L'Almanacco di Gherardo Casaglia

ALMANACCO

Nel box sottostante è possibile effettuare una ricerca mirata su oltre 180.000 records, contenuti in archivio, di informazioni su tutta la musica.

Cerca un avvenimento:

  Data:    ,   Testo:   
Stringa   Parola Intera   Parte di parola



Occorrenze trovate: 168

< Precedente
Pagina 1 di 7
Successiva >

> 2 Marzo 1631, Domenica
première nel Palazzo Barberini ai Giubbonari di Roma di "Il Sant'Alessio", oratorio-dramma musicale (historia sacra, 1° versione) in 1 prologo e 3 atti di Stefano Landi, libretto di Giulio Rospigliosi [papa Clemente IX] {soprani (madre), "en travesti" (Curtio) e (angelo), contralto (nutrice), sopranisti Paoluccio Cipriani (Roma), Angelo Ferrotti (Alessio) e Marc'Antonio Pasqualini (moglie), contraltisti Girolamo Zampetti (Adrasto) e Stefano Landi (Martio/nuntio), tenore Francesco Bianchi (Eufemiano), basso Bartolomeo Nicolini (Demonio)}
> 18 Febbraio 1632, Mercoledì
replica nel Teatro di Palazzo Barberini alle Quattro Fontane di Roma di "Il Sant'Alessio", oratorio-dramma musicale (historia sacra, 1° versione) in 1 prologo e 3 atti di Stefano Landi, libretto di Giulio Rospigliosi [papa Clemente IX] {soprani (madre), "en travesti" (Curtio) e (angelo), contralto (nutrice), sopranisti Paoluccio Cipriani (Roma), Angelo Ferrotti (Alessio) e Marc'Antonio Pasqualini (moglie), contraltisti Girolamo Zampetti (Adrasto), (Martio) e (nuntio), tenore Francesco Bianchi (Eufemiano), basso Bartolomeo Nicolini (Demonio)}
> 21 Febbraio 1632, Sabato
inaugurazione del Teatro di Palazzo Barberini alle Quattro Fontane (3.000 posti) di Roma con la prima rappresentazione di "Il Sant'Alessio", oratorio-dramma musicale (historia sacra, 1° versione) in 1 prologo e 3 atti di Stefano Landi, libretto di Giulio Rospigliosi [papa Clemente IX] {soprani (madre), "en travesti" (Curtio) e (angelo), contralto (nutrice), sopranisti Paoluccio Cipriani (Roma), Angelo Ferrotti (Alessio) e Marc'Antonio Pasqualini (moglie), contraltisti Girolamo Zampetti (Adrasto) e Stefano Landi (Martio/nuntio), tenore Francesco Bianchi (Eufemiano), basso Bartolomeo Nicolini (Demonio)}
> 30 Gennaio 1633, Domenica
première nel Teatro di Palazzo Barberini alle Quattro Fontane di Roma di ""Erminia sul Giordano"", dramma per musica in 1 prologo e 3 atti di Michelangelo Rossi, libretto di Giulio Rospigliosi [papa Clemente IX] (da Torquato Tasso: ""Gerusalemme liberata"") {sopranisti Angelo Ferrotti (Erminia) e Marc'Antonio Pasqualini (Laurinda), contraltista Girolamo Zampetti (Lidia), tenori Francesco Bianchi (Tancredi) e Odoardo Ceccarelli (Fileno), bassi Bartolomeo Nicolini (Montano) e Michelangelo Rossi (Apollo), (Selvaggio), (Corebo), (Ergasto), (Eurillo), (Armindo), }
> 22 Febbraio 1642, Sabato
première nel Teatro di Palazzo Barberini alle Quattro Fontane di Roma di "Il palazzo incantato d'Atlante" ("Il palagio d'Atlante o vero La guerriera amante", "Lealtà con valore"), azione in musica in 1 prologo e 3 atti di Luigi Rossi, libretto di Giulio Rospigliosi [papa Clemente IX] (Da Ludovico Arioso: "Orlando Furioso") {soprani M.A.Soldi (Poesia prologo), (Fioralba), (Eurinda) e Zuradio (Nain), sopranisti Paolo Visconti (Pittura prologo), Santi Casata (Musica prologo/Olimpia), Angelo Ferrotti (Magia prologo/Prasildo), Marc'Antonio Pasqualini (Bradamante), Loreto Vittori (Angelica), Giovanni Paolo Selli (Doralice), Ludovico Camelano (Fiordiligi) e Paolo Visconti (Marfisa), contraltisti Lorenzo Sances (Atlante) e Mario Savioni (Alceste), tenori Odoardo Ceccarelli (Orlando), Giacomo Brilli (Ferraù), Francesco Bianchi (Ruggiero), Francesco Stilli (Astolfo/Iroldo) e F.Acquisti (cacciatore/finto Ruggiero), bassi Bartolomeo Nicolini (Mandricardo/gigante), Antonio Sarci (Sacripante) e Geronimo Navarra (Gradasso)}
> 26 Dicembre 1762, Domenica
première nel Teatro (Giustiniani) San Moisè di Venezia di "Il puntiglio amoroso", dramma giocoso per musica in 3 atti di Baldassarre Galuppi, libretto di Antonio Galuppi e Gaspare Gozzi, coreografia di Frambaglia e Francesco Guardini, scenografia di Gerolamo & Mauro Domenico Mauro {soprani Marianna Bianchi-Tozzi (Lisetta), Giovanna [Giovannina] Baglioni/Teresa Casassi (Rosanna) e Anna Gallo (Melita), tenore Francesco Bianchi (Grisanto), baritono Filippo Laschi (Florimonte), bassi Giacomo Lambertini (Giannino) e Domenico Poggi (Ernesto)}
> 27 Gennaio 1773, Mercoledì
premières nel Teatro della Pergola di Firenze di ""Il gran Cidde"", dramma per musica (opera seria) in 3 atti di Francesco Bianchi, libretto di Giuseppe Giovacchino Pizzi (da Pierre Corneille: ""Le Cid""), scenografia di Domenico Stagi {soprani Teresa Colonna (Climene) e Teresa Migoni (principessa Elvira, tenore Vincenzio Caselli (Rodrigo-Cid), Pietro Tibaldi (re Fernando di Spagna), Giuseppe Pagliardini (Duarte), Biagio Paci (Armindo)}; di ""Le Danaidi"", balletto di Jean Favier e di ""La sultana coronata o sia Gli effetti della gelosia"", balletto di Jean Favier, soggetti e coreografie del compositore
> 2 Agosto 1773, Lunedì
prima esecuzione assoluta a Cremona di "Domine ad adiuvandum", composizione sacra di Francesco Bianchi
> 25 Maggio 1775, Giovedì
première nel Teatro Quattro Signori di Pavia di "Eurione", dramma per musica (opera seria) in 3 atti di Francesco Bianchi, libretto di Antonio Papi
> 30 Settembre 1775, Sabato
première nel Théâtre de la Comédie-Italienne (Opéra-Comique, Hôtel de Bourgogne de rue Mauconseil) di Parigi di "La réduction de Paris", dramma lirico (opera serio-comica) in 3 atti di Francesco Bianchi, libretto di Barnabé Farmian Durosoy [de Rozoi] {soprani Marie-Jeanne Trial (Sophie) e Cathérine-Ursule Billioni-Bussa (m.me de Chatillon), tenori Jean-Baptiste Guignard "Clairval" (Henri IV) e Louis Michu (Brisson), baritoni Pierre-Marie Narbonne (Lanoue) e Nainville (Lullier), basso Suin (comte de Brissac), Julien (Despinay Saint Luc), D'Hemery (cap.St.Quentin), Meûnier (Langlois), Desormery (Mendoce)}
> 25 Ottobre 1776, Venerdì
première nel Théâtre Royal de la Cour di Fontainebleau di "Le mort marié", opera comica (commedia "mêlée d'ariettes") in 2 atti di Francesco Bianchi, libretto di Michel-Jean Sedaine e prime rappresentazioni di "L'inconnue persécutée", dramma giocoso per musica (opera comica, commedia "mêlée d'ariettes") in 2 atti di Jean-Baptiste Rochefort (arrangiamento di "La Giannetta ossia l'incognita perseguitata", dramma giocoso per musica in 3 atti di Pasquale Anfossi, adattamento di Nicolas-Jean Le Froid de Méreaux), libretto di Giuseppe Pietrosellini (da Carlo Goldoni), traduzione francese di Pierre-Louis Moline e revisione di Barnabé Farmian Durosoy [De Rosoy] e di "Achmet et Almanzine", opera comica (2° versione) in 3 atti di Jean-Claude Gilliers "le jeune" (parodia di Philipp Joseph Hinner e Nicolas Racot de Grandval, libretto di Louis Fuzelier, Alain-René Lesage e Jacques-Philippe d'Orneval [Dorneval]), revisione di Louis Anseaume
> 12 Febbraio 1777, Mercoledì
prima rappresentazione nel Théâtre de la Comédie-Italienne (Opéra-Comique, Hôtel de Bourgogne de rue Mauconseil) di Parigi di "Le mort marié", opera comica (commedia "mêlée d'ariettes") in 2 atti di Francesco Bianchi, libretto di Michel-Jean Sedaine
> 29 Gennaio 1779, Venerdì
première nel Teatro della Pergola di Firenze di ""Erifile"", dramma per musica (opera seria) in 3 atti di Francesco Bianchi, libretto di Giovanni De Gamerra {soprano (Erifile) e (Ermione), sopranisti (Cleomene) e (Cresfonte), tenore (Learco)}
> 10 Maggio 1779, Lunedì
prime esecuzioni assolute nella Cattedrale Metropolitana di Milano di "Converte Domine", di "Exalta Domine" e di "Deus noster refugium con Gloria patri", composizioni sacre di Francesco Bianchi
> 8 Settembre 1779, Mercoledì
ripresa nel Teatro della Pergola di Firenze di "Castore e Polluce", dramma serio per musica (2° versione) in 3 atti di Francesco Bianchi, libretto di Carlo Innocenzo Frugoni (da Pierre-Joseph Justin Bernard "Gentil-Bernard": "Castor et Pollux")
> 8 Settembre 1779, Mercoledì
premières nel Teatro della Pergola di Firenze di "Castore e Polluce", dramma serio per musica in 4 atti di Francesco Bianchi, libretto di Carlo Innocenzo Frugoni (da Pierre-Joseph Justin Bernard "Gentil-Bernard": "Castor et Pollux"), dirige Giovanni Felice Mosell (1° violino), maestro al cembalo Pietro Bizzarri, maestri del coro Filippo Laschi e Bartolomeo Cherubini, scenografia di Domenico Stagi {soprani Cecilia Davies "l'Inglesina" (Telaira) e Anna Selina "Nancy" Storace (Febe/Ebe), sopranista Luigi Marchesi "Marchesini" (Castore), tenori Francesco Agresta (Polluce) e Francesco Casini Papi (Cleonte), basso Giacinto Perroni (Giove)} e prima rappresentazione di "Il Corrado", balletto eroico pantomimo in 4 parti di Giacomo Onorati, soggetto e coreografia di Domenico Rossi {ballerine Giovanna Bassi (Teodora), Elena Dondi (Elisa), Maria Dondi (Marzia) e Maria Zuffi (Eudosia), ballerini Francesco Crespi (Foca), Carlo Dondi (Rusteno), Domenico Rossi (Corrado), Giacomo Tantini (Comneno) e Giovanni Battista Gianini (Rainero)}
> 3 Gennaio 1780, Lunedì
premières nel Teatro (Grimani) San Benedetto di Venezia di ""Il Demetrio"", dramma per musica in 2 atti e 26 scene di Francesco Bianchi, libretto di Pietro Metastasio, scenografia di Antonio Mauro {soprani Palmira Sassi (Barsene) e Lucrezia Agujari ""la Bastardella"" (Cleonice), sopranista Francesco Roncaglia (Alceste), contraltista Biagio Marianni (Olinto), tenori Antonio Prati (Fenicio) e Giuseppe Desirò (Mitrane)}; di ""Le congiure del duca di Guisa"", ballo eroitragico in 4 atti di Domenico Ricciardi, soggetto e coreografia del compositore {ballerine Marianna Valentin Riva (Catterina), Caterina Curz (Lodovica), Margherita Venturini (Isabella) e Cecilia Castellini (Margherita), ballerini Domenico Ricciardi (Enrico), Daniele Curz (duca di Guisa), Filippo Venturini (conte Vaudemont) e Antonio Gianfanelli (re Enrico)} e di ""Festa da ballo"", ballo in 1 scena di Domenico Ricciardi, soggetto e coreografia del compositore
> 20 Gennaio 1781, Sabato
première (per il compleanno di Carlo III di Spagna) nel Real Teatro San Carlo di Napoli di ""Arbace"" (""L'Arbace""), dramma per musica (opera seria) in 3 atti di Francesco Bianchi, libretto di Gaetano Sertor, dirige Michele Nasci, scenografia di Gaetano Magri e Piacentini {soprani Maria Balducci (Semiri), Elisabetta Minghelli (Alsinda) e ""en travesti"" Antonia Rubinacci (Argante), sopranisti Luigi Marchesi ""Marchesini"" (Arbace) e Calogero Barbarini (Idaspe), tenore Antonio Pini (Scitalce)}
> 14 Settembre 1781, Venerdì
premières nel Teatro della Pergola di Firenze di "Venere e Adone" ("Adone e Venere"), azione teatrale per musica in 2 atti di Francesco Bianchi, libretto di Ferdinando Casorri (Casori), dirige Giovanni Felice Mosell (1° violino), maestro al cembalo Pietro Bizzarri, maestro del coro Bartolommeo Cherubini, regia di Giuseppe Borgini, scenografia di Domenico Stagi {soprani Caterina Lusini (Venere) e Veronica Masini (Cidippe), sopranisti Luigi (Lodovico) Marchesi "Marchesini" (Adone) e Tommaso Catena (Palemone/Mercurio), tenori Gaetano Scovelli (Marte) e Francesco Casini Papi (seguace di Marte)} e di "La morte di Coriolano" di Riccardo Blek [Blech], soggetto e coreografia di Giuseppe Trafieri
> 4 Novembre 1781, Domenica
premières (per l'onomastico di Carlo III di Spagna) nel Real Teatro San Carlo di Napoli di "La Zemira", dramma per musica (opera seria, 1° versione) in 3 atti di Francesco Bianchi, libretto di Gaetano Sertor, dirige Michele Nasci, scenografia di Giuseppe Baldi {soprani Agata Carrara (Zemira), Rosa Zanetti (Zama) e "en travesti" Antonia Rubinacci (Tamur), sopranista Tommaso Consoli (Gandarte), tenore Antonio Prati (Sarabes), basso Innocenzio [Ignazio] Luccio (Akbar)}; di "Chi lascia un ben per un migliore incerto nella scuola del mondo è poco esperto o sia La bella e capricciosa Arsene", balletto di Charles Lepicq e di "Il matrimonio dell'imperator della China o sia La scelta che fa l'imperatore di una sposa colle cerimonie nazionali solite praticarsi nel primo giorno dell'anno", balletto di Domenico Rossi, soggetti e coreografie dei compositori e replica di "Arbace" ("L'Arbace"), dramma per musica (opera seria) in 3 atti di Francesco Bianchi, libretto di Gaetano Sertor {soprani Maria Balducci (Semiri), "en travesti" Antonia Rubinacci (Argante) e Elisabetta Minghelli (Alsinda), sopranisti Luigi Marchesi "Marchesini" (Arbace) e Calogero Barbarini (Idaspe), tenore Antonio Pini (Scitalce)}, dirige Michele Nasci, scenografie di Giuseppe Baldi
> 26 Dicembre 1781, Mercoledì
première nel Teatro alla Scala di Milano di "Olimpiade" ("L'Olimpiade"), dramma per musica (opera seria) in 3 atti di Francesco Bianchi, libretto di Pietro Metastasio (da Erodoto, da Pausania, da Apostolo Zeno: "Gli inganni felici", da Torquato Tasso: "Aminta" e "Torrismondo", da Battista Guarini: "Pastor fido") {soprani (Aristea) e (Argene-Licori), sopranisti (Licida), (Megacle) e (Aminta), contralto (Alcandro), tenore (Clistene)}
> 1 Febbraio 1782, Venerdì
prima rappresentazione nel Teatro alla Scala di Milano di "Ezio", dramma per musica (opera seria, 2° versione) in 3 atti e 38 scene di Felice Alessandri, libretto di Pietro Metastasio (da Procopio di Cesarea: "Storie" e da Prospero d'Aquitania: "Epitoma Chronicon"), dirige Luigi de Baillou, maestri al cembalo Giovanni Battista Lampugnani e Melchiorre Chiesa, maestro del coro Francesco Bianchi, regia di Antoniuccio Gaggini {soprano Lucia Alberoni/Teresa Silvani (Fulvia), contralto Palmira Saffi (Onoria), sopranisti Vincenzo Bartolini (Valentiniano III) e Luigi Marchesi "Marchesini" (Ezio), tenore Gaetano de Paoli (Massimo), basso Francesco Bellaspica (Varo)} e premières di "L'amicizia alla prova", balletto in 3 scene di Gasparo Angiolini, di "Il diavolo a quattro ossia La doppia metamorfosi", balletto in 3 scene di Gasparo Angiolini e di "Il trionfo d'amore", mascherata teatrale di Gasparo Angiolini, soggetti e coreografie del compositore, dirige Giuseppe "Pasqualino" Peruccone (1° violino ) {ballerine Carolina Pitrot, Vittoria & Rosa Pelosini e Teresa Magistretti, ballerini Pietro Angiolini, Alessandro Guglielmi e Giovanni Battista Orti}
> 16 Aprile 1782, Martedì
premières (per la visita dei granduchi Paolo Petrovich Romanov e della granduchessa Maria Fjodorovna) nel Nuovo Teatro Regio di Torino di "Rinaldo nel giardino incantato di Armida", balletto di Domenico Ricciardi, soggetto e coreografia del compositore e di "L'inaspettata consolazione nelle sventure", ballo eroicomico di Vittorio Amedeo Canavasso, soggetto e coreografia di Domenico Ricciardi {ballerine Margarita Rossi (Clotilde), Margarita Alfieri (Eugenia) e Geltrude Paccini-Grisostomi (Giulietta), ballerini Domenico Riccardi (Lindoro), Gregorio Grisostomi (Costanzo) e Antonio Bertini (Mengone)} e prima rappresentazione di "Il trionfo della pace", dramma (festa teatrale) per musica in 2 atti di Francesco Bianchi, libretto di Cesare Oliveri e Vittorio Amedeo Cigna-Santi, dirige Gaetano Pugnani (1° violino) {soprani Lucia Alberoni (Ariene), Marianna Gattoni (Artenice) e "en travesti" Giovanna "Gianna" Gaetana Augeri (Araspe), sopranista Luigi Marchesi "Marchesini" (Ciro), contraltista Pietro Muschietti (Creso), tenore Antonio Pini (Ciassare), mima (Pace)}, scenografie di Fabrizio & Bernardino Galliari
> 4 Novembre 1782, Lunedì
première (per l'onomastico di Carlo III di Spagna) nel Real Teatro San Carlo di Napoli di "La Zulima", dramma per musica (opera seria) in 3 atti di Francesco Bianchi, libretto di Carlo Oliveri, dirige Michele Nasci, scenografia di Domenico Chelli {soprani Maria Balducci (Zulima), "en travesti" Antonia Rubinacci (Amurat) e Teresa Benvenuti (Zora/Fatima), sopranista Domenico Bruni (Maumut), tenori Antonio Prati (Zeide) e Luigi Andreani (Almut/Zomi)}
> 14 Novembre 1782, Giovedì
première nel King's Theatre in the Haymarket di Londra di "Medonte", dramma per musica (opera seria) in 2 atti di Francesco Bianchi, libretto di Giovanni de Gamerra

Vai alla pagina: 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 |