L'Almanacco di Gherardo Casaglia

ALMANACCO

Nel box sottostante è possibile effettuare una ricerca mirata su oltre 180.000 records, contenuti in archivio, di informazioni su tutta la musica.

Cerca un avvenimento:

  Data:    ,   Testo:   
Stringa   Parola Intera   Parte di parola



Occorrenze trovate: 38

< Precedente
Pagina 1 di 2
Successiva >

> 11 Luglio 1772, Sabato
nasce a Lendinara (Rovigo) il tenore e maestro di canto Domenico Ronconi
> 5 Novembre 1797, Domenica
premières nel Teatro (Venier) San Benedetto di Venezia di "Seldano duce degli svedesi" ("Seldano, duca degli Svedesi"), dramma per musica (opera buffa) in 2 atti e 23 scene di Giuseppe Farinelli, libretto di §, dirige Giuseppe Antonio Capuzzi (1° violino), scenografia di Nicola "Nicoletto" Pellandi {soprani Elisabeth Billington (Valdrada) e Paola Baldovini (Cecilia), contralto "en travesti" Margherita Delicati (Rodolfo), tenori Domenico Mombelli (Seldano), Filippo Martinelli (Artemidoro) e Domenico Ronconi (Damiano), bassi Carlo Rinaldi (Ulrico) e Domenico Nale (Gerardo), mimo (Carlo)}; di "I baccanali", ballo in 6 atti di Onorato Viganò, soggetto e coreografia del compositore {ballerine Carolina Brancher (Duronia), Vincenza Viganò-Mombelli (Fecenia) e Marianna Franchi (Joppa), ballerini Paolo Brugnoli (Lentulo), Domenico Serpos (Ebuzio), Giovanni Capra (Minio Cerinio), Gaetano Fava (Postumio) e Gaetano Lombardini (Sempronio)} e di "Felex ed Urraca", ballo in 3 atti di Giuseppe Caiani, soggetto e coreografia del compositore {ballerine Beatrice Picchi, Vincenza & Carolina Scarpa, ballerini Salvatore Scarpa e Giuseppe Verzelotti}
> 26 Dicembre 1797, Martedì
prima rappresentazione nel Teatro (Venier) San Benedetto di Venezia di "I viaggiatori felici", dramma giocoso per musica (1° versione) in 2 atti di Pasquale Anfossi, libretto di Filippo Livigni, dirige Giuseppe Antonio Capuzzi (1° violino), scenografia di Giuseppe Camisetta {soprani Paola Baldovini (Bettina) e Elisabeth Billington (Lauretta), contralto Margherita Delicati (Donna IsabellaLauretta), tenori Filippo Martinelli (Pancrazio), Domenico Ronconi (Don Gastone) e Domenico Mombelli (Pasquino), basso Carlo Rinaldi (Giannetto)} e première di "La sconfitta de' marocchini", ballo di Onorato Viganò, soggetto e coreografia del compositore {ballerine Carolina Brancher, Vincenza Viganò-Mombelli e Marianna Franchi, ballerini Paolo Brugnoli, Domenico Serpos, Giovanni Capra, Gaetano Fava e Gaetano Lombardini}
> 13 Aprile 1799, Sabato
premières (per la Fiera dell'Ascensione e per le vittorie di Francesco II) nel Teatro (Venier) San Benedetto di Venezia di "Marte e la Fortuna", rappresentazione regio eroica (cantata) di Vittorio Trento, libretto di Giulio Artusi {soprano Eufemia Eckharth (Fortuna), tenore Antonio Brizzi (Marte)} e di "Il Valore, la Verità, il Merito", rappresentazione regio eroica (cantata) di Vittorio Trento, libretto di Giulio Artusi {soprano Eufemia Eckharth (Verità), tenori Antonio Brizzi (Valore) e Domenico Ronconi (Merito)}; prima rappresentazione di "Tancredi", tragedia per musica (2° versione) in 3 atti e 26 scene di Francesco Gardi, libretto del conte Alessandro Ercole Pepoli (da Torquato Tasso: "Gerusalemme liberata") {soprano Lucia Migliorucci (Amenaide), tenori Domenico Ronconi (Tancredi) e Antonio Tonioli (Argirio), bassi Lodovico Verri (Orbazzano) e Domenico Nale (Aldamone)}; première e ripresa di "Li selvaggi di Kamtchadal", ballo di Giuseppe Canziani, soggetto e coreografia del compositore, dirige Giuseppe Antonio Capuzzi (1° violino), scenografie di Giuseppe Camisetta
> 2 Maggio 1799, Giovedì
première nel Teatro (Venier) San Benedetto di Venezia di "Bajazette", dramma per musica (opera seria) in 2 atti e 26 scene di Gaetano Marinelli, libretto di Agostino Piovene, dirige Giuseppe Antonio Capuzzi (1° violino), scenografia di Giuseppe Camisetta {soprani Eufemia Eckharth (Asteria) e Lucia Serafini Poletti (Irene), tenori Antonio Brizzi (Tamerlano) e Domenico Ronconi (Andronico), bassi Lodovico Verri (Bajazette) e Domenico Nale (Leonte)} e replica di "I selvaggi del Kamtchadal", ballo di Giuseppe Canziani, soggetto e coreografia del compositore {ballerine Rosa De Marchi, Rosa Agostini e Francesca Bracci, ballerini Eusebio Luzzi e Giuseppe Bartolomei}
> 26 Dicembre 1799, Giovedì
prima rappresentazione nel Teatro San Moisè di Venezia di "Le trame deluse ossia I raggiri scoperti", commedia (dramma giocoso) per musica in 2 atti di Domenico Cimarosa, libretto di Giuseppe Maria Diodati, dirige Francesco Rastrelli (1° violino), maestro al cembalo Tommaso Marchesi, scenografia di Luigi Facchinelli {soprani Anna Nava Aliprandi (Ortensia-Lucinda), Anna Pallerini (Dorinda) e Teresa Monti De Cesaris (Olimpia), tenore Domenico Ronconi (Clicerio), bassi Francesco Marchesi (Don Artabano) e Antonio Parlamagni (Don Nardo Fionza)} e première di "La dama di spirito", balletto di §, soggetto e coreografia del compositore
> 12 Giugno 1800, Giovedì
prima rappresentazione (per la Fiera del Santo) nel Teatro Nuovo di Padova di "Furberia e puntiglio" ("Don Simoncino ossia Furberia e puntiglio"), farsa giocosa per musica in 1 atto di Marcello Bernardini "Marcello da Capua", libretto di Giuseppe Maria Foppa {soprani Marianna Ratti (Eugenia) e Teresa Strinasacchi Avogadro (Isabella), tenore Domenico Ronconi (Federico), bassi Giovanni Battista Brocchi (Simoncino) e Luigi Rafanelli (Guglielmo), ballerino Giovanni Zolla (Bainer)} e premières di "Alzira e Zamoro", balletto di Giacomo Gentili, soggetto e coreografia del compositore e di "Aldimira duchessa di Targowitz ovvero L'amore ne' cimenti più forte", balletto di Giovanni Monticini, soggetto e coreografia del compositore
> 20 Aprile 1801, Lunedì
première nel Teatro (Giustiniani) San Moisè di Venezia di "La bottega del caffè", farsa per musica in 1 atto e 1 scena di Francesco Gardi, libretto di Giuseppe Maria Foppa (da Carlo Goldoni) {soprani Raffaella Falzi (Lisaura) e Quintilia Sberna (Placida), contralto Maria Antonia Falzi (Vittoria), tenori Domenico Ronconi (Eugenio), Giuseppe Bertani (conte Leandro) e Giovanni Battista Brocchi (Don Marzio), bassi Giovanni Pomini (Trappola) e Giuseppe Naldi (Ridolfo), mimi (barbiere e garzoni)}
> 13 Maggio 1801, Mercoledì
premières (per la Fiera dell'Ascensione) nel Teatro (Venier) San Benedetto di Venezia di "Dritto e rovescio ovvero Una delle solite trasformazioni nel mondo", farsa giocosa per musica (opera buffa) in 1 atto e 21 scene di Francesco Gardi, libretto di Giuseppe Maria Foppa {soprano Raffaella Falzi (Pierina), contralto Maria Antonia Falzi (Argentina), tenori Domenico Ronconi (Firmino) e Giovanni Battista Brocchi (Giravolta), bassi Giovanni Pomini (Garbino) e Giuseppe Naldi (barone), mimi (Cavicchio e notaro)} e di "Maria Teresa alla dieta degl'ungheri", ballo eroitragico pantomimo in 6 azioni di Urbano Garzìa, soggetto e coreografia del compositore {ballerine Maria Medina Viganò (Maria Teresa), Beatrice Picchi (Eleonora), Eugenia Picchi (Sofia), Camilla Masan (1°dama d'onore) e Foscarina Migliorucci (2°dama d'onore), ballerini Michele Fabiani (Francesco di Lorena), Giovanni Capra (conte Palfi), Gaspare Zannini (Nadasti figlio), Giuseppe Verzelotti (Nadasti padre) e Gaetano Fava (capo della Dieta)} e prima rappresentazione di "Gli sposi infatuati", farsetta giocosa-intermezzo per musica in 1 atto di Sebastiano Nasolini, libretto di Gaetano Rossi, coreografia di Giuseppe Verzelotti {soprani Teresa Saller (Giulia) e Giovanna Codecasa (Donna Luigia), tenore Fortunato Aprile (conte Ernesto), baritoni Vincenzo Zanardi (Riccardo) e Giuseppe Naldi (Don Mattone), bassi Antonio Bini (Dubanc) e Giovanni Battista Brocchi (Lasmin)}, dirige Giuseppe Antonio Capuzzi (1° violino), scenografie di Pietro Francesconi
> 26 Maggio 1801, Martedì
prime esecuzioni assolute nel Teatro (Venier) San Benedetto di Venezia di "Italia al tempio della Pace", cantata in 8 scene di Giuseppe Farinelli, testo di Giulio Artusi {soprano Raffaella Falzi (Pace), contralto Maria Antonia Falzi (Italia), tenore Domenico Ronconi (generale francese), bassi Giovanni Pomini (Marte) e Giuseppe Naldi (generale austriaco)} e di "In lode di Francesco II", cantata in 9 scene di Giuseppe Farinelli, testo di Giulio Artusi {soprano Raffaella Falzi (Pace), contralto Maria Antonia Falzi (Italia), tenori Domenico Ronconi (generale francese) e Giovanni Battista Brocchi (cuoco dell'Italia), bassi Giovanni Pomini (Marte) e Giuseppe Naldi (generale austriaco)}, dirige Giuseppe Antonio Capuzzi (1° violino), scenografie di Pietro Francesconi
> 1 Giugno 1801, Lunedì
prima rappresentazione nel Teatro (Venier) San Benedetto di Venezia di "La bottega del caffè", farsa per musica in 1 atto e 1 scena di Francesco Gardi, libretto di Giuseppe Maria Foppa (da Carlo Goldoni), dirige Giuseppe Antonio Capuzzi (1° violino), scenografia di Pietro Francescon {soprani Raffaella Falzi (Lisaura) e Quintilia Sberna (Placida), contralto Maria Antonia Falzi (Vittoria), tenori Domenico Ronconi (Eugenio), Giuseppe Bertani (conte Leandro) e Giovanni Battista Brocchi (Don Marzio), bassi Giovanni Pomini (Trappola) e Giuseppe Naldi (Ridolfo), mimi (barbiere e garzoni)}
> 9 Settembre 1801, Mercoledì
première nel Teatro (Vendramin) San Luca di Venezia di "Teresa e Claudio" ("L'amore irritato dalle difficoltà", "Teresa e Claudio e quanti casi in un sol giorno"), farsa sentimentale in musica (opera buffa, 1° versione) in 2 atti e 16 scene di Giuseppe Farinelli, libretto di Giuseppe Maria Foppa (da Giovanni Greppi), scenografia di Pietro Francesconi {soprani Maria Ceccherelli/Maria Antonia Falzi (Teresa) e Annunziata Berni/Raffaella Falzi (Nerina), tenori Ludovico Brizzi/Domenico Ronconi (Claudio), Giovanni Prada/Serafino Roani (Jones), bassi Giuseppe Tavani/Giuseppe Naldi (Milord Vilk) e Nicola De Grecis/Giambattista Brocchi (Leggerezza)}
> 25 Novembre 1801, Mercoledì
prime rappresentazioni nel Teatro (Venier) San Benedetto di Venezia di "Annetta ossia La virtù trionfa", farsa giocosa per musica in 1 atto di Giuseppe Farinelli, libretto di Giulio Artusi {soprano Raffaella Falzi (Annetta), contralto Maria Antonia Falzi (), tenori Domenico Ronconi () e Serafino Roani (), bassi Domenico Nale () e Luigi Zamboni ()} e di "Teresa e Claudio" ("L'amore irritato dalle difficoltà"), farsa musicale (2° versione) in 2 atti di Giuseppe Farinelli, libretto di Giuseppe Maria Foppa {soprano Raffaella Falzi (Teresa), contralto Maria Antonia Falzi (Nerina), tenori Domenico Ronconi (Claudio) e Serafino Roani (Jones), bassi Domenico Nale (Milord Vilk) e Luigi Zamboni (Leggerezza)} e di "Eloisa e Roberto", ballo semidrammatico in 3 atti di Alessandro Rolla, soggetto e coreografia di Giuseppe Domenico De Rossi, scenografia di Pietro Francesconi {ballerine Maria Folcin (Eloisa Tuvedel), Carolina Zirletti (Enrico), Foscarina Miglioruzzi (figlia di Guelfid), Orsola Zirletti (madre), Celestina De Rossi e Camilla Massà (custodi), ballerini Giuseppe Domenico De Rossi (Roberto d'Essex), Giovanni Zirletti (Carlo), Domenico Turchi (Guelfid), Carlo Vienna (Iniziato), Giovanni Capra e Girolamo Foresti (custodi)}, dirige Giuseppe Antonio Capuzzi (1° violino), scenografie di Pietro Francesconi
> 27 Maggio 1802, Giovedì
première (per la Fiera dell'Ascensione) nel Teatro (Venier) San Benedetto di Venezia di "I castelli in aria ossia Gli amanti per accidente", farsa giocosa per musica in 1 atto e 20 scene di Giovanni Simone (Johann Simon) Mayr, libretto di Giuseppe Maria Foppa {soprano Raffaella Falzi (Metilde), contralto Maria Antonia Falzi (Laurina), tenori Domenico Ronconi (Giocondo Ernesti) e Carlo Fidanza (Carletto), bassi Nicola Quilici (Pandolfo) e Felice Pellegrini (Don Crepazio Cocomero)} e prima rappresentazione di "Le nozze senza sposa", farsa giocosa per musica in 1 atto e 16 scene di Vincenzo Puccitta (Pucitta), libretto di Pietro Francesconi {soprano Raffaella Falzi (Rosina), contralto Maria Antonia Falzi (Lauretta), tenori Domenico Ronconi (Lindoro) e Carlo Fidanza (Sandrino), bassi Nicola [Niccolao] Quilici (Fabrizio) e Felice Pellegrini (baron Rubicondo)}, dirige Giuseppe Antonio Capuzzi (1° violino), scenografie di Pietro Francesconi
> 26 Dicembre 1806, Venerdì
prime rappresentazioni nel Teatro alla Fenice di Venezia di "Castore e Polluce", melodramma serio in 2 atti e 22 scene di Vincenzo Federici, libretto di Luigi Romanelli (da Pierre-Joseph Justin Bernard "Gentil-Bernard": "Castor et Pollux"), maestro del coro Francesco Bellaspica, scenografia di Giovanni Perego, Bassi e Nicola "Nicoletto" Pellandi {soprani Rosa Alberghi (Telaira), Carolina Papini (Fedra) e "en travesti" Camilla Balsamini (Castore), tenori Domenico Ronconi (Polluce) e Francesco Piazza (Argiro), basso Carlo Picconi (Leucippo), recitanti (Sibilla, Ebe, Giove, Mercurio)} e di "Il trionfo di Vitellio Massimino ossia La distruzione di Pompejano", ballo eroico in 5 atti di Pietro Angiolini, soggetto, direzione e coreografia del compositore {ballerine Angela Sala (Virginia), Giuditta Ghedini (Cleonide), Stella Cellini (Matuta) e Anna Diani (Pronuta), ballerini Carlo Paccò (Marco Valerio), Cesare Ghedini (Vitellio), Gaetano Diani (Flacco Vellejo), Antonio Silei (Simplicio/Flaminio), Antonio Papini (gran Flamine/Flavio), e Giuseppe Verzellotti (Maurizio/Massimino)}
> 22 Gennaio 1807, Giovedì
première nel Teatro alla Fenice di Venezia di ""I cherusci"" (""I riti cherusci"", ""Dattalo e Amanzia""), melodramma eroico (opera seria, 1° versione) in 2 atti e 32 scene di Stefano Pavesi, libretto di Gaetano Rossi, maestro del coro Francesco Bellaspica, coreografia di Pietro Angiolini, scenografia di Giovanni Perego, Antonio Zecchini, Bassi e Nicola ""Nicoletto"" Pellandi {soprani Rosa Alberghi (Amanzia), Carolina Papini (Baucide) e ""en travesti"" Camilla Balsamini (Dattalo), tenori Domenico Ronconi (Treuta) e Francesco Piazza (Carilo), bassi Carlo Picconi (Zarasto) e Pasquale Baglioni (Azemone)} e replica di ""Il trionfo di Vitellio Massimino ossia La distruzione di Pompejano"", ballo eroico in 5 atti di Pietro Angiolini, soggetto, direzione e coreografia del compositore {ballerine Angela Sala (Virginia), Giuditta Ghedini (Cleonide), Stella Cellini (Matuta) e Anna Diani (Pronuta), ballerini Carlo Paccò (Marco Valerio), Cesare Ghedini (Vitellio), Gaetano Diani (Flacco Vellejo), Antonio Silei (Simplicio/Flaminio), Antonio Papini (gran Flamine/Flavio), e Giuseppe Verzellotti (Maurizio/Massimino)}
> 30 Gennaio 1807, Venerdì
première nel Teatro alla Fenice di Venezia di ""Ippolito ed Aricia"", ballo eroico pantomimo in 5 atti di Pietro Angiolini, soggetto, direzione e coreografia del compositore {ballerine Angela Sala (Fedra), Giuditta Ghedini (Aricia), Stella Cellini (Diana/Armea) e Anna Diani (Enone), ballerini Carlo Paccò (Teseo), Cesare Ghedini (Ippolito), Gaetano Diani (Ircas), Antonio Silei (Teramene), Antonio Papini (Adrasto/Tideo), e Giuseppe Verzellotti (Polibio)} e replica di ""I cherusci"" (""I riti cherusci"", ""Dattalo e Amanzia""), melodramma eroico (opera seria, 1° versione) in 2 atti e 32 scene di Stefano Pavesi, libretto di Gaetano Rossi, maestro del coro Francesco Bellaspica, scenografia di Giovanni Perego, Bassi e Nicola ""Nicoletto"" Pellandi {soprani Rosa Alberghi (Amanzia), Carolina Papini (Baucide) e ""en travesti"" Camilla Balsamini (Dattalo), tenori Domenico Ronconi (Treuta) e Francesco Piazza (Carilo), bassi Carlo Picconi (Zarasto) e Pasquale Baglioni (Azemone)}
> 16 Agosto 1808, Martedì
première nel Teatro alla Scala di Milano di "L'italiana in Algeri",dramma giocoso per musica (opera buffa) in 2 atti di Luigi Mosca, libretto di Angelo Anelli, dirige Alessandro Rolla (1° violino), maestro al cembalo Vincenzo Lavigna, maestro del coro Gaetano Terraneo, scenografia di Paolo Landriani {soprani Teresa Sormani (Elvira) e Antonia Tognoli-Verni (Zulma), contralto Elisabetta Gafforini (Isabella), tenori Domenico Ronconi (Lindoro) e Gaetano Chizzola (Haly), bassi Andrea Verni-Marchesini (Mustafà) e buffo Nicola Bassi (Taddeo)}
> 28 Agosto 1808, Domenica
ripresa nel Teatro alla Scala di Milano di "La dama soldato" ("La donna soldato"), dramma giocoso per musica in 2 atti di Ferdinando Orlandi, libretto di Caterino Mazzolà {soprano (Lauretta), contralto Elisabetta Gafforini (contessa Altariva), tenori Domenico Ronconi (capitano) e (sergente), bassi (tenente), Nicola Bassi (Paolino) e buffo Andrea Verni-Marchesini (Prosdocimo Ficcanaso)}
> 20 Settembre 1808, Martedì
première nel Teatro alla Scala di Milano di "La dama soldato" ("La donna soldato"), dramma giocoso per musica in 2 atti di Ferdinando Orlandi, libretto di Caterino Mazzolà {soprano (Lauretta), contralto Elisabetta Gafforini (contessa Altariva), tenori Domenico Ronconi (capitano) e (sergente), bassi (tenente), Nicola Bassi (Paolino) e buffo Andrea Verni-Marchesini (Prosdocimo Ficcanaso)}
> 26 Dicembre 1808, Lunedì
prima rappresentazione nel Théâtre Impérial (ex-Regio) di Torino di "I cherusci" ("I riti cherusci", "Dattalo e Amanzia"), dramma per musica (opera seria, 1° versione) in 2 atti di Stefano Pavesi, libretto di Gaetano Rossi, dirige Luigi Molino (1° violino) {soprani Francesca Festa-Maffei (Amanzia) e Carolina Chiappa (Baucide), mezzosoprano "en travesti" Camilla Balsamini (Dattalo), tenori Domenico Ronconi (Treuta) e Gaetano Chizzola (Carilo), basso Antonio Coldani (Zarastro)} e premières di "Le convulsioni musicali", balletto e "Arispinghe e Lindane", ballo tragico in 5 atti di Lorenzo Panzieri, soggetti, direzione e coreografie del compositore {ballerina Luigia Demorra (Lindane), ballerini Lorenzo Panzieri (Orangzeb), Antonio Chiarini (Arispinghe) e Antonio Bigiogero (Osmud)}, scenografie di Fabrizio Sevesi e Luigi Vacca
> 20 Gennaio 1809, Venerdì
première nel Théâtre Impérial (ex-Regio) di Torino di ""Palmerio e Claudia"", dramma per musica in 2 atti di Vincenzo Lavigna, libretto di Luigi Romanelli, dirige Luigi Molino (1° violino) {soprani Francesca Festa-Maffei (Claudia) e Carolina Chiappa (Teodora), mezzosoprano ""en travesti"" Camilla Balsamini (Palmerio), tenori Domenico Ronconi (Mario) e Gaetano Chizzola (Ruteno), basso Antonio Coldani (Tebaldo)} e repliche di ""Le convulsioni musicali"", balletto e di ""Arispinghe e Lindane"", ballo tragico in 5 atti di Lorenzo Panzieri, soggetti, direzione e coreografie del compositore {ballerina Luigia Demorra (Lindane), ballerini Lorenzo Panzieri (Orangzeb), Antonio Chiarini (Arispinghe) e Antonio Bigiogero (Osmud)}, scenografie di Fabrizio Sevesi e Luigi Vacca
> 5 Settembre 1811, Giovedì
prima rappresentazione nel Nuovo Teatro dei Palchettisti di Monza di "Alzira", dramma serio per musica in 2 atti di Nicola Antonio Manfroce, libretto di Gaetano Rossi (da Voltaire: "Alzire ou Les américains"), revisione di Jacopo Ferretti, scenografia di Alessandro Sanquirico {soprani Maria Marchesini (Alzira) e Anna Franconi (Emira), contralto "en travesti" Adelaide Malanotte-Montresor (Zamoro), tenori Gaetano Marconi (Alvarez) e Domenico Ronconi (Gusmano), basso Ferdinando Auletta (Montezo)}
> 2 Gennaio 1817, Giovedì
première nel Teatro Re di Milano di ""Il matrimonio per procura"" (""L'ambizione delusa""), dramma giocoso (farsa) in 1 atto di Giovanni Pacini, libretto di Angelo Anelli ""Giordano Scannamuse"", dirige Pietro Visconti (1° violino), maestro del coro Paolo Brambilla, scenografia di Giovanni Pedroni {soprani Serafina Rubini De Santis (Rosina) e Teresa Cesarani (Lauretta), tenori Domenico Ronconi (Medoro) e Gaetano Pozzi (Lesbino), bassi Luigi Pacini (Pangrazio) e Giuliano Pucci (barone Ventoso)}
> 23 Febbraio 1817, Domenica
première nel Teatro Re di Milano di "Il carnevale di Milano" (rifacimento di "Dalla beffa il disinganno ossia La poetessa"), dramma giocoso (buffo) per musica in 1 atto di Giovanni Pacini, libretto di Angelo Anelli "Paolo Lattanzio", dirige Pietro Visconti (1° violino), maestro al cembalo e del coro Paolo Brambilla, scenografia di Giovanni Pedroni {soprani Camilla Barberi-Ferlendis (contessa Tea), Teresa Cesarani (Peppina) e Serafina Rubini De Santis (Claudina), tenori Gaetano Pozzi (Lindoro) e Domenico Ronconi (Gasparo), basso Luigi Pacini (conte Maccabeo)}

Vai alla pagina: 1 | 2 |