L'Almanacco di Gherardo Casaglia

ALMANACCO

Nel box sottostante è possibile effettuare una ricerca mirata su oltre 180.000 records, contenuti in archivio, di informazioni su tutta la musica.

Cerca un avvenimento:

  Data:    ,   Testo:   
Stringa   Parola Intera   Parte di parola



Occorrenze trovate: 20

< Precedente
Pagina 1 di 1
Successiva >

> 1 Aprile 1937, Giovedì
première (successo, per il Curtis Institute of Music) nella Symphony Hall dell'American Academy of Music di Filadelfia di "Amelia goes to the Ball" ("Amelia al ballo"), opera buffa in 1 atto di Gian Carlo Menotti, libretto del compositore, traduzione inglese di Georg Meade {soprano Margaret Daum (Amelia), contralto Edwina Eustis (girl-friend), mezzosoprani Wilburta Horn (cook) e Charlotte Daniels (maid), tenore William Martin (lover), baritono Conrad Mayo (husband), basso Leonard Treash (chief of police)} e prima rappresentazione di "Le pauvre matelot" ("The Poor Sailor") op.92, lamento (complainte, 1° versione) in 3 atti di Darius Milhaud, libretto di Jean Cocteau {soprano Anna Leskaya (femme), tenore Fritz Kreuger (matelot), baritono Percival Dove (ami), basso Leonard Treash (beau-père)}, dirige Fritz Reiner, sostituto Boris Goldovsky, maestro del coro Sylvan Levin, regie di Ernst Joseph Maria Lert, scenografie di Donald Oenslager
> 9 Aprile 1937, Venerdì
prime rappresentazioni (per il Curtis Institute of Music) nel Lyric Theatre di Baltimora di "Amelia goes to the Ball" ("Amelia al ballo"), opera buffa in 1 atto di Gian Carlo Menotti, libretto del compositore, traduzione inglese di Georg Meade {soprano Margaret Daum (Amelia), contralto Edwina Eustis (girl-friend), mezzosoprani Wilburta Horn (cook) e Charlotte Daniels (maid), tenore William Martin (lover), baritono Conrad Mayo (husband), basso Leonard Treash (chief of police)} e di "Le pauvre matelot" ("The Poor Sailor") op.92, lamento (complainte, 1° versione) in 3 atti di Darius Milhaud, libretto di Jean Cocteau {soprano Anna Leskaya (femme), tenore Fritz Kreuger (matelot), baritono Percival Dove (ami), basso Leonard Treash (beau-père)}, dirige Fritz Reiner, sostituto Boris Goldovsky, maestro del coro Sylvan Levin, regie di Ernst Joseph Maria Lert, scenografie di Donald Oenslager
> 11 Aprile 1937, Domenica
prime rappresentazioni parziali (per il Curtis Institute of Music) nel New Amsterdam Theatre di New York di "Amelia goes to the Ball" ("Amelia al ballo"), opera buffa in 1 atto di Gian Carlo Menotti, libretto del compositore, traduzione inglese di Georg Meade {soprano Florence Kirk (Amelia), contralto Elsie MacFarlane (girl-friend), baritono William Hawkins (husband)} e di "Le pauvre matelot" ("The Poor Sailor") op.92, lamento (complainte, 1° versione) in 3 atti di Darius Milhaud, libretto di Jean Cocteau {soprano Selma Amansky (femme)}, dirige Fritz Reiner, sostituto Boris Goldovsky, maestro del coro Sylvan Levin, regie di Ernst Joseph Maria Lert, scenografie di Donald Oenslager
> 2 Maggio 1937, Domenica
prima rappresentazione radiofonica nella CBS (Columbia Broadcast System) di New York di estratti di "Amelia goes to the Ball" ("Amelia al ballo"), opera buffa in 1 atto di Gian Carlo Menotti, libretto del compositore, traduzione inglese di Georg Meade, dirige Sylvan Levin {soprano Margaret Daum (Amelia), contralto Edwina Eustis (girl-friend), mezzosoprani Wilburta Horn (1°servant) e Charlotte Daniels (2°servant), tenore William Martin (lover), baritono Conrad Mayo (husband), basso Leonard Treash (chief of police)}
> 3 Marzo 1938, Giovedì
prima rappresentazione nel Metropolitan Opera House di New York di "Amelia goes to the Ball" ("Amelia al ballo"), opera buffa in 1 atto di Gian Carlo Menotti, libretto del compositore, traduzione inglese di Georg Mead, dirige Héctor [Ettore] Panizza, regia di Charlotte Symons, scenografia di Donald Oenslager {soprano Muriel Dickson (Amelia), contralto Helen Olheim (friend), mezzosoprani Lucielle Browning (cook) e Charlotte Symons (maid), tenore Mario Chamlee (lover), baritono John Brownlee (husband), basso Norman Cordon (chief of police)} e replica di "Elektra" op.58 TrV.223, tragedia lirica in 1 atto di Richard Strauss, libretto di Hugo von Hofmannsthal (da Sofocle), traduzione inglese, dirige Erich Leinsdorf, sostituto Artur Bodanzky {soprani drammatico Rosa Pauly (Elektra), lirico-drammatico Irene Jessner (Chyisotemis), Anna Kaskas (confidant), Dorothee Manski (housekeeper-overseer), Irra Petina (trainbearer), Lucielle Browning (1° servant) e Doris Doe (2° servant), contralto Thelma Votipka (5° servant), mezzosoprani drammatico Enid Szánthó (Klytämnestra), Marita Farell (3° servant) e Helen Olheim (4° servant), tenori lirico-eroico Paul Althouse (Aegisth) e Karl Laufkötter (young servant), baritono eroico Friedrich Schorr (Orest), bassi serio di carattere Norman Cordon (guardian-foster-father) e Arnold Gabor (old servant)}
> 4 Aprile 1938, Lunedì
première scenica nel Teatro del Casinò Municipale di Sanremo di "Taormina", opera in 1 atto di Giuseppe Mulè, libretto di Giuseppe Adami {soprano Anna Reali (Annie), mezzosoprano Ida Mannarini (miss Weller), tenore Antonio Salvarezza (Vanni), basso Giulio Tomei (Thompson)} e prima rappresentazione di "Amelia al ballo" ("Amelia goes to the Ball"), opera buffa in 1 atto di Gian Carlo Menotti, libretto del compositore {soprano (Amelia), contralto (amica), mezzosoprani (1°cameriera), (2°cameriera), tenore (amante), baritono (marito), basso (commissario)}, dirige Antonino Votto
> 21 Gennaio 1939, Sabato
prima rappresentazione nel Teatro Lirico Giuseppe Verdi di Trieste di ""Amelia al ballo"" (""Amelia goes to the Ball""), opera buffa in 1 atto di Gian Carlo Menotti, libretto del compositore {soprani (Amelia) e (1°cameriera), mezzosoprani (amica) e (2°cameriera), tenore (amante), baritono (marito), basso (commissario)}
> 11 Aprile 1948, Domenica
prime rappresentazioni (per il Curtis Institute of Music) nella Curtis Hall di Filadelfia di "Amelia goes to the Ball" ("Amelia al ballo"), opera buffa in 1 atto di Gian Carlo Menotti, libretto del compositore, traduzione inglese di Georg Meade {soprano Anita Esgandarian/Teodora Brandon (Amelia), contralto Suzanne Hanson/Dorothy Buck (girl-friend), mezzosoprani Barbara Cooper/Peggy Altenburg (1°maid) e Aline Dansereau/Carol Campbell (2°maid), tenore Frank Karian/Robert Harris (lover), baritono Marshall Heinbaugh (husband), basso Jan Gbur/James Loomis (chief of police)} e parziale (atto I, 2°scena) di "Evghenij Onjeghin" ("Eugene Onegin") op.24 GA.4/36 CS.5, dramma lirico (2° versione) in 3 atti, 7 quadri, 22 numeri e 1 balletto di Pjotr Ilich Ciajkovskij [Tchaikovsky], libretto del compositore e di Konstantin Shilovskij (da Aleksandr Serghjejevich Pushkin) {soprano lirico-drammatico Theresa Green (Tatyana), mezzosoprano buffo Louise Parker (Filipevna)}, dirige Maricarol Hanson
> 6 Gennaio 1949, Giovedì
riprese (per il Curtis Institute of Music) nella Symphony Hall dell’American Academy of Music di Filadelfia di ""L'oracolo"" (""The Oracle""), dramma cinese in 1 atto di Franco Leoni, libretto di Camillo Zanoni (da Chester Bailey Fernald: ""The Cat and the Cherub"") {soprano Sonia Stolin (Ah-Yoe), mezzosoprano Evelyn McGarrity (Hua-Quee), tenore Vincent Donato (Win-San-Luy), baritono Frank Guarrera (Chim-Fen), bassi Jan Gbur (Hoo-Tsin) e David Daniels (Win-Scee), mima Katharine Sokoloff (Hoo-Chee)}; di ""Amelia goes to the Ball"" (""Amelia al ballo""), opera buffa in 1 atto di Gian Carlo Menotti, libretto del compositore, traduzione inglese di Georg Meade {soprano Anita Esgandarian (Amelia), contralto Dorothy Buck (girl-friend), mezzosoprani Suzanne Hanson (1°maid) e Carol Campbell (2°maid), tenore David Lloyd (lover), baritono Thomas Perkins (husband), basso Gordon Almstead (chief of police)} e parziale (atto I, 2°scena) di ""Evghenij Onjeghin"" (""Eugene Onegin"") op.24 GA.4/36 CS.5, dramma lirico (2° versione) in 3 atti, 7 quadri, 22 numeri e 1 balletto di Pjotr Ilich Ciajkovskij [Tchaikovsky], libretto del compositore e di Konstantin Shilovskij (da Aleksandr Serghjejevich Pushkin) {soprano lirico-drammatico Theresa Green (Tatyana), mezzosoprano buffo Louise Parker (Filippevna)}, dirige Efrem Zimbalist, sostituta Elizabeth Westmoreland, regie di John Wolmut, scenografie di Helen Stevenson West
> 7 Dicembre 1951, Venerdì
prima rappresentazione nel Teatro Comunale di Bologna di "Amelia al ballo" ("Amelia goes to the Ball"), opera buffa in 1 atto di Gian Carlo Menotti, libretto del compositore {soprani Tatiana Menotti (Amelia) e Laura Cavalieri (1°cameriera), mezzosoprani Fernanda Cadoni (amica) e Lola Pedretti (2°cameriera), tenore Nicola Filacuridi (amante), baritono Giampiero Malaspina (marito), basso Vito Susca (commissario)} e ripresa di "Maria Egiziaca" P.170, mistero lirico (opera, trittico per concerto) in 1 atto e 3 episodi per voci, coro e orchestra di Ottorino Respighi, libretto di Claudio Guastalla (da Domenico Cavalca: "Vita di Santa Maria Egiziaca") {soprani Antonietta Stella (Maria) e Laura Cavalieri (1°compagno/cieca/voce d'angelo), mezzosoprano Fernanda Cadoni (2°compagno/povero), tenore Nicola Filacuridi (marinaio), baritono Giampiero Malaspina (pellegrino/abate Zosimo), basso (lebbroso), coro misto a 4 voci (angeli)}, dirige Oliviero De Fabritiis, maestro del coro Aristide Giungi, regia di Riccardo Moresco, coreografia di Anna Maria Bruno
> 18 Gennaio 1952, Venerdì
prima rappresentazione nel Teatro Regio di Parma di ""Amelia al ballo"" (""Amelia goes to the Ball""), opera buffa in 1 atto di Gian Carlo Menotti, libretto del compositore {soprani Tatiana Menotti (Amelia) e Renata Villani (1°cameriera), mezzosoprani Rina Cavallari (amica) e Gabriella Galli (2°cameriera), tenore Nicola Filacuridis (amante), baritono Giampiero Malaspina (marito), basso Enzo Cecchetelli (commissario)} e ripresa di ""Cavalleria rusticana"", melodramma in 1 atto e 9 numeri di Pietro Mascagni, libretto di Giovanni Targioni-Tozzetti e Guido Menasci (da Giovanni Verga: ""La vita dei campi"") {soprano drammatico Disma Di Cecco (Santuzza), mezzosoprani drammatico leggero Rina Cavallari (Lola) e Gabriella Galli (Lucia), tenore lirico Francesco Ortica (Turiddu), baritono di carattere Giampiero Malaspina (Alfio)}, dirige Antonio Narducci, maestro del coro Gianni Lazzari, regia di Augusto Cardi, scenografie di Ercole Sormani
> 24 Marzo 1954, Mercoledì
premières (insuccesso) nel Teatro alla Scala di Milano di "La gita in campagna", opera in 1 atto e 3 quadri di Mario Peragallo, libretto di Alberto Moravia ("Andare verso il popolo"), regia di Enrico Colosimo, scenografia di Renato Guttuso {soprano Elda Ribetti (Ornella), mezzosoprano Fernanda Cadoni (Leonia), tenore Aldo Bertocci (Mario), baritono Antonio Zerbini (Alfredo)} e di "La figlia del diavolo", melodramma in 1 atto e 3 quadri di Virgilio Mortari, libretto e regia di Corrado Pavolini, scenografia di Gianfilippo Usellini {mezzosoprano Risë Stevens (Erodiade), tenori Eugenio Fernandi (Giovanni Battista), Aldo Bertocci () e Angelo Mercuriali (eunuco Berlicche), baritono Giangiacomo Guelfi (Erode), ballerina Giuliana Barabaschi (Salomè)} e prima rappresentazione di "Amelia al ballo" ("Amelia goes to the Ball"), opera buffa in 1 atto di Gian Carlo Menotti, libretto del compositore {soprani Margherita Carosio (Amelia) e Silvana Zanolli (1°cameriera), mezzosoprani Maria Amadini (amica) e Elena Mazzoni (2°cameriera), tenore Giacinto Prandelli (amante), baritono Rolando Panerai (marito), basso Enrico Campi (commissario)}, dirige Nino Sanzogno, maestro del coro Vittore Veneziani
> 8 Maggio 1954, Sabato
prime rappresentazioni nel Teatro Nuovo di Torino di "Il re", novella (opera) in 1 atto e 3 quadri di Umberto Giordano, libretto di Giovacchino Forzano, coreografia di Regina Doria {soprano Elda Ribetti/Dora Gatta (Rosalina), mezzosoprani Giuse Gerbino Crotta (astrologa) e Mafalda Masini (moglie del mugnaio), tenori Alfredo Vernetti/Amedeo Berdini (Colombello), Armando Benzi (prete) e Giovanni Agnelli (2°cerimoniere), baritoni Afro Poli (re) e Alberto Albertini (voce del banditore) e Tommaso Soley (maggiordomo), bassi Ugo Novelli (mugnaio), Mario Zorgniotti (uomo di legge) e Carlo Beuf (1°cerimoniere)}; di "Amelia al ballo" ("Amelia goes to the Ball"), opera buffa in 1 atto di Gian Carlo Menotti, libretto del compositore {soprano Tatiana Menotti (Amelia), mezzosoprano Giuse Gerbino Crotta (amica), mezzosoprani Ines Marietti (1°cameriera), Erminia Splendore (2°cameriera), tenore Nicola Filacuridi (amante), baritono Giampiero Malaspina (marito), basso Pier Luigi Latinucci (commissario)} e di "Billy Budd" ("The Cheerful Sea-Hyperion"), opera in 1 atto di Giorgio Federico Ghedini, libretto di Salvatore Quasimodo (da Herman Melville: "Billy in the Darbies", "Billy Budd, Sailor", "Billy Budd, Foretopman") {tenori Angelo Mercuriali/Alfredo Vernetti (John Claggart), Armando Benzi (1°ufficiale), Giovanni Agnelli (1°marinaio) e Tommaso Soley (marinaio senza nome), baritono Renato Capecchi (Billy Budd), bassi Giorgio Tozzi (capitano Vere), Mario Piovano (2°ufficiale), Ugo Novelli (Abbordafumo), Giuliano Ferrein (2°marinaio), Lidio Maffeo (3°marinaio), Alberto Albertini (4°marinaio) e Carlo Beuf (3°ufficiale), narratore Gino Sabbatini (corifeo)}, dirige Luigi Toffolo, maestro del coro Adolfo Fanfani, regie di Gino Sabbatini
> 2 Luglio 1954, Venerdì
prima rappresentazione nel Nuevo Teatro Colón di Buenos Aires di "Amelia al ballo" ("Amelia goes to the Ball"), opera buffa in 1 atto di Gian Carlo Menotti, libretto del compositore, dirige Rainaldo Zamboni, maestro del coro Tullio Boni, regia di Carlo Piccinato, scenografia di Dante Ortolani {soprano Helena Arizmendi (Amelia), mezzosoprani Noemí Souza (amica), Christy Bary (1°cameriera) e Carmen Burello (2°cameriera), tenore Nino Falzetti/Renato Sassola (amante), baritono Renato Cesari (marito), basso Carlos Feller (commissario)}
> 11 Marzo 1955, Venerdì
prime rappresentazioni nel Théâtre Royal de la Monnaie di Bruxelles di "Le serment", episodio lirico in 2 quadri di Alexandre Tansman, libretto di Dominique Vincent (da Honoré de Balzac: "La grande bretêche", traduzione tedesca di Karlheinz Gutheim) {soprani Huberte Vécray (Béatrice) e Micheline Cortois (comtesse), mezzosopranista Francis Barthel (Rosalie), tenori Pierre Fleta (José) e Carlos Roty (Gorenflot), baritono Gilbert Dubuc (comte), 3 soprani (voix de femmes)} e di "Amelia au bal" ("Amelia al ballo"), opera buffa in 1 atto di Gian Carlo Menotti, libretto del compositore, traduzione francese di Roger Lefèvre {soprano Sanders (Amelia), contralto (amie), mezzosoprani (1°bonne) e (2°bonne), tenore Pierre Fleta (amant), baritoni Gabriel Bacquier (mari) e Gilbert Dubuc (commissaire)}, dirige René Defossez, regie di René Lefèvre
> 29 Dicembre 1956, Sabato
prime rappresentazioni nel Teatro dell'Opera di Roma di "La guerra", dramma lirico in 1 atto di Renzo Rossellini, libretto del compositore, regia di Enrico Frigerio, scenografia di Cesare Maria Cristini {soprani Luciana Bertolli (Maria), (1°donna), (anziana), Magda Olivero (Marta) e (2°donna), tenori Agostino Lazzari (Erik), (1°uomo) e (anziano), baritoni Plinio Clabassi (prete) e (2°uomo), basso Saturno Meletti (postino), recitante Mioni (Marco)} e di "Amelia al ballo" ("Amelia goes to the Ball"), opera buffa in 1 atto di Gian Carlo Menotti, libretto del compositore, regia di Margherita Wallmann, scenografia di Veniero Colasanti, John Moore e Camillo Parravicini {soprano Dora Gatta (Amelia), mezzosoprani Fernanda Cadoni (amica), Anna Maria Mariani (1°cameriera) e Teresa Cantarini (2°cameriera), tenore Agostino Lazzari (amante), baritono Giampiero Malaspina (marito), basso Vito De Taranto (commissario)}, dirige Oliviero De Fabritiis, maestro del coro Giuseppe Conca
> 19 Novembre 1957, Martedì
prime rappresentazioni nel Teatro Carignano di Torino di "Amelia al ballo" ("Amelia goes to the Ball"), opera buffa in 1 atto di Gian Carlo Menotti, libretto del compositore {soprano Dora Gatta (Amelia), mezzosoprano Giuse Gerbino Crotta (amica), mezzosoprani Jole Marchese (1°cameriera), Erminia Splendore (2°cameriera), tenore Alvinio Misciano (amante), baritono Afro Poli (marito), basso Leo Pudis (commissario)}; di "Rita ("Rita ou Le mari battu", "Deux hommes et une femme"), opera comica in 1 atto di Gaetano Donizetti, libretto di Jean-Nicolas van Nieuwenhuysen "Gustave Vaëz", traduzione italiana {soprano Dora Gatta (Rita), tenore Carlo Franzini (Beppe), baritono Renato Capecchi (Gasparo), recitante tenore Angelo Corti (Bortolo)} e di "Le furie di Arlecchino", intermezzo giocoso (2° versione) in 1 atto di Adriano Lualdi, libretto del compositore e Luigia Orsini {soprano Mafalda Micheluzzi (Colombina), tenori Sergio Tedesco (Arlecchino) e Angelo Corti (Florindo)}, dirige Carlo Felice Cillario, maestro del coro Lido Nistri, regie di Enrico Colosimo, scenografie di Sandro Angelini
> 9 Dicembre 1967, Sabato
prima rappresentazione nell'Opéra-Théâtre di Metz (Moselle) di "Amélie va au bal" ("Amelia al ballo"), opera buffa in 1 atto di Gian Carlo Menotti, libretto del compositore, traduzione francese di Roger Lefèvre, dirige Michel Plasson {soprano Karen Mesavage (Amelia), contralto (amie), mezzosoprani (1°femme de chambre), (2°femme de chambre), tenore Michel Caron (amant), baritono Jacques Herbillon (mari), basso (commissaire de police)}
> 22 Ottobre 1969, Mercoledì
première (per il Festival del Teatro delle Novità) nel Teatro Donizetti di Bergamo di "La leggenda di Giulietta", opera in 1 atto di A.Zanon, libretto di Massimo Spiritini, regia di Antonello Madau Diaz, bozzetti e proiezioni di Tina Sestini Palli {soprano Edith Martelli (Giulietta), tenore Gianfranco Pastine (Romeo), baritono Angelo Romero (voce), mimo Tony Corcione} e prime rappresentazioni di "Una partita" op.11, dramma lirico in 1 atto di Riccardo Zandonai, libretto di Arturo Rossato (da Alexandre Dumas "père"), regia di Antonello Madau Diaz, scenografia di Ferruccio Villagrossi {soprano Gemma Marangoni (Manuela), tenori Ottorino Begali (Felipe) e Ermanno Lorenzi (Don Giovanni), baritono Afro Poli (Pedro), basso Mario D'Anna (José)} e di "Amelia al ballo" ("Amelia goes to the Ball"), opera buffa in 1 atto di Gian Carlo Menotti, libretto del compositore, maestro del coro Vittorio Barbieri, regia di Antonello Madau Diaz, scenografia di Fulvio Lanza {soprani Maria Luisa Cioni-Leoni (Amelia) e Luciana Rezzadore (amica), mezzosoprani Lina Rossi (1°cameriera) e Claudia Farnese (2°cameriera), tenore Berardino Trotta (amante), baritoni Claudio Giombi (marito) e Afro Poli (commissario)}, dirige Luciano Rosada
> 20 Marzo 1982, Sabato
riprese nel Nuevo Teatro Colón di Buenos Aires di "Il segreto di Susanna" ("El secreto de Susana"), commedia musicale (intermezzo) in 1 atto di Ermanno Wolf-Ferrari, libretto di Enrico Ettore Golisciani (da Amilcare Belotti)a {soprano coloratura Cristina Carlin/Ilca Paizy (Susanna), baritono Ricardo Yost/Oscar Schiappapietro (conte Gil), basso Eduardo Ferracani (Sante)} e di "Amelia al ballo" ("Amelia goes to the Ball"), opera buffa in 1 atto di Gian Carlo Menotti, libretto del compositore {soprano Ana María González (Amelia), mezzosoprani Inés Brewer/Bernarda Fink (amica), Lucía Boero/María Ana Alvarez (1°cameriera) e Tatiana Zlatar/Liliana Borri (2°cameriera), tenore Dante Ranieri (amante), baritoni Luis Gaeta (marito) e Oscar Grassi/Oscar Schiappapietra (commissario)}, dirige Bruno D'Astoli, maestro del coro Valdo Sciammarella, regia di Constantino Juri, scenografia di Héctor Basaldúa