L'Almanacco di Gherardo Casaglia

ALMANACCO

Nel box sottostante è possibile effettuare una ricerca mirata su oltre 180.000 records, contenuti in archivio, di informazioni su tutta la musica.

Cerca un avvenimento:

  Data:    ,   Testo:   
Stringa   Parola Intera   Parte di parola



Occorrenze trovate: 75

< Precedente
Pagina 1 di 3
Successiva >

> 14 Maggio 1808, Sabato
prima rappresentazione nel Real Teatro San Carlo di Napoli di "Edipo a Colono" ("Œdipe à Colone"), tragedia lirica in 3 atti di Antonio Sacchini, libretto di Pierre-Nicolas-François Guillard (da Sofocle e da Jean-François Ducis: "Œdipe chez Admète"), traduzione italiana di Giovanni Federico Schmidt, dirige Nicola Festa, scenografia di Antonio Niccolini e Francesco Tortolj {soprani Carolina Massei (Antigone) e Elisabetta Pinotti (Chimene), sopranista Giovanni Battista Velluti (Edipo), tenore Gaetano Crivelli (Teseo)}
> 28 Gennaio 1814, Venerdì
première nel Teatro dei Fiorentini di Napoli di ""Elena"" (""Elena e Costantino""), dramma eroicomico per musica in 2 atti di Johann Simon (Giovanni Simone) Mayr, libretto di Andrea Leone Tottola, dirige Antonio Cerretelli (1° violino), scenografia di Francesco Tortolj {soprani Margherita Chambrand (Elena-Riccardo) e Paolina Potenza (Ernesta), mezzosoprano Francesca Gemignani Checcherini (Anna), tenori Savino Monelli (Edmondo) e Carlo Maranzato (governadore), bassi Felice Pellegrini (Costantino), Antonio Casaccia (Adolfo-Paolino), buffo Carlo Casaccia ""Casacciello"" (Carlo) e Giovanni Pace (Urbino)}
> 2 Gennaio 1816, Martedì
prima rappresentazione nel Teatro dei Fiorentini di Napoli di ""Paolo e Virginia"", commedia per musica (opera seria, 2° versione) in 3 atti di Pietro Carlo Guglielmi, libretto di Giuseppe Maria Diodati, dirige Emmanuele Giuliani (1° violino), scenografia di Francesco Tortolj {soprani Margherita Chabrand-Albani (Virginia) e ""en travesti"" Giacinta Guidi Canonici (Paolo), mezzosoprano Francesca Gemignani Checcherini (Margherita), tenore Alberico Curioni (capitano), bassi Massimo Orlandini (La Bourdonnais), Felice Pellegrini (Latour padre), Carlo Casaccia ""Casacciello"" (Simone) e Giovanni Pace (Zabi)}
> 14 Aprile 1816, Domenica
première nel Teatro del Fondo di Separazione di Napoli di "Gianni di Parigi" ("Jean de Paris"), opera comica in 2 atti di François Adrien Boieldieu, libretto di Claude Godard Daucourt (d'Aucour) de Saint-Just, traduzione italiana, dirige Giuseppe Festa (1° violino), scenografia di Francesco Tortolj {soprani Margherita Chabrand-Albani (princesse de Navarre), "en travesti" Girolama Dardanelli-Corradi (Oliviero), mezzosoprano Francesca Cardini (Lorezza), tenori Andrea Nozzari (Gianni di Parigi), Nicola Mollo (servidore) e Lorenzo Lombardi (Petrigo), basso Michele Benedetti (gran siniscalco)}
> 3 Luglio 1816, Mercoledì
première postuma nel Teatro del Fondo della Separazione di Napoli di "Gabriella di Vergy", opera seria (azione tragica) in 2 atti di Michele Carafa, libretto di Andrea Leone Tottola (da Jakemon Sakesep: "Roman du châtelan de Courcy et de la dame de Fayel", da François-Thomas de Baculard d'Arnaud: "Fayel" e da Pierre-Laurent Buirette [Dormont de Belloy]: "Gabrielle de Vergy"), scenografia di Francesco Tortolj {soprano Isabella Angela Colbran (Gabriella), contralto Maria Manzi/Adelaide Carpano (Almeide), tenori Giovanni David (Raoul), Andrea Nozzari (Fayel) e Gaetano Chizzola (Armando), basso Michele Benedetti (Filippo Augusto)}
> 29 Agosto 1816, Giovedì
prima rappresentazione nel Teatro del Fondo della Separazione di Napoli di "Tancredi", melodramma eroico per musica (2° versione) in 2 atti e 23 scene di Gioachino Rossini, libretto di Gaetano Rossi (da Voltaire: "Tancrède"), revisione di Luigi Lechi, scenografia di Pasquale Canna e Francesco Tortolj {soprano coloratura Adele Ruggero (Amenaide), contralto "en travesti" Isabella Angela Colbran (Tancredi), mezzosoprano Carpano (Isaura), contralto "en travesti" De Bernardis jr. (Roggiero), tenore Giovanni David (Argirio), basso Michele Benedetti (Orbazzano)}
> 26 Settembre 1816, Giovedì
première nel Teatro dei Fiorentini di Napoli di "La gazzetta", dramma giocoso per musica (opera buffa) in 2 atti di Gioachino Rossini, libretto di Giuseppe Palomba, collaborazione di Andrea Leone Tottola (da Carlo Goldoni: "Il matrimonio per concorso" e da Gaetano Rossi: "L'avviso al pubblico"), dirige Francesco Giuliani (1° violino), scenografia di Francesco Tortolj {soprano Margherita Chabrand-Albani (Lisetta), mezzosoprani Francesca Cardini (Doralice) e Maria Manzi (La Rose), tenore Alberico Curioni (Alberto), bassi Carlo Casaccia "Casacciello" (Don Pomponio Storione), Felice Pellegrini (Filippo), Giovanni Pace (Anselmo) e Francesco Sparano (monsù Traversen)}
> 4 Dicembre 1816, Mercoledì
première nel Teatro del Fondo della Separazione di Napoli di "Otello ossia Il moro di Venezia" ("Otello ossia L'Africano di Venezia"), dramma tragico per musica (1° versione) in 3 atti di Gioachino Rossini, libretto di Francesco Maria Berio di Salsa (da William Shakespeare: "Othello, the Moor of Venice"), scenografia di Francesco Tortolj {soprano Isabella Angela Colbran (Desdemona), contralto Maria Manzi (Emilia), tenori Andrea Nozzari (Otello), Giovanni David (Rodrigo), Giuseppe Ciccimarra (Jago), Nicola Mollo (Lucio/gondoliere) e Gaetano Chizzola (doge), basso Michele Benedetti (Elmiro)}
> 12 Gennaio 1817, Domenica
inaugurazione del ricostruito Real Teatro San Carlo di Napoli (arch.Antonio Niccolini e De Simone, 3.500 posti) con le premières (per il compleanno di Ferdinando I) di ""Il sogno di Partenope"", melodramma allegorico in 3 atti e 2 parti di Johann Simon (Giovanni Simone) Mayr, libretto di Urbano Lampredi, dirige Nicola Festa, scenografia di Francesco Tortolj, Antonio Niccolini, Raffaele Triffari e Sacchetti {soprani Isabella Angela Colbran (Partenope) e Giacinta Guidi Canonici (Minerva), contralti Maria Manzi (Urania-Rosmira) e Raffaella de Bernardis (Tersicore-Armindo), tenori Andrea Nozzari (Poliflegonte), Giovanni Battista Rubini (Apollo) e Giovanni David (Mercurio), basso Michele Benedetti (Tempo)} e di ""La virtù premiata"", balletto del conte Wenzel Robert von Gallenberg, soggetto e coreografia di Louis Antoine Duport, scenografia di Luigi Gentile (alla presenza di Henry Beyle ""Stendhal"")
> 16 Febbraio 1817, Domenica
première nel Real Teatro San Carlo di Napoli di "Aganadeca" ("Aganadega"), opera seria di Carlo Saccenti, libretto di Vincenzo De Ritis, dirige Nicola Festa, scenografia di Antonio Niccolini e Francesco Tortolj {soprano Isabella Angela Colbran (), contralto Maria Manzi (), tenori Giovanni David (), Andrea Nozzari (), Gaetano Chizzola () e Nicola Mollo (), basso Michele Benedetti ()}
> 22 Marzo 1817, Sabato
première nel Real Teatro San Carlo di Napoli di "Mennone e Zemira ossia La figlia dell'aria" ("La figlia dell’aria ossia La vendetta di Giunone"), dramma per musica in 3 atti di Johann Simon (Giovanni Simone) Mayr, libretto di Gaetano Rossi, dirige Nicola Festa, scenografia di Antonio Niccolini e Antonio & Francesco Tortolj {soprano Isabella Angela Colbran (Zemira), contralti Maria Manzi () e Raffaella de Bernardis (), tenori Giovanni David (Mennone), Andrea Nozzari () e Gaetano Chizzola (), basso Michele Benedetti ()}
> 17 Aprile 1817, Giovedì
prima rappresentazione nel Real Teatro San Carlo di Napoli di "La testa di bronzo ossia La capanna solitaria", melodramma eroicomico in 2 atti di Carlo Evasio Soliva, libretto di Felice Romani (da Jean-Baptiste-Auguste Hapdé: "La tête de bronze ou Le déserteur hongrois"), dirige Nicola Festa, scenografia di Francesco Tortolj {soprano Giuseppina Fabbré (Floresca), contralto Raffaella de Bernardis (Anna), tenori Claudio Bonoldi (Federico) e Gaetano Chizzola (Riccardo), bassi Raniero Remorini (Adolfo), Felice Pellegrini (Ermanno) e buffo Michele Benedetti (Tollo)}
> 31 Agosto 1817, Domenica
prima rappresentazione nel Real Teatro San Carlo di Napoli di "Maometto II", tragedia lirica (grand-opera tragica) in 2 atti di Peter Winter, libretto di Felice Romani (da Voltaire), dirige Nicola Festa, scenografia di Francesco Tortolj {soprani Margherita Chabrand-Albani (Palmira) e "en travesti" Giuseppina Fabré (Seide), tenori Alberico Curioni (Maometto II) e Gaetano Chizzola (Fanor), bassi Michele Benedetti (Omar) e Felice Pellegrini (Zopiro)}
> 9 Ottobre 1817, Giovedì
prima rappresentazione nel Real Teatro San Carlo di Napoli di "Le cantatrici villane", melodramma giocoso (commedia per musica, 2° versione) in 2 atti di Valentino Fioravanti, libretto di Giovanni Palomba, dirige Nicola Festa, scenografia di Francesco Tortolj {soprani Margherita Chabrand-Albani (Rosa) e Giuseppina Fabbré (Agata/Giannetta), tenore Gaetano Chizzola (Carlino), bassi Michele Benedetti (Don Bucefalo) e Felice Pellegrini (Don Marco)}
> 11 Novembre 1817, Martedì
première nel Real Teatro San Carlo di Napoli di "Armida", dramma per musica (1° versione) in 3 atti di Gioachino Rossini, libretto di Giovanni Federico Schmidt (da Torquato Tasso: "Gerusalemme liberata"), dirige Nicola Festa, coreografia di di Pietro Hus (Huss, Huus) e Armando Vestris, scenografia di Francesco Tortolj {soprano Isabella Angela Colbran (Armida), tenori Andrea Nozzari (Rinaldo), Giuseppe Ciccimarra (Goffredo/Carlo), Claudio Bonoldi (Gernando/Ubaldo) e Gaetano Chizzola (Eustazio/Astarotte), basso Michele Benedetti (Idrasto-Idraote)}
> 31 Gennaio 1818, Sabato
première nel Real Teatro San Carlo di Napoli di ""Boadicea"" (""Laodicea""), dramma per musica (opera seria) in 2 atti, 29 scene, 8 numeri e 1 balletto (""Settimino"") di Francesco Morlacchi, libretto di Giovanni Battista Bordese, dirige Nicola Festa, coreografia di Louis Henry, scenografia di Francesco Tortolj {soprani Isabella Angela Colbran (Baodicea) e Frederike Funck (Elcida), tenori Giuseppe Ciccimarra (Agaulo), Claudio Bonoldi (Antigene) e Andrea Nozzari (Mario), bassi Michele Benedetti (Publio) e Raniero Remorini (Caio Svetonio Paolino)}
> 1 Febbraio 1818, Domenica
première nel Real Teatro San Carlo di Napoli di "Il servo balordo o La disperazione di Gilotto", balletto di Saverio Mercadante, soggetto e coreografia di Salvatore Taglioni, dirige Nicola Festa, scenografia di Francesco Tortolj
> 5 Marzo 1818, Giovedì
première nel Real Teatro San Carlo di Napoli di "Mosè in Egitto", azione tragico-sacra (1° versione) in 3 atti di Gioachino Rossini (collaborazione di Michele Carafa), libretto di Andrea Leone Tottola (da Francesco Ulisse Ringhieri: "L'Osiride" e "Sara in Egitto"), dirige Nicola Festa, scenografia di Francesco Tortolj {soprani Friederike Funk (Amaltea) e Isabella Angela Colbran (Elcia), mezzosoprano Maria Manzi (Osiride), tenori Andrea Nozzari (Amenofi), Giuseppe Ciccimarra (Aronne) e Gaetano Chizzola (Mambre), bassi Raniero Remorini (Faraone) e Michele Benedetti (Mosè)}
> 14 Aprile 1818, Martedì
prima rappresentazione nel Real Teatro San Carlo di Napoli di "Tancredi", melodramma eroico per musica (2° versione) in 2 atti e 23 scene di Gioachino Rossini, libretto di Gaetano Rossi (da Voltaire: "Tancrède"), revisione di Luigi Lechi, dirige Nicola Festa, scenografia di Francesco Tortolj {soprano coloratura Francesca Festa-Maffei (Amenaide), contralti "en travesti" Adelaide Malanotte-Montresor (Tancredi), Carolina o Annetta Manzi (Isaura) e "en travesti" Raffaella de Bernardis/Maria Manzi (Roggiero), tenore Giulio Marco Bordogni (Argirio), basso Michele Benedetti (Orbazzano)}
> 30 Maggio 1818, Sabato
première (per l'onomastico di re Ferdinando I) nel Real Teatro San Carlo di Napoli di "Il trionfo di Trajano" ("Trajano"), dramma per musica (opera seria) in 1 atto di Domenico Tritto, libretto di Giovanni Federico Schmidt, dirige Nicola Festa, coreografia di Louis Henry, scenografia di Francesco Tortolj {soprano Francesca Festa-Maffei (Elfrida), contralto "en travesti" Adelaide Malanotte-Montresor (Decebalo), tenori Andrea Nozzari (Trajano) e Giuseppe Ciccimarra (Licinio Sura), basso Michele Benedetti (Sigismaro) e Giuseppe Spirito (duce)}
> 28 Luglio 1818, Martedì
première nel Real Teatro San Carlo di Napoli di "Berenice in Siria", azione lirica tragica in 2 atti di Michele Carafa, libretto di Andrea Leone Tottola, dirige Nicola Festa, scenografia di Francesco Tortolj {soprani Girolama Dardanelli-Corradi (Laodice) e Francesca Festa-Maffei (Berenice), contralto Maria Manzi (AsfeneEumene) e Raffaella de Bernardis (Arsinoe), tenori Giovanni David (Tolommeo Evergete-Clistene), Giuseppe Ciccimarra (Togorma) e Gaetano Chizzola (EvandroLicinio), bassi Michele Benedetti (Oropaste) e Giuseppe Spirito (Cimbro), ballerini (Seleuco e Sear)}
> 9 Settembre 1818, Mercoledì
prima rappresentazione nel Real Teatro San Carlo di Napoli di "Ebuzio" ("I baccanti di Roma", "I baccanali di Roma", "I baccanali aboliti"), melodramma eroico (opera seria, 2° versione) in 2 atti, 23 scene e 15 numeri di Pietro Generali, libretto di Gaetano Rossi (da Tito Livio e da Giovanni Pindemonte: "I baccanali"), dirige Nicola Festa, scenografia di Francesco Tortolj {soprani Isabella Angela Colbran (Fecenia) e Francesca Festa-Maffei (Ippia), contralto "en travesti" Adelaide Malanotte-Montresor (Publio Ebuzio), tenori Andrea Nozzari (Sempronio) e Gaetano Chizzola (Lentulo), bassi Michele Benedetti (Postumio Albino) e Giuseppe Spirito (Minio Cerinio)}
> 24 Ottobre 1818, Sabato
prima rappresentazione nel Real Teatro San Carlo di Napoli di "Lodoiska" ("La Lodoïska"), opera semiseria (3° versione) in 2 atti di Johann Simon (Giovanni Simone) Mayr, libretto di Giovanni Federico Schmidt (da Francesco Gonella De Ferrari e da Jean-Élie Bédéno [Bedenc] Dejaure: "Lodoïska"), dirige Nicola Festa, scenografia di Francesco Tortolj {soprano Isabella Angela Colbran (Lodoiska), contralti Maria Manzi (Resiska), "en travesti" Benedetta Rosmunda Pisaroni (Lovinski-Siveno) e "en travesti" Raffaella de Bernardis (Narseno), tenori Andrea Nozzari (Boleslao) e Gaetano Chizzola (Sigeski), bassi Michele Benedetti (Giskano) e Giuseppe Spirito (Radoski)}
> 20 Febbraio 1819, Sabato
prima esecuzione assoluta nel Real Teatro San Carlo di Napoli di "Omaggio umiliato a Sua Maestà degli artisti del Real Teatro San Carlo, in occasione di essere per la prima volta la M.S. intervenuta in detto Real Teatro dopo la sua felicissima guarigione" ("Corifea", "Partenope", "Igea"), cantata con cori per soprano e orchestra di Gioachino Rossini, testo di Antonio Niccolini, dirige Nicola Festa, scenografia di Francesco Tortolj {soprano Isabella Angela Colbran (corifea)}
> 7 Marzo 1819, Domenica
ripresa nel Real Teatro San Carlo di Napoli di "Mosè in Egitto", azione tragico-sacra (2° versione, con "Dal tuo stellato soglio") in 3 atti di Gioachino Rossini, libretto di Andrea Leone Tottola (da Francesco Ulisse Ringhieri: "L'Osiride", "Sara in Egitto"), dirige Nicola Festa, scenografia di Francesco Tortolj {soprano Isabella Angela Colbran (Elcia), mezzosoprani Maria Manzi (Aménofi) e Raffaella de Bernardis (Amaltea), tenori Andrea Nozzari (Aronne), Giuseppe Ciccimarra (Osiride) e Gaetano Chizzola (Mambre), bassi Michele Benedetti (Mosè) e Antonio Ambrogi "Chizziol" (Faraone)}

Vai alla pagina: 1 | 2 | 3 |