L'Almanacco di Gherardo Casaglia

ALMANACCO

Nel box sottostante è possibile effettuare una ricerca mirata su oltre 180.000 records, contenuti in archivio, di informazioni su tutta la musica.

Cerca un avvenimento:

  Data:    ,   Testo:   
Stringa   Parola Intera   Parte di parola



Occorrenze trovate: 34

< Precedente
Pagina 1 di 2
Successiva >

> 29 Maggio 1923, Martedì
ripresa nel Teatro Regio di Torino di "Andrea Chénier", melodramma storico in 4 atti (quadri) di Umberto Giordano, libretto di Luigi Illica (da Henry de Latouche, Joseph Méry, Arsène Houssaye, Théophile Gautier, Jules & Edmond Huot de Goncourt), dirige Giuseppe Podestà, sostituto Giuseppe Antonicelli, scenografia di Ugo Gheduzzi e V.Pignataro {soprano lirico-drammatico Zita Riva Fumagalli (Maddalena), mezzosoprani (contessa di Coigny/Madelon) e (mulatta Bersi), tenori lirico Ulisse Lappas (Andrea Chénier), Luigi Milanese (Incredibile/abate) e di carattere Natale Villa (Roucher/Fléville), baritoni (sanculotto Mathieu/romanziere/Dumas) e lirico Gaetano Morellato (Carlo Gérard), bassi di carattere (Fouquier-Tinville/maestro di casa/Schmidt)}
> 27 Dicembre 1924, Sabato
ripresa nel Teatro Regio di Parma di "La traviata", melodramma (2° versione) in 3 atti e 11 numeri di Giuseppe Verdi, libretto di Francesco Maria Piave (da Alexandre Dumas "fils": "La dame aux camélias"), dirige Giuseppe Podestà, sostituto Giuseppe Antonicelli, maestri del coro Eraclio Gerbella e Renzo Martini, regia di Federico Coraluppi, scenografia di Bertini e Pressi {soprani drammatico coloratura Mercedes Capsir (Violetta) e lirico Natalia Rakowsky Niccolini (Flora), mezzosoprano Lina Zaccherini (Annina), tenori lirico Angelo Minghetti (Alfredo), buffo Giovanni Baldini (Gastone) e Carlo Pasini (Giuseppe), baritoni lirico Antenore Reali (Giorgio Germont) e lirico Luigi Sardi (Douphol), bassi serio-profondo Rinaldo Galloni (Grenvil) e buffo Nicola Rakowsky (d'Obigny)}
> 13 Gennaio 1925, Martedì
ripresa nel Teatro Regio di Parma di ""La dannazione di Faust"" (""La damnation de Faust"") op.24 H.111, leggenda drammatica (2° versione) in 4 parti, 1 epilogo, 10 quadri e 19 scene di Hector Berlioz, libretto del compositore, Almire Gandonnière e Gérard Labrunie ""de Nerval"" (da Wolfgang Goethe: ""Urfaust"", traduzione francese di Gérard Labrunie ""de Nerval""), dirige Giuseppe Podestà, sostituto Giuseppe Antonicelli, maestri del coro Eraclio Gerbella e Renzo Martini, regia di Federico Coraluppi, scenografia di Bertini e Pressi {soprani Giuseppina Baldassarre Tedeschi (Margherita) e Piera Gorianz (voce celeste), tenore Oreste De Bernardi (Faust), baritono Carlo Galeffi (Mefistofele), basso Enrico Contini (Brander)}
> 22 Gennaio 1925, Giovedì
prima rappresentazione nel Teatro Regio di Parma di ""Il piccolo Marat"", dramma lirico in 3 atti di Pietro Mascagni, libretto di Giovanni Targioni-Tozzetti e Giovacchino Forzano (da Georges Lenôtre: ""Les noyades de Nantes""), dirige Giuseppe Podestà, sostituto Giuseppe Antonicelli, maestri del coro Eraclio Gerbella e Renzo Martini, regia di Federico Coraluppi, scenografia di Bertini e Pressi {soprani Irma Viganò/Pina Serra (Mariella) e Natalia Rakowsky Niccolini (mamma/principessa Fleury), tenori Agostino Capuzzo (piccolo Marat) e (voce interna), baritoni Umberto Sartori (carpentiere), Antenore Reali (soldato), Luigi Sardi (capitano) e (portatore d'ordini), bassi Carlo Cristalli (ladro), Nicola Rakowsky (spia), Rinaldo Galloni (tigre) e Luciano Donaggio (orco/presidente)}
> 31 Gennaio 1925, Sabato
ripresa nel Teatro Regio di Parma di ""Aida"", melodramma (opera-ballo) in 4 atti e 7 quadri di Giuseppe Verdi, libretto di Antonio Ghislanzoni (da Auguste Mariette Bey e Camille Du Locle), dirige Giuseppe Podestà, sostituto Giuseppe Antonicelli, maestri del coro Eraclio Gerbella e Renzo Martini, regia di Federico Coraluppi, scenografia di Bertini e Pressi {soprani lirico drammatico Irma Viganò (Aida) e drammatico Albertina Dal Monte (Amneris), contralto Ada Bignozzi (sacerdotessa), tenori lirico Aroldo Lindi (Radamès) e Giovanni Baldini (messaggero), baritono eroico Antenore Reali (Amonasro), bassi Enrico Contini (Re) e serio Luciano Donaggio (Ramfis)}
> 4 Aprile 1925, Sabato
ripresa nel Teatro alla Fenice di Venezia di "I misteri gaudiosi", rappresentazioni sacre in 3 quadri: 1.L'Annunciazione {soprani Maria Kavelin (Gabrièllo), Linda Cannetti (Maria), Augusta Oltrabella (Lia) e Gina Severini Venturini (Sarah), baritono Carlo Tagliabue (Giuseppe)}, 2.La visita a Lisabetta {soprani Maria Kavelin (Michol), Linda Cannetti (Maria) e Augusta Oltrabella (Lia), mezzosoprani Ebe Ticozzi (Zelpha-Sara) e Amalia Bertola (Lisabetta), contralto Ersilia Bortoletti (Melcha), basso Angelo Zoni (Zaccaria)}, 3.La Natività {soprani Linda Cannetti (voce di Maria), Augusta Oltrabella (Bàla) e Lea Palcani (Tabee), mezzosoprani Amalia Bertola (Thamna) e Ebe Ticozzi (Ada), baritono Carlo Tagliabue (Giuseppe)} di Nino Cattozzo, libretto del compositore, dirige Pietro Fabbroni, sostituti Giuseppe Antonicelli e Leone Mario Zanetti, maestro del coro Ferruccio Cusinati
> 11 Aprile 1925, Sabato
ripresa nel Teatro alla Fenice di Venezia di "Francesca da Rimini" op.6, opera tragica in 4 atti e 5 quadri di Riccardo Zandonai, libretto di Tito II Ricordi (da Gabriele D’Annunzio), dirige Pietro Fabbroni, sostituti Giuseppe Antonicelli e Leone Mario Zanetti, maestro del coro Ferruccio Cusinati {soprani lirico spinto Linda Cannetti (Francesca), Maria Kavelin (Biancofiore), Gina Severini Venturini (Donella) e Lea Palcani (Garsenda), mezzosoprani Luisa Bedeschi (Altichiara), Ebe Ticozzi (Samaritana) e Amalia Bertola (schiava Smaragdi), tenori lirico Carmelo Alabiso (Paolo), Alberto Pavia (Malatestino), buffo Angelo Brambilla (Toldo Berardengo/balestriere), baritoni Enrico Roggio (Gianciotto) e Amleto Vafiadi (Ostasio/torrigiano), basso Angelo Zoni (giullare/prigioniero)}
> 18 Aprile 1925, Sabato
ripresa nel Teatro alla Fenice di Venezia di "Boris Godunov" op.58, dramma musicale popolare (3° versione) in 1 prologo, 4 atti e 9 quadri di Modest Petrovich Musorgskij (Moussorsky), orchestrazione di Nikolaj Andrejevich Rimskij-Korsakov, libretto del compositore (da Aleksandr Serghejevich Pushkin e da Nikolaj Mikhajlovich Karamzin: "Istorija gosudarstva rossijskogo"/"Storia dello stato russo"), traduzione italiana di Mikhail Osipovich "Michel Delines" e Enrico Palermi, dirige Pietro Fabbroni, sostituti Giuseppe Antonicelli e Leone Mario Zanetti, maestro del coro Ferruccio Cusinati {soprani lirico Maria Kavelin (Xenia) e drammatico Augusta Oltrabella (Marina), mezzosoprani buffo Amalia Bertola (nutrice/ostessa) e lirico "en travesti" Ebe Ticozzi (Teodoro), tenori eroico Alberto Pavia (Vassili Ciuisky), lirico Norberto Ardelli (Grigori-Dimitri), buffo Angelo Brambilla (Missail/boiardo) e leggero Nino Palma (innocente), baritoni di carattere Amleto Vafiadi (Andrea Scelkalov/Lovitzki), Antonio Emiliani (Kruscev) e Angelo Zoni (Cerniakovsky/Nikitich), bassi eroico Sigismondo Zalewsky (Boris Godunov), serio Luigi Manfrini (Pimen/Rangoni) e buffo Aleksej Kanscin (Varlaám/guardia frontiera)}
> 23 Aprile 1925, Giovedì
ripresa nel Teatro alla Fenice di Venezia di "Lucia di Lammermoor", melodramma tragico in 3 atti (parte 1° "La partenza": 1 atto, parte 2° "Il contratto nuziale": 2 atti) e 7 scene di Gaetano Donizetti, libretto di Salvatore Cammarano (da Walter Scott: "The Bride of Lammermoor", da Giuseppe Balocchi "Le nozze di Lammermoor", da Calisto [Callisto] Bassi & Pietro Beltrame: "La fidanzata di Lammermoor" e da Victor-Henry-Joseph-Brahain Ducange), dirige Pietro Fabbroni, sostituti Giuseppe Antonicelli e Leone Mario Zanetti, maestro del coro Ferruccio Cusinati {soprani drammatico coloratura Toti Dal Monte (Lucia) e Lea Palcani (Alisa), tenori lirico-eroico Alberto Pavia (Arturo Buklaw), lirico Giuseppe Taccani (Edgardo) e lirico Angelo Brambilla (Normanno), baritono lirico Augusto Beuf (Enrico Ashton), basso serio Luigi Manfrini (Raimondo)}
> 30 Aprile 1925, Giovedì
prima rappresentazione nel Teatro alla Fenice di Venezia di "Le furie di Arlecchino", intermezzo giocoso per marionette viventi (2° versione) in 1 atto di Adriano Lualdi, libretto del compositore e Luigia Orsini {soprano Augusta Oltrabella (Colombina), tenori Cristy Solari (Arlecchino) e (Florindo)} e replica di "Francesca da Rimini" op.6, opera tragica in 4 atti e 5 quadri di Riccardo Zandonai, libretto di Tito II Ricordi (da Gabriele D’Annunzio) {soprani lirico spinto Linda Cannetti (Francesca), Maria Kavelin (Biancofiore), Gina Severini Venturini (Donella) e Lea Palcani (Garsenda), mezzosoprani Luisa Bedeschi (Altichiara), Ebe Ticozzi (Samaritana) e Amalia Bertola (schiava Smaragdi), tenori lirico Carmelo Alabiso (Paolo), Alberto Pavia (Malatestino), buffo Angelo Brambilla (Toldo Berardengo/balestriere), baritoni Enrico Roggio (Gianciotto) e Amleto Vafiadi (Ostasio/torrigiano), basso Angelo Zoni (giullare/prigioniero)}, dirige Pietro Fabbroni, sostituti Giuseppe Antonicelli e Leone Mario Zanetti, maestro del coro Ferruccio Cusinati
> 18 Gennaio 1928, Mercoledì
prima rappresentazione nel Teatro Regio di Torino di ""Pagliacci"", dramma lirico in 1 prologo e 2 atti di Ruggero Leoncavallo, libretto del compositore {soprano leggero coloratura Assunta Gargiulo (Nedda-Colombina), tenori lirico Aureliano Pertile (Canio-Pagliaccio), Giuseppe Radaelli (2°contadino) e buffo Francesco Dominici (Beppe-Arlecchino), baritoni Gino Vanelli (Silvio), Dante Reggiani (1°contadino) e eroico Giovanni Inghilleri (Tonio-Taddeo)} e ripresa di ""Cavalleria rusticana"", melodramma in 1 atto e 9 numeri di Pietro Mascagni, libretto di Giovanni Targioni-Tozzetti e Guido Menasci (da Giovanni Verga: ""La vita dei campi"") {soprano drammatico Valeria Manna (Santuzza), mezzosoprani drammatico Celeste Vornos (Lucia) e leggero Nadia Kowacevá (Lola), tenore lirico Antonio Granda/Aldo Sinnone (Turiddu), baritono di carattere Edoardo Faticanti/Armando Borgioli (Alfio)}, dirige Giuseppe Antonicelli, maestro del coro Andrea Morosini, scenografia di Leandro Cavalieri e Renato Testi
> 29 Gennaio 1928, Domenica
ripresa nel Teatro Regio di Torino di ""La traviata"", melodramma (2° versione) in 3 atti e 11 numeri di Giuseppe Verdi, libretto di Francesco Maria Piave (da Alexandre Dumas ""fils"": ""La dame aux camélias""), dirige Giuseppe Antonicelli, maestro del coro Andrea Morosini, scenografia di Leandro Cavalieri e Renato Testi {soprani drammatico coloratura Gilda Dalla Rizza/Assunta Gargiulo (Violetta) e Matilde ""Tilde"" Arbuffo (Annina), mezzosoprano lirico Nadia Kowacevá (Flora), tenori lirico Antonio Melandri (Alfredo) e buffo Francesco Dominici (Gastone), baritoni lirico Mariano Stabile (Giorgio Germont) e lirico Antonio Muzio (Douphol), bassi serio-profondo Antonio Fossati (Grenvil) e buffo Paolo Ferretti (d'Obigny)}
> 12 Febbraio 1928, Domenica
prima rappresentazione nel Teatro Regio di Torino di "Sly ovvero La leggenda del dormiente risvegliato", melodramma in 3 atti e 4 quadri di Ermanno Wolf-Ferrari, libretto di Giovacchino Forzano (da "Le mille e una notte" e da William Shakespeare: "The Taming of the Shrew"), dirige Giuseppe Antonicelli, sostituto Domenico Messina, maestro del coro Andrea Morosini, regia di Giovacchino Forzano, scenografia di Leandro Cavalieri, Renato Testi e Luigi Bosio {soprani Valeria Manna (Dolly), Mirella Luba (paggetto) e Matilde "Tilde" Arbuffo (Rosalina/2°ancella), mezzosoprani Celeste Vornos (ostessa), Rita Melis (1°ancella) e Nadia Kowacevá (3°ancella), tenori Nino Piccaluga (Sly), Giuseppe Pasquini-Fabbri (garzone), Alessandro Gamerro (pellirossa), Francesco Dominici (musico), Domenico Visetti (giudice campestre) e Edoardo Gorone (vetturale), baritoni Giovanni Inghilleri (conte Westmoreland), Ernesto Badini (John Plake), Attilio Muzio (cinese) e Dante Reggiani (famiglio/2°servo), bassi Antonio Fossati (Snare/cerimoniere), Angelo Viotto (soldato), Giovanni Goffi (moro), Paolo Ferretti (dottore/1°servo) e Armando Giovo (cuoco/3°servo)}
> 4 Settembre 1930, Giovedì
ripresa nel Teatro Donizetti di Bergamo di "Otello", dramma lirico (2° versione) in 4 atti e 21 scene di Giuseppe Verdi, libretto di Arrigo Boito (da William Shakespeare: "Othello, the Moor of Venice"), dirige Giuseppe Antonicelli, maestro del coro Giuseppe Conca {soprano lirico-drammatico Alda Fedeli (Desdemona), mezzosoprano lirico-drammatico (Emilia), tenori drammatico Nicola Fusati (Otello), (Roderigo) e lirico-leggero Ubaldo Toffanetti (Cassio), baritono di carattere Mariano Stabile (Jago), bassi serio (Lodovico), Millo Marucci (Montano) e (araldo)}
> 9 Settembre 1930, Martedì
ripresa nel Teatro Donizetti di Bergamo di "Madama Butterfly", tragedia lirica giapponese (3° versione) in 3 atti di Giacomo Puccini, libretto di Luigi Illica e Giuseppe Giacosa (da David Belasco e John Luther Long), dirige Giuseppe Antonicelli, maestro del coro Giuseppe Conca {soprano lirico-drammatico coloratura Florica Cristoforeanu (Butterfly), contralti lirico Luisa Bedeschi (Suzuki) e (Kate Pinkerton), tenori lirico Pedro Pauli (Pinkerton) e buffo Ubaldo Toffanetti (Goro), baritoni lirico Roberto Vilmar (Sharpless) e (Yamadori/Yakusidé), bassi Duilio Baronti (zio Bonzo) e Millo Marucci (commissario imperiale/ufficiale del registro)}
> 25 Settembre 1932, Domenica
première radiofonica nella Sede EIAR (Ente Italiano Audizioni Radiofoniche) di Torino di "Romanticismo", opera in 3 atti di Igino Robbiani, libretto di Arturo Rossato (da Gerolamo Rovetta), dirige Giuseppe Antonicelli {soprano Iris Adami-Corradetti (contessa Carlotta), mezzosoprano Rosita Salagaray (contessa Teresa), tenori Franco Tafuro (conte Vitaliano), Domenico Voltan (Strasser) e Luigi Milanesi (Faustino), baritoni Giovanni Inghilleri (Rienz) e Alfredo Mattioli (Cezky), bassi Afro Poli (Ansperti), Mattia Sassanelli (Fratti) e Guglielmo Pierasca (don Morelli)}
> 26 Dicembre 1932, Lunedì
ripresa nel Teatro alla Fenice di Venezia di "Turandot", dramma lirico in 3 atti e 5 quadri di Giacomo Puccini (completato da Franco Alfano), libretto di Renato Simoni e Giuseppe Adami (da Carlo Gozzi, da François Pétis de la Croix: "Mille et un jours: Histoire du prince Calaf et de la princesse de la Chine" e da Alain-René Lesage & Jacques-Philippe d'Orneval), dirige Giuseppe Antonicelli, sostituti Alfredo Simonetto, Ernesto Barbini e Ugo Rizzo, maestri del coro Ferruccio Cusinati e Guglielmo Russo, regia di Antonio Lega e Italo Capuzzo, scenografia di Ercole Sormani {soprani drammatico Clara Jacobo (Turandot) e lirico Iris Adami-Corradetti (Liù), tenori lirico Franco Tafuro (Calaf), di carattere Giulio Roverso (Altoum), buffo Alfredo Mattioli (Pong) e buffo Luigi Milanese (Pang), baritono lirico Afro Poli (Ping), bassi di carattere Guglielmo Pierasca (mandarino) e serio Mattia Sassanelli (Timur)}
> 29 Dicembre 1932, Giovedì
ripresa nel Teatro alla Fenice di Venezia di "Francesca da Rimini" op.6, opera tragica in 4 atti e 5 quadri di Riccardo Zandonai, libretto di Tito II Ricordi (da Gabriele D’Annunzio), dirige Giuseppe Antonicelli, sostituti Alfredo Simonetto, Ernesto Barbini e Ugo Rizzo, maestri del coro Ferruccio Cusinati e Guglielmo Russo, regia di Antonio Lega e Italo Capuzzo, scenografia di Ercole Sormani {soprani lirico spinto Franca Somigli (Francesca), Bice Pierantoni (Samaritana) e Mirka Zerlini (Garsenda), mezzosoprani Vetturia Marcolini (Altichiara), Carla Pogliani (Biancofiore), Elvira Ravelli (Donella) e Rosita Salagaray (schiava Smaragdi), tenori lirico Nino Piccaluga (Paolo), Alfredo Mattioli (Malatestino), buffo Luigi Milanese (Toldo Berardengo/balestriere), baritoni Giovanni Inghilleri (Gianciotto) e Guglielmo Pierasca (Ostasio/torrigiano), basso Prospero Dall'Acqua (giullare/prigioniero)}
> 10 Gennaio 1933, Martedì
première scenica nel Teatro alla Fenice di Venezia di ""Romanticismo"", opera in 3 atti di Igino Robbiani, libretto di Arturo Rossato (da Gerolamo Rovetta), dirige Giuseppe Antonicelli, sostituti Alfredo Simonetto, Ernesto Barbini e Ugo Rizzo, maestri del coro Ferruccio Cusinati e Guglielmo Russo, regia di Antonio Lega e Italo Capuzzo, scenografia di Ercole Sormani {soprano Iris Adami-Corradetti (contessa Carlotta), mezzosoprano Rosita Salagaray (contessa Teresa), tenori Franco Tafuro (conte Vitaliano), Domenico Voltan (Strasser), Severino Bregola () e Luigi Milanese (Faustino), baritoni Giovanni Inghilleri (Rienz) e Alfredo Mattioli (Cezky), bassi Afro Poli (Ansperti), Mattia Sassanelli (Fratti) e Guglielmo Pierasca (don Morelli)}
> 14 Gennaio 1933, Sabato
ripresa nel Teatro alla Fenice di Venezia di ""Ernani"", dramma lirico (1° versione) in 4 parti (1.Il bandito, 2.L'ospite, 3.La clemenza, 4.La maschera), 37 scene e 33 numeri di Giuseppe Verdi, libretto di Francesco Maria Piave (da Victor Hugo: ""Hernani ou L'honneur castillan""), dirige Giuseppe Antonicelli, sostituti Alfredo Simonetto, Ernesto Barbini e Ugo Rizzo, maestri del coro Ferruccio Cusinati e Guglielmo Russo, regia di Antonio Lega e Italo Capuzzo, scenografia di Ercole Sormani {soprano lirico Clara Jacobo (Elvira), mezzosoprano Elvira Guadagnini (Giovanna), tenori lirico Jesus Gaviria (Ernani) e Giulio Roverso (Riccardo), baritono Gaetano Viviani (Don Carlo), bassi Giorgio Lanskoy (Gomez de Silva) e Guglielmo Pierasca (Jago)}
> 1 Febbraio 1933, Mercoledì
ripresa nel Teatro alla Fenice di Venezia di "La Wally", dramma lirico in 4 atti di Alfredo Catalani, libretto di Luigi Illica (da Wilhemine von Hillern: "Die Geyer-Wally" o "Wally dell'avvoltoio"), dirige Giuseppe Antonicelli, sostituti Alfredo Simonetto, Ernesto Barbini e Ugo Rizzo, maestri del coro Ferruccio Cusinati e Guglielmo Russo, regia di Antonio Lega e Italo Capuzzo, scenografia di Ercole Sormani {soprani Rosetta Pampanini (Wally) e "en travesti" Alice Lauretta (Walter), mezzosoprano Rosita Salagaray (Afra), tenore Giuseppe Bentonelli (Giuseppe Hagenbach), baritono Giovanni Inghilleri (Vincenzo Gellner), bassi Mattia Sassanelli (Stromminger) e Alessio Soleil (pedone di Schnals)}
> 24 Aprile 1937, Sabato
première scenica nel Teatro alla Scala di Milano di "La morte di Frine ossia Un tramonto", leggenda drammatica (tragica) in 1 atto di Lodovico Rocca, libretto di Cesare Meano "E. Marco Senea", dirige Giuseppe Antonicelli {soprani Augusta Oltrabella (Frine), (Mirtilla), (Fillide), (Lida) e (Naide), contralto Giulietta Simionato (Antide), mezzosoprano (Aglaia), tenori Pablo Civil (sconosciuto) e (Eikadel), baritono Carlo Tagliabue (Timocle)}
> 23 Dicembre 1947, Martedì
ripresa (per il Metropolitan) nella Symphony Hall dell’American Academy of Music di Filadelfia di "Tosca", melodramma in 3 atti (1.La chiesa di Sant'Andrea della Valle, 2.Palazzo Farnese, 3.La piattaforma di Castel Sant'Angelo) di Giacomo Puccini, libretto di Luigi Illica e Giuseppe Giacosa (da Victorien Sardou), dirige Giuseppe Antonicelli {soprani drammatico Pia Tassinari (Tosca) e Irene Jordan (pastorello), tenori lirico Ferruccio Tagliavini (Mario Cavaradossi) e buffo Alessio de Paolis (Spoletta), baritoni Alexander Sved (Scarpia) e buffo Melchiorre Louise (sagrestano), bassi Lorenzo Alvary (Cesare Angelotti), buffo George Cehanovsky (Sciarrone) e Lawrence Davidson (carceriere)}
> 22 Gennaio 1949, Sabato
ripresa nel Metropolitan Opera House di New York di ""La traviata"" (""The Fallen Woman""), melodramma (2° versione) in 3 atti e 11 numeri di Giuseppe Verdi, libretto di Francesco Maria Piave (da Alexandre Dumas ""fils"": ""La dame aux camélias""), dirige Giuseppe Antonicelli {soprani drammatico coloratura Eleanor Steber (Violetta) e (Annina), mezzosoprano lirico (Flora), tenori lirico Giuseppe di Stefano (Alfredo) e buffo (Gastone), baritoni lirico Robert Merrill (Germont) e lirico (Douphol), bassi serio-profondo (Grenvil), buffo (d'Obigny) e (servant/messenger)}
> 4 Febbraio 1949, Venerdì
riprese nel Metropolitan Opera House di New York di "Gianni Schicchi", opera in 1 atto di Giacomo Puccini, libretto di Giovacchino Forzano (da Dante Alighieri: "Inferno"), dirige Giuseppe Antonicelli, regia di Dino Yannopoulos, scenografia di Joseph Novak {soprani lirico-leggero coloratura Nadine Conner/Inge Manski/Florence Quartararo (Lauretta) e lirico Paula Lenchner (Nella), contralti drammatico Cloe Elmo/Claramae Turner (Zita) e buffo-lirico Thelma Votipka (Ciesca), contraltista voce bianca Reginald Tonry jr. (Gherardino), tenori lirico-leggero Giuseppe Di Stefano/Thomas Hayward (Rinuccio) e di carattere Alessio De Paolis (Gherardo), baritoni buffo-eroico Italo Tajo (Gianni Schicchi), lirico Gerhard Pechner (Marco) e di carattere Lorenzo Alvary (Amantio), bassi di carattere George Cehanovsky (Betto di Signa), serio Virgilio Lazzari/Nicola Moscona (Simone), buffo Melchiorre Luise (Spinelloccio), Osie Hawkins (Pinellino) e John Baker (Guiccio)} e di "Salome" op.54 TrV 215, dramma lirico-musicale in 1 atto di Richard Strauss, libretto di Hedwig Lachmann (da Oscar Wilde), dirige Fritz Reiner, regia di Herbert Graf, scenografia di Donald Oenslager {soprano lirico-drammatico coloratura Ljuba Welitsch (Salome), contralti drammatico Kerstin Thorborg/Margaret Harshaw (Herodias), Hertha Glaz/Lucielle Browning (page) e Inge Manski (slave), tenori eroico Max Lorenz/Frederick Jagel (Herod), lirico Brian Sullivan/John Garris (Narraboth), Emery Darcy (1°nazarene), Leslie Chabay (1°jew), Thomas Hayward/Frank Murray (2°jew), Alessio De Paolis (3°jew) e Paul Franke (4°jew), baritono eroico Joel Berglund/Herbert Janssen (Jochanaan), bassi Osie Hawkins (cappadocian), Gerhard Pechner (5°jew), Jerome Hines (1°soldier), Philip Kinsman (2°soldier) e serio Dezs Ernster (2°nazarene)}

Vai alla pagina: 1 | 2 |