L'Almanacco di Gherardo Casaglia

ALMANACCO

Nel box sottostante è possibile effettuare una ricerca mirata su oltre 180.000 records, contenuti in archivio, di informazioni su tutta la musica.

Cerca un avvenimento:

  Data:    ,   Testo:   
Stringa   Parola Intera   Parte di parola



Occorrenze trovate: 1

< Precedente
Pagina 1 di 1
Successiva >

> 4 Giugno 1921, Sabato
premières nel Württembergisches Hof-Landestheater (Staatsoper) di Stoccarda di "Mörder, Hoffnung der Frauen" op.12, opera in 1 atto di Paul Hindemith, libretto di Oskar Kokoschka {soprani Erna Ellmenreich (Frau), (1°Mädchen) e (3°Mädchen), contralto (2°Mädchen), tenori (1°Krieger) e (3°Krieger), baritono Theodor Scheidl (Mann), basso (2°Krieger)} e di "Das Nusch-Nuschi" op.20, commedia per marionette birmane (1° versione) in 1 atto e 3 quadri di Paul Hindemith, libretto di Franz Blei {soprani Erna Ellmenreich (Kaiserin Bangsa), (Osasa), (Ratasata), (1°Bajadere), (1°Mädchen) e (3°Mädchen), contralti (Twaise), (2°Bajadere) e (2°Mädchen), tenori Felix Decken (Susulü), buffo Heinrich Lohalm (Tum tum), (Kamalewa), (2°Herold), (1°Affe), (2°Affe) e (1°Dichter), bassi Albin Swoboda jr. (Mung Tha Bya), Reinhold Fritz (Kyce Waing), (Zeremonienmeister), (Henker), (Bettler), (1°Herold) e (2°Dichter), recitante (Rag-weng), mimi (Nusch-Nuschi e Zatwai)}, dirige Fritz Busch, regia di Oskar Schlemmer