 oboi, 2 fagotti, 2 trombe, timpani e archi
> 5 Novembre 1812, Giovedì
il compositore Franz Schubert termina a Vienna la partitura di "Te solo adoro" D.34, cantata in re maggiore (adagio) per soprano, contralto, tenore e basso a cappella, testo di Pietro Metastasio ("Betulia liberata")
> 19 Novembre 1812, Giovedì
il compositore Franz Schubert inizia a Vienna la partitura del Quartetto per archi n.3 D.36 in si bemolle maggiore (1.allegro, 2.andante, 3.menuet, allegro ma non troppo in re maggiore, 4.allegretto)
> 10 Dicembre 1812, Giovedì
il compositore Franz Schubert termina a Vienna la partitura di "Serbate, o dei custodi" D.35, esercizio di composizione (3° versione) in do maggiore (1. allegro moderato maestoso in re maggiore, 2.allegro maestoso, 3.cantabile maestoso) per soprano, contralto, tenore, basso a cappella, testo di Pietro Metastasio ("La clemenza di Tito")
> 25 Dicembre 1812, Venerdì
il compositore Franz Schubert inizia a Vienna la partitura di "Die Advokaten" D.37, terzetto comico in sol maggiore (1."Mein Herr, ich komm mich anzufragen", andante con moto per tenore, 2."Ich bin der Herr Sempronius", allegro moderato per tenore, 3."O justitia praestantissima", andante per terzetto) per 2 tenori, basso e pianoforte, testo del barone Charles-Auguste Engelhardt (da Anton Fischer)
> 27 Dicembre 1812, Domenica
il compositore Franz Schubert termina a Vienna la partitura di "Die Advokaten" D.37, terzetto comico in sol maggiore (1."Mein Herr, ich komm mich anzufragen", andante con moto per tenore, 2."Ich bin der Herr Sempronius", allegro moderato per tenore, 3."O justitia praestantissima", andante per terzetto) per 2 tenori, basso e pianoforte, testo del barone Charles-Auguste Engelhardt (da Anton Fischer)
> 19 Gennaio 1813, Martedì
il compositore Franz Schubert termina a Vienna di ""Totengräberlied"" (""Grabe, spaten, grabe!"") D.44, Lied (2° versione cfr.D.38) in mi minore (ad libitum in sol maggiore, allegro con moto) per voce e pianoforte, testo di Ludwig Heinrich Christoph Hölty

Vai alla pagina: 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 | 18 | 19 | 20 | 21 | 22 |