L'Almanacco di Gherardo Casaglia

ALMANACCO

Nel box sottostante è possibile effettuare una ricerca mirata su oltre 180.000 records, contenuti in archivio, di informazioni su tutta la musica.

Cerca un avvenimento:

  Data:    ,   Testo:   
Stringa   Parola Intera   Parte di parola



Occorrenze trovate: 25

< Precedente
Pagina 1 di 1
Successiva >

> 20 Dicembre 1812, Domenica
nasce a Reggio Emilia il compositore Achille Peri
> 29 Maggio 1841, Sabato
première nel Teatro Comunale (Municipale) di Reggio Emilia di "Il solitario", opera seria in 2 atti di Achille Peri, libretto di Calisto [Callisto] Bassi
> 19 Febbraio 1843, Domenica
première contemporanea di "Ester d'Engaddi", dramma tragico in 3 atti di Achille Peri, libretto di Salvatore Cammarano nel Teatro Comunale (Municipale) di Reggio Emilia {soprani (Ester) e (Rebecca), tenori (Azaria) e (Natan), baritono (Ruben), bassi (Jefte) e (Eleazaro)} e nel Regio Ducale Teatro di Parma, dirige Nicola De Giovanni, concertatore Ferdinando Orlandi, maestro del coro Giuseppe Barbacini, scenografia di Nicola Aquila {soprani Emilia Tosi (Ester) e Teresa Biaggi (Rebecca), tenori Gaetano Baldanza (Azaria) e Felice Rossi (Natan), baritono Luigi Valli (Ruben), bassi Camillo Fedrighini (Jefte) e Gaetano Salani (Eleazaro)}
> 6 Ottobre 1843, Venerdì
prima rappresentazione (per l'Accademia dei Fulgidi) nell'Imperial Real Teatro Rossini di Livorno di "Dirce", tragedia lirica in 3 atti di Achille Peri, libretto di Johann Paul Aegidius Schwartzendorf "Jean-Paul Égide Martini" {soprano Chiara Bertolini Raffaelli "la Ciuffa" (Dirce), mezzosoprano Adele Pallotta (Argia), tenore Eugenio Musich (Linceo), baritono Luigi Salandri (Aristodemo), basso Emilio Bianchi (Cleomene)}
> 28 Aprile 1844, Domenica
prima rappresentazione nel Teatro Comunale di Reggio Emilia di "Maria di Rohan" ("Il conte di Chalais"), opera seria (melodramma tragico, 2° versione) in 3 atti (1.Tristi conseguenze de' duelli, 2.Non amore ma riconoscenza, 3.Una cieca vendetta) e 25 scene di Gaetano Donizetti, libretto di Salvatore Cammarano (da Joseph Philippe Simon "Lockroy" & Edmond Badon: "Un duel sous le cardinal Richelieu" e da Victor Hugo: "Marion de Lorme"), dirige Luigi Bojer (1° violino), concertatore Achille Peri, maestro del coro Prospero Friggieri, scenografia di Cesare Gandolfi, Domenico Ferri e Pietro Venier {soprano Teresa De Giuli-Borsi Villani (Maria), tenori Raffaele Mirate Consoli (Riccardo di Chalais), Vincenzo Gobbetti (Armando di Gondì) e Gaetano Mellini (Aubry/famigliare), baritono Cesare Badiali (Enrico di Chevreuse), bassi Pietro Lerantonj (visconte Suze/usciere) e Ferdinando Pedrazzi (De Fiesque)} e première di "Alfrida da Catania", ballo di Emanuele Viotti, soggetto e coreografia del compositore
> 26 Dicembre 1847, Domenica
première nel Teatro Carlo Felice di Genova di "Tancreda", dramma lirico in 3 atti di Achille Peri, libretto di Francesco Guidi, dirige Giovanni Serra {soprano Marietta Gazzaniga-Malaspina (Tancreda), tenori Luigi Ferretti (Eudo) e (Osmano), baritono Giovanni Garibaldi (Alzor), bassi Francesco Gnone (Adalberto) e (Lionello)}
> 3 Marzo 1852, Mercoledì
prima rappresentazione nel Teatro Regio di Parma di "Tancreda", dramma lirico in 3 atti di Achille Peri, libretto di Francesco Guidi, dirige Nicola De Giovanni, concertatore Giuseppe Barbacini, maestro del coro Giuseppe Griffini, scenografia di Girolamo Magnani {soprano Marietta Gazzaniga-Malaspina (Tancreda), tenori Luigi Ferretti (Eudo) e Eugenio Manzini (Osmano), baritono Giovanni Guicciardi (Alzor), bassi Francesco Lodetti (Adalberto) e Raffaele Giorgi (Lionello)}
> 26 Dicembre 1854, Martedì
prima rappresentazione nel Teatro Comunale di Bologna di "Tancreda", dramma lirico in 3 atti di Achille Peri, libretto di Francesco Guidi, dirige Giuseppe Manetti (1° violino), concertatore Cesare Aria, maestro del coro Francesco Roncagli, scenografia di Luigi Martinelli {soprano Antonietta Brignoli Ortolani (Tancreda), tenori Giovanni Battista Garulli (Lionello) e Luigi Ferretti (Eudo/Osmano), baritoni Apollinare Ortolani (Adalberto) e Giovanni Reina (Alzor)}
> 26 Dicembre 1854, Martedì
première nel Teatro Comunale di Reggio Emilia di "Orfano e diavolo", melodramma comico in 3 atti di Achille Peri, libretto di §
> 7 Febbraio 1856, Giovedì
première nel Teatro Carlo Felice di Genova di "I fidanzati", melodramma in 3 atti di Achille Peri, libretto di Francesco Maria Piave, dirige il compositore {soprano (Sara), mezzosoprano (Asfene), tenori (Ismaele) e (Mambre), baritono (Manasse), bassi (Giobbe) e (Arasse)}
> 21 Aprile 1857, Martedì
première per l'inaugurazione del Teatro Comunitativo di Reggio Emilia di "Vittore Pisani" ("Vittor Pisani"), melodramma in 3 atti di Achille Peri, libretto di Francesco Maria Piave, dirige il compositore {soprani Luigia Bendazzi-Secchi/Benedetta Prattolini (Maria) e Eugenia Dotti (Alba), tenori Pietro Mongini (Pietro), Giuseppe Giuriati (Nicolò Memo) e Giovanni Zaccometti (Pietro/banditore), baritono Leone Giraldoni/Carlo Visai (Vittore Pisani), bassi Eusebio Torriani (Andrea Contarini), Giovanni Battista Cornago (Antonio Barbo) e Enrico Pacchiarotti (Messer Grande)}
> 21 Maggio 1857, Giovedì
première per l'inaugurazione del Teatro Comunitativo (Municipale) di Reggio Emilia di "Vittore Pisani", melodramma in 3 atti di Achille Peri, libretto di Francesco Maria Piave {basso Giovanni Battista Cornago (Vittore Pisani)}
> 8 Ottobre 1859, Sabato
prima rappresentazione nel Teatro Comunale di Bologna di "Vittore Pisani", melodramma in 3 atti di Achille Peri, libretto di Francesco Maria Piave, dirige il compositore, maestro del coro Francesco Della Ferrera, scenografia di Luigi Martinelli, Francesco Bortolotti, Tito Azzolini, Luigi Bazzani, Cesare Recanatini, Cesare Giovannetti e Annibale Marini {soprani Isabella Galletti-Gianoli (Maria) e Adelaide Ferlotti (Alba), tenori Geremia Bettini (Pietro), Eugenio Ferlotti (Nicolò Memo) e Giovanni Pederzani (Messer Grande/banditore), baritono Mauro Zacchi (Vittore Pisani), bassi Francesco Reduzzi (Andrea Contarini) e Giovanni Battista Cornago (Antonio Barbo)}
> 11 Novembre 1859, Venerdì
prima rappresentazione nel Teatro Apollo di Roma di "Vittore Pisani" ("Vittor Pisani"), melodramma in 3 atti di Achille Peri, libretto di Francesco Maria Piave, dirige Emilio Angelini (1° violino), concertatore Eugenio Terziani, maestro del coro Pietro Dolfi, regia di Giuseppe Cencetti, scenografia di Baldini, Carlo Bazzani, Solmi e Giuseppe Ceccato {soprani Luigia Lesniensha (Maria) e Caterina Decaroli (Alba), tenori Pietro Mongini (Pietro), Giuseppe Bazzoli (Nicolò Memo) e Geremia Bettini (Pietro/banditore), baritono Filippo Coletti (Vittore Pisani), bassi Cesare Bossi (Andrea Contarini), Raffaele Laterza (Antonio Barbo) e Luigi Fossi (Messer Grande)}
> 26 Marzo 1860, Lunedì
première nel Teatro alla Scala di Milano di "Giuditta", melodramma biblico (opera sacra) in 3 atti di Achille Peri, libretto di Marco Marcelliano Marcello, dirige Eugenio Cavalli {soprani Sofia Vera-Lorini (Giuditta) e Teresina Mistral (Abramia), mezzosoprano (Arzaele), tenore Emilio Pancani (Gionata), baritono Giovanni Corsi (Oloferne), basso Cesare Dalla Costa (Eliachimo/Eleazaro)}
> 7 Febbraio 1861, Giovedì
première nel Teatro alla Scala di Milano di "L'espiazione", opera seria in 3 atti di Achille Peri, libretto di Temistocle Solera, dirige Eugenio Cavallini (1° violino), concertatori Alberto Mazzucato e Francesco Pollini, maestro del coro Achille Bassi, regia di Francesco Maria Piave, scenografia di Filippo Peroni {mezzosoprano Adelaide Borghi-Mamo (Nella), tenore Mario Tiberini (Gino), bassi Francesco Giuseppe Federico Beneventano (Bernardo) e Raffaele Laterza (cavaliere degli Altoviti)}
> 26 Gennaio 1862, Domenica
prima rappresentazione nel Teatro Comunale di Bologna di ""I fidanzati"", melodramma in 3 atti di Achille Peri, libretto di Francesco Maria Piave, dirige Nicola Bassi, maestro del coro Alessandro Moreschi, scenografia di Luigi Broccoli e Francesco Bortolotti {soprano Amelia Pasi (Sara), mezzosoprano Antonietta Martoni (Asfene), tenori Antonio Minetti (Ismaele) e Tobia Giosuè (Mambre), baritono Vittorio Panerai (Manasse), bassi Giuseppe Delvivo (Giobbe) e Emanuele Filiberti (Arasse)}
> 29 Gennaio 1862, Mercoledì
prima rappresentazione nel Teatro Regio di Parma di ""Vittore Pisani"", melodramma in 3 atti di Achille Peri, libretto di Francesco Maria Piave, dirige Giulio Cesare Ferrarini, concertatore Giovanni Rossi, maestro del coro Giuseppe Griffini {soprani Giulietta Borsi Deleurie (Maria) e Eleonora Parodi Fabris (Alba), tenori Remigio Bertolini (Pietro), Giuseppe Giuriati (Nicolò) e (banditore), baritono Enrico Storti (Vittore Pisani), bassi Marco Ghini (Andrea Contarini), Giovanni Battista Cornago (Antonio Barbo) e (Messer Grande)} e replica di ""Cesare in Egitto"", ballo serio di Federico Massini, soggetto e coreografia del compositore, dirige Giuseppe Carlucci {ballerine Marietta Rossetti (), Annetta Brunello (Teodosia) e Luigia Gaja (Cleopatra), ballerini Alessanro Paul (), Alessandro Scaccabarozzi (Cesare), Luigi Diani (Publio), Giuseppe Moretti (Decio), Daniele Gamberini (Tolomeo Dionisio), Francesco Baratti (Achillas), Gerolamo Forbesan (Teodoto) e Federico Belloni (Apollodoro)}, scenografie di Girolamo Magnani
> 26 Dicembre 1862, Venerdì
première nel Teatro alla Scala di Milano di "Rienzi", opera seria in 3 atti di Achille Peri, libretto di Francesco Maria Piave (da Edward George Bulwer-Lytton: "Rienzi, the Last of the Roman Tribunes") {mezzosoprano Adelaide Borghi-Mamo (Irene), tenore Carlo Negrini (Cola di Rienzi), baritono Giovanni Guicciardi (Stefano Colonna), basso Hippolyte [Ippolito] Brémond (Paolo Orsini)}
> 16 Novembre 1864, Mercoledì
prima rappresentazione nel Teatro Comunale di Catania di "Vittore Pisani" ("Vittor Pisani"), melodramma in 3 atti di Achille Peri, libretto di Francesco Maria Piave, dirige Rosario Spedalieri, maestro del coro Mario Distefano, scenografia di Giuseppe Di Stefano [De Stefani] Ferro e Carmelo Di Stefano [De Stefani] Camilleri {soprani Luisa Gavetti Reggiani (Maria) e Marietta Pavoni (Alba), tenori Enrico Biondini (Pietro) e Saraceno (Nicolò Memo), baritono Achille Carboni (Vittore Pisani), bassi Raffaele Grandillo (Andrea Contarini), Lorenzo Ferrari (Antonio Barbo) e Corradino Sortino (Messer Grande)}
> 23 Settembre 1865, Sabato
prima rappresentazione nel Teatro Comunale di Trieste di "Giuditta", melodramma biblico (opera sacra) in 3 atti di Achille Peri, libretto di Marco Marcelliano Marcello {soprani (Giuditta) e (Abramia), mezzosoprano (Arzaele), tenore (Gionata), baritono (Oloferne), basso (Eliachimo/Eleazaro)}
> 30 Gennaio 1866, Martedì
prima rappresentazione nel Teatro Comunale di Trieste di ""Vittore Pisani"" (""Vittor Pisani""), melodramma in 3 atti di Achille Peri, libretto di Francesco Maria Piave, dirige il compositore {soprani (Maria) e (Alba), tenori (Pietro), (Nicolò Memo) e (banditore), baritono (Vittore Pisani), bassi (Andrea Contarini), (Antonio Barbo) e (Messer Grande)}
> 8 Maggio 1867, Mercoledì
prima rappresentazione nel Teatro Solís di Montevideo di "Vittore Pisani", melodramma in 3 atti di Achille Peri, libretto di Francesco Maria Piave, dirige Luigi Preti-Bonati, scenografia di Lambert e Pittaluga {soprani Carolina Briol (Maria) e Marietta Mollo (Alba), tenori Luis Lelmi (Pietro) e (Nicolò Memo), baritoni António Maria Celestino (Vittore Pisani) e Edoardo Bonetti (Messer Grande/banditore), bassi Giancarlo Nerini (Andrea Contarini) e Luigi Walter (Antonio Barbo)}
> 28 Marzo 1880, Domenica
muore a Reggio Emilia il compositore Achille Peri
> 27 Gennaio 1965, Mercoledì
première nel Teatro alla Scala di Milano di ""Mutazioni"", balletto in 6 scene di Vittorio Fellegara, soggetto di Nanni Balestrini, coreografia di Mario Pistoni, scenografia di Achille Perilli {ballerina Fiorella Cova, ballerino Mario Pistoni} e prima rappresentazione di ""Sinfonia scozzese"", balletto in 4 parti (1.andante, 2.vivace, 3.adagio, 4.allegro) su musica di Felix Mendelssohn (Sinfonia n.3 op.56 N.18 ""Scottisch"" in la minore), soggetto e coreografia di George Balanchine, scenografia di Bernard Daydé {ballerine Vera Colombo e Fiorella Cova, ballerini Luigi Sironi, Bruno Telloli e Alfredo Caporilli} e riprese di ""Allegro brillante"", balletto in 1 atto su musica di Pjotr Ilich Ciajkovskij (Tchaikovsky), soggetto e coreografia di George Balanchine {ballerine Carla Fracci, Elettra Morini, Alda Accolla, Liliana Cosi e Gianna Ricci, ballerini Mario Pistoni, Roberto Fascilla, Walter Venditti, Bruno Telloli e Alfredo Caporilli}; del pas de deux da ""Romeo i Dzhuljetta"" ""Romeo e Giulietta"" (""Romeo i Dzhuljetta"") op.64, balletto fantastico (2° versione) in 4 atti e 10 quadri di Serghjej Serghejevich Prokofiev, soggetto del compositore, Serghjej Radlov, Adrian Pjotrovskij e Leonid Mikhajlovich Lavrovskij, coreografia di John Cranko {ballerina Carla Fracci (Giulietta), ballerino Mario Pistoni (Romeo)} e di ""Il tricorno"" (""Il cappello a tre punte"", ""El sombrero de tres picos"", rifacimento di ""El corregidor y la molinera""), balletto in 1 atto e 2 parti di Manuel De Falla, soggetto di Gregorio Martínez Sierra (da Pedro Antonio de Alarcón y Ariza), coreografia di Léonide Massine, scenografia di Pablo Picasso {ballerine Elettra Morini (mugnaia), Ivonne Ravelli (porta anfore), Bianca Fogliarini (moglie del governatore), Luciana Savignano e Franca Merla (vicine), ballerini Dario Brigo (governatore), Walter Venditti (mugnaio), Gabriele Tenneriello (vicino), Ercole Oriani (spasimante/vicino), Giancarlo Morganti e Luigi Sironi (folli)}, dirige Armando Gatto