L'Almanacco di Gherardo Casaglia

ALMANACCO

Nel box sottostante è possibile effettuare una ricerca mirata su oltre 180.000 records, contenuti in archivio, di informazioni su tutta la musica.

Cerca un avvenimento:

  Data:    ,   Testo:   
Stringa   Parola Intera   Parte di parola



Occorrenze trovate: 9

< Precedente
Pagina 1 di 1
Successiva >

> 12 Febbraio 1835, Giovedì
première nel Théâtre Français (Comédie-Française) di Parigi di "Chatterton", musiche di scena di Jules Bordier, per il dramma di Alfred de Vigny ("Stello")
> 1 Aprile 1882, Sabato
première (per la C.D.Hess Acme Opera Company) nel Chatterton's Theatre di Springfield (Illinois) di "The Widow", opera in 3 atti di Calixa Lavallée, libretto di Frank H. Nelson {soprani (widow) e (niece), tenore (duke)}
> 10 Marzo 1896, Martedì
première nel Teatro Drammatico Nazionale di Roma di "Chatterton", dramma lirico (opera seria, 1° versione) in 3 atti di Ruggero Leoncavallo (revisione del melodramma in 4 atti), libretto del compositore (da Alfred de Vigny: "Stello"), dirige Vittorio Podesti {soprano Adalgisa Gabbi (Jenny Clark/Caterina Bell), contralto "en travesti" Cremona (Harry/Talbot), tenore Benedetto Lucignani (Tommaso Chatterton), baritoni Giuseppe Cremona (Giorgio) e Aristide Anceschi (Skirner/Lord Lingston), bassi (Lord Klifford/Beckford), Raffaele Terzi (John Clark/Giovanni Bell) e Eraldo Coda (Lord Strafford)}
> 7 Aprile 1905, Venerdì
prima rappresentazione nel Casino Municipal de la Jetée-Promenade di Nizza di "Chatterton", dramma lirico (2° versione) in 3 atti di Ruggero Leoncavallo (revisione del melodramma in 4 atti), libretto del compositore (da Alfred de Vigny: "Stello"), traduzione francese di Edmond Crosti {soprano Pauline Donalda (Jenny Clark/Caterina Bell), contralto "en travesti" (Harry/Talbot), tenori Thomas Salignac (Chatterton) e (Lingston/Skirner), baritono (Giorgio), bassi (Klifford/Beckford), (John Clark/Giovanni Bell) e (Strafford)}
> 14 Settembre 1917, Venerdì
première nell'Adelphi Theatre di Londra di "The Boy", commedia musicale (musical) in 2 atti, 3 scene e 30 numeri di Ivan Caryll, Lionel Monckton e Howard Talbot, libretto di Fred Thompson e Percy Greenbank (da Arthur Wing Pinero: "The Magistrate"), liriche di Percy Greenbank e Adrian Ross, dirige Ivan Caryll, regia e scenografia di Richard D'Oyly Carte {Maisie Gay (Millicent Meebles), Nellie Taylor (Diana Fairlie), Billie Carleton/Nellie Briercliffe) (Joy Chatterton), Heather Thatcher (Katie Muirhead), Dorothy Munroe (Turner), Gwen Hughes (Doris Cuddley), Dora Fraser (Winnie Sweet), Marie Clavering (elderly lady), Donald Calthrop (Hughie Cavanagh), William Henry Berry (Horatio Meebles), C.M.Lowne (col.Bagot), Peter Gawthorne (Albany Pope), W.H.Rawlins (Burridge), T.Del Lungo (Juniori Fratti), André Randall (waiter), George Elton (Honeyball), F.Russell (Eason), W.Matthews (Dix), George Wilson (Styles), Eddie Garr (Cash), R.G.Sydney (Cuthbert Sutton), H.B.Lane (Lyall Hewson-Galway), ballerina Betty Blake, ballerino Jean Castaner}
> 6 Febbraio 1919, Giovedì
première nello Shubert Theatre di New York di "Good Morning, Judge", commedia musicale (musical) in 2 atti e 13 numeri di Lionel Monckton e Howard Talbot, aggiunte di Bert Grant, George Gershwin e Louis "Lou" Silvers, orchestrazione di Jonathan Tunick, libretto di Fred Thompson (da Arthur Wing Pinero: "The Magistrate"), liriche di Adrian Ross e Percy Greenbank, aggiunte di George Gard "Buddy" DeSylva, Irving Caesar, Alfred Bryan, Sam M. Lewis e Joe Young, dirige Frank P. Paret, regia di Wybert Stamford, coreografia di Jack Mason, scenografia di D. Frank Dodge and William Castle {cast: Katherine Alexander (Rose Ingleby), Georgine Baker (Margaret Hayes), Eileen Cotty (Turner), Margaret Dale (Millicent Meebles), Grace Daniels (Diana Fairlie), Nellie Graham-Dent (elderly lady), Emilie Lea (Jene), Mollie King (Joy Chatterton), Nellie King (Winnie Sweet), Ellyn Harcourt (attendant), Betty Pierce (Katie Muirhead), Helene Shaw (Elsie Erskine), Frederick Annerley (Eason), Shep Camp (Burridge), Cecil Clovelly (Cuthbert Sutten), Harold Crane (Albany Pope), Jean De La Valle (Juniori Fratti), George Hassell (Horatio Meebles), Alfred Hesse (Napoleon), Charles M. Hinton (Dix), Charles King (Hughie Cavanaugh), baritono Edward Martindel (Bagot), Robert McClellan (Styles), Raymond Oakes (Lyall Heeson-Gallway), Ashton Tonge (Honeyball), Robert Vivian (Cash)}
> 28 Gennaio 1971, Giovedì
première radiofonica in concerto nell'ORTF (Office de Radiodiffusion-Télévision Française) di Parigi di ""Chatterton"", opera in 3 atti di Gerard Victory, libretto del compositore (da Alfred de Vigny) {soprano (Kitty), tenore (Thomas Chatterton), baritono (Lord Mayor)}
> 20 Aprile 1997, Domenica
prime esecuzioni assolute nella Cathedral Church di St. Matthew the Apostle di Washington di "Silent Night" ("Fantasy on Christmas Carols"), 8 movimenti (1.Lullay, 2.At Bethlehem Proper, 3.God Rest Ye/Emmanuel, 4.Silent Night, 5.Once In Royal David's City, 6.O Come, Emmanuel, 7.Sussex Carol, 8.Hosanna) per coro misto a 4 voci, violoncello e percussioni/sintetizzatore/vibrafono di Daron Hagen (da Franz Xaver Gruber), testo di Joseph Mohr, traduzione inglese di John Freeman Young e di "What Child is This?" per coro misto a 4 voci di Daron Hagen, testo di William Chatterton Dix, dirige Leo Nestor {violoncellista Robert LaRue, American Repertory Singers}
> 25 Maggio 1998, Lunedì
première nella Sächsische Staatsoper-Semperoper (Sächsisches Staatstheater) di Dresda di "Thomas Chatterton", opera (1° versione) in 2 parti di Matthias Pintscher, libretto del compositore e Claus H. Henneberg (da H.H.Jahn), dirige Marc Albrecht {soprano Barbara Hoene (), mezzosoprano Annette Jahns (), tenori Matthias Klink () e Jürgen Hartfiel (), baritoni Urban Malmberg (Thomas Chatterton) e Karl-Heinz Stryczek (), bassi Hajo Müller () e Friedrich Christian Voigt (), Jeanne Pascale Schulze (), Dieter Mann (), Scott Wilde (), Helmut Henschel (), Gerald Hupach ()}