L'Almanacco di Gherardo Casaglia

ALMANACCO

Nel box sottostante è possibile effettuare una ricerca mirata su oltre 180.000 records, contenuti in archivio, di informazioni su tutta la musica.

Cerca un avvenimento:

  Data:    ,   Testo:   
Stringa   Parola Intera   Parte di parola



Occorrenze trovate: 25

< Precedente
Pagina 1 di 1
Successiva >

> 24 Maggio 1794, Sabato
prime rappresentazioni nel Teatro alla Fenice di Venezia di "Antigono", dramma per musica (2° versione) in 3 atti e 32 scene di Luigi Caruso, libretto di Pietro Metastasio, scenografia di Antonio Mauro {soprani Teresa Bertinotti (Berenice) e Rosa Mora (Ismene), sopranista Angelo Testori (Demetrio), contraltista Francesco Tozzi (Clearco), tenori Francesco Rossi (Alessandro) e Domenico Mombelli (Antigono)}, di "Amore vendicato", ballo di Onorato Viganò, soggetto e coreografia del compositore e di "La morte d'Egisto ossia Le furie d'Oreste", ballo tragico pantomimo in 14 scene di Luigi Marescalchi, soggetto, direzione e coreografia di Onorato Viganò {ballerine Maria Eblain (Clitennestra), Luigia Zerbi (Elettra) e Cecilia Grassini (Crisotemi), ballerini Michele Fabiani (Egisto), Giulio Viganò (Oreste), Antonio Landini (Pilade), Giuseppe Verzellotti (Dimante), Francesco Zappa (ombra d'Agamennone) e Luigi Sereni (Furia)}
> 26 Dicembre 1794, Venerdì
premières nel Teatro alla Scala di Milano di "Le Danaidi", dramma per musica in 3 atti di Angelo Tarchi, libretto di Gaetano Sertor (da Pietro Metastasio), dirige Luigi De Baillou, maestri al cembalo Ambrogio Minoja e Agostino Quaglia, scenografia di Paolo Landriani {soprani Teresa Bertinotti-Radicati/Maria Valerio (Ipermestra) e Margarita Bianchi/Teresa Franchetti (Argia), sopranista Andrea Martini "Senesino" (Linceo), tenori Gustavo Lazzarini (re Danao) e Giuseppe Battazzi/Andrea Torri (Pelide), basso Giuseppe Cocchi (Abante)}; di "Cora o La vergine del sole", balletto di Gaetano Gioja e di "La vindemmia o La contadina impertinente", balletto di Gaetano Gioja, soggetti e coreografie del compositore
> 31 Gennaio 1795, Sabato
première nel Teatro alla Scala di Milano di ""Rossana"" (""La Rossana""), dramma per musica (melodramma serio) in 3 atti di Ferdinando Paër, libretto di Aurelio Aureli e Pietro Calvi {soprani Teresa Bertinotti-Radicati (Rossana) e Margarita Bianchi (), sopranista Andrea Martini ""Senesino"" (), tenore Gustavo Lazzarini (Bajazette), Cocchi ()}
> 26 Dicembre 1796, Lunedì
première nel Teatro Sant'Agostino di Genova di "Alzira", dramma per musica (opera seria) in 2 atti di Giuseppe Nicolini, libretto di Gaetano Rossi (da Voltaire: "Alzire ou Les américains"), dirige Antonio Rolla (1° violino), maestro al cembalo e del coro Giovanni Tadolini, scenografia di Gaspare Galliari {soprani Teresa Bertinotti-Radicati (Alzira) e Domenica Nolfi (Idalba), sopranisti Luigi Montanari (Argeste) e Girolamo Braura (Zamoro), tenori Gaetano Bianchi (Telasco) e Gustavo Lazzarini (Gusmano)}; di "Tirannia di Cristierno re di Danimarca", balletto di Santi Trento e di "Le convulsioni", balletto di Santi Trento, soggetti e coreografie di Domenico Ballon
> 26 Dicembre 1800, Venerdì
premières nel Teatro Nazionale (ex-Regio) di Torino di "Oscar e Malvina" e di "La fedeltà alla prova", balletti di Antonio Londini, soggetti e coreografia del compositore {ballerina Maria Delcaro-Narducci, ballerino Giuseppe Paracca} e prima rappresentazione di "Merope" ("Merope e Polifonte"), dramma serio per musica in 3 atti di Sebastiano Nasolini, libretto di Mattia Butturini [Botturini] (da Pietro Metastasio), dirige Luigi Molino (1° violino), scenografia di Fabrizio Sevesi e Luigi Vacca {soprani Teresa Bertinotti-Radicati/Clara Rossetti (Merope), Marina De Marini (Ismene), "en travesti" Teresa Grassi (Timante) e "en travesti" Elisabetta Gafforini (Adrasto), sopranista Luigi Sera (Nearco), tenore Salvatore De Lorenzi (Polifonte), basso Pietro Angelelli (Polidoro)}
> 20 Aprile 1801, Lunedì
première per l'inaugurazione del Regio Teatro Nuovo (arch.Gian Antonio Selva e Matteo Pertsch, 1.300 posti) di Trieste di "Annibale in Capua", dramma serio per musica in 3 atti di Antonio Salieri, libretto di Antonio Simeone Sografi {soprani Teresa Bertinotti-Radicati (Emilia) e Angiola Pirovani-Bianchi (Cornelia), sopranista Luigi Marchesi "Marchesini" (Annibale), tenori Giacomo David (Scipione), Gaetano Bianchi (Scipione l'Africano) e Pietro Righi (Giuba)}
> 21 Aprile 1801, Martedì
premières (successo) per l'inaugurazione del Regio Teatro Nuovo (arch.A.Selva e Pertsch) di Trieste di "Ginevra di Scozia" ("Ariodante", "Ginevra e Ariodante"), dramma eroico-serio per musica in 2 atti, 32 scene e 21 numeri di Johann Simon (Giovanni Simone) Mayr, libretto di Gaetano Rossi (da Ludovico Ariosto: "Orlando furioso", da Giovanni Pindemonte e da Antonio Salvi: "Ginevra, principessa di Scozia"), scenografia di Nicola "Nicoletto" Pellandi e Giuseppe Camisetta {soprani Teresa Bertinotti-Radicati (Ginevra) e Angiola Pirovani-Bianchi (Dalinda), sopranista Luigi Marchesi "Marchesini" (Ariodante), tenori Giacomo David (Polinesso), Gaetano Bianchi (Vafrino) e Pietro Righi (re di Scozia), bassi Filippo Bocucci (Lurcanio) e Carlo Borsari (gran Solitario)} e di "L'Oreste", balletto di Vittorio Trento, soggetto e coreografia di Gaspare Ronzi
> 26 Dicembre 1801, Sabato
premières nel Teatro alla Scala di Milano di "I Manli" ("I Manlii"), dramma per musica (melodramma, opera seria) in 2 atti di Giuseppe Nicolini, libretto di Antonio Simeone Sografi, dirige Luigi De Baillou, concertatore Ambrogio Minoja, maestro al cembalo Agostino Quaglia, maestro del coro Gaetano Terraneo, scenografia di Pasquale Canna {soprani Teresa Bertinotti-Radicati/Rosa Moro (Emilia) e Angiola (Angela) Pirovani-Bianchi (Fulvia), tenori Giacomo David (Tito Manlio Torquato), Gaetano Bianchi (Publio Decio Mure) e Matteo Babini (Manlio), basso Venanzio Tarulli/Vincenzo Zardi (Geminio Mezio)} e di "La morte di Pirro" e di "L'orfana della grotta", balletti di Francesco Clerico, soggetti e coreografie del compositore
> 6 Gennaio 1802, Mercoledì
première nel Teatro alla Scala di Milano di ""I misteri eleusini"" (""Polibete"", ""Antinoo in Eleusi""), dramma serio per musica in 2 atti e 25 scene di Johann Simon (Giovanni Simone) Mayr, libretto di Giuseppe Bernardoni, dirige Luigi De Baillou, maestri al cembalo Ambrogio Minoja e Agostino Quaglia, maestro del coro Gaetano Terraneo, coreografia di Francesco Clerico, scenografia di Pasquale Canna {soprano Teresa Bertinotti-Radicati/Marianna Albani Chabrand/Rosa Moro (Temisto), tenori Matteo Babbini (Polibete-Adrasto) e Giacomo David (Antinoo), basso Venanzio Tarulli/Vincenzo Zardi (Gran sacerdote)}
> 2 Gennaio 1803, Domenica
premières nel Teatro delle Dame (ex-Alibert) di Roma di ""La vergine vestale"", opera seria in 2 atti e 21 scene di Gioacchino [Joachim] Albertini, libretto di Michelangelo Prunetti, dirige il compositore {soprani Teresa Bertinotti-Radicati (Claudia) e Giuseppa Poli (Publia), sopranista Giovanni Battista Velluti (Publio Cornelio Scipione Emiliano), tenori Annibale Caporali (Appio Claudio) e Francesco Fiorini (Claudio Attilio), basso Gioacchino Sciarpelletti (Pomponio)}; di ""Niccolao Gara"", ballo tragico in 5 atti di Antonio Landini e di ""I due rivali burlati"", ballo comico di Antonio Landini, direzioni, soggeti e coreografie del compositore
> 1 Settembre 1803, Giovedì
première nel Teatro Comunale (Nazionale) di Bologna di "La selvaggia nel Messico", dramma serio per musica in 2 atti di Giuseppe Nicolini, libretto di Michelangelo Prunetti, dirige Francesco Rastrelli (1°violino), maestro del coro e al cembalo Tomaso Marchesi, scenografia di Giovanni Bruner {soprani Teresa Bertinotti-Radicati (Zulira) e Giuseppa De' Polli (Metilde), sopranista Francesco Fasciotti (Corasco), tenori Francesco Fiorini (Chimalpo) e Giuseppe Barbieri (Assur), basso Giuseppe Tomasini (Magiscà)} e première di "Giulio Sabino", ballo eroico serio di Gaspare Ronzi, soggetto e coreografia del compositore, dirige Giuseppe Franchi (1°violino), scenografia di Giuseppe Rubbi, Mauro Berti e Adriano Lorenzoni
> 9 Maggio 1811, Giovedì
prima rappresentazione nel King's Theatre in the Haymarket di Londra di "Così fan tutte o La scuola degli amanti" ("Thus Do All Women or The School for Lovers", "Thus Do They All or The School for Lovers") K.588, opera buffa in 2 atti, 34 scene e 31 numeri di Wolfgang Amadeus Mozart, libretto di Lorenzo Da Ponte (da Ovidio: "Metamorphosis" e da Giovanni Battista Casti: "La grotta di Trofonio") {soprani drammatico coloratura Teresa Bertinotti-Radicati (Fiordiligi), drammatico (Dorabella) e lirico coloratura soubrette (Despina), tenore lirico (Ferrando), baritono lirico (Guglielmo), basso buffo Giuseppe Naldi (Don Alfonso)}
> 6 Giugno 1811, Giovedì
prima rappresentazione nell'His Majesty's (King's) Theatre in the Haymarket di Londra di "Il flauto magico" ("Die Zauberflöte") K.620, Singspiel in 2 atti, 21 numeri e 31 scene di Wolfgang Amadeus Mozart, libretto di Emanuel Schikaneder (da Karl Ludwig Gieseke: "Oberon", da Ignaz von Born, da Friederike Sophie Seyler, da Margarethe Dedekind & Christoph Martin Wieland: "Lulu oder Die Zauberflöte"), traduzione italiana di Giovanni De Gamerra {soprani lirico-drammatico Teresa Bertinotti-Radicati (Pamina), soubrette (Papagena), drammatico coloratura (Regina della Notte), lirico-drammatico (1°dama), lirico-drammatico (2°dama), (1°genio), (2°genio) e (3°genio), contralto drammatico (3°dama), tenori lirico-eroico (Tamino), buffo (Monostato) e (2°sacerdote/1°armigero), bassi lirico-buffo Giuseppe Naldi (Papageno), serio-profondo (Sarastro), (1°sacerdote/2°armigero) e serio eroico (oratore), recitanti (3°sacerdote e 3 schiavi)}
> 27 Maggio 1815, Sabato
première nel Teatro del Corso di Bologna di "Castore e Polluce", melodramma serio in 2 atti e 22 scene di Felice Alessandro Radicati, libretto di Luigi Romanelli {soprani Teresa Bertinotti-Radicati (Telaira) e Carolina Costa (Fedra), contralto "en travesti" Anna Ferri (Castore), tenori Domenico Donzelli (Polluce) e Giuseppe Rizzardi (Argiro), basso Luciano Bianchi (Leucippo)}
> 8 Novembre 1815, Mercoledì
prima rappresentazione nel Teatro alla Fenice di Venezia di "Castore e Polluce", melodramma serio in 2 atti e 22 scene di Felice Alessandro Radicati, libretto di Luigi Romanelli, maestro del coro Giovanni Bertacchi, scenografia di Giuseppe Borsato {soprani Teresa Bertinotti-Radicati (Telaira) e Carolina Costa (Fedra), contralto "en travesti" Anna Ferri (Castore), tenori Domenico Donzelli (Polluce) e Giuseppe Rizzardi (Argiro), basso Luciano Bianchi (Leucippo)}
> 26 Novembre 1815, Domenica
ripresa nel Teatro alla Fenice di Venezia di "Tancredi", melodramma eroico per musica (2° versione) in 2 atti e 32 scene di Gioachino Rossini, libretto di Gaetano Rossi (da Voltaire: "Tancrède"), revisione di Luigi Lechi, maestro del coro Giovanni Bertacchi, scenografia di Giuseppe Borsato {soprani coloratura Teresa Bertinotti-Radicati (Amenaide) e Carolina Costa (Isaura), contralto "en travesti" Anna Ferri (Tancredi), tenori Domenico Donzelli (Argirio) e Giuseppe Rizzardi (Roggiero), basso Luciano Bianchi (Orbazzano)}
> 28 Novembre 1815, Martedì
première nel Teatro alla Fenice di Venezia di "Il vero eroismo ossia Adria serenata", azione melodrammatica in 6 scene di Giuseppe Farinelli, libretto di Troilo Malipiero, maestro del coro Giovanni Bertacchi, scenografia di Giuseppe Borsato {soprano Teresa Bertinotti-Radicati (Minerva), contralto "en travesti" Anna Ferri (Genio dell'Adria), tenori Domenico Donzelli (Marte) e Giuseppe Rizzardi (Mercurio), basso Luciano Bianchi (Giove)}
> 4 Marzo 1816, Lunedì
accademia vocale e strumentale nel Teatro alla Fenice di Venezia con l'aria "Quelle pupille tenere" di Domenico Cimarosa {soprano Teresa Bertinotti-Radicati}, con un'aria di Stefano Pavesi {sopranista Giovanni Sebastiani}, le variazioni su "Nel cor più non mi sento" di anonimo e un Concerto per violino e orchestra di anonimo {violinista Foschi, clavicembalista Antonia Torelli}
> 7 Settembre 1816, Sabato
prima rappresentazione nel Teatro Civico di Perugia di "Romeo e Giulietta" ("Giulietta e Romeo"), tragedia per musica (opera seria) in 3 atti di Nicola Antonio Zingarelli, libretto di Giuseppe Maria Foppa (da Luigi da Porto e da William Shakespeare: "Romeo and Juliet") {soprani Caterina Rossi (Matilde), Adelaide Mazzanti (Giulietta) e "en travesti" Teresa Bertinotti-Radicati (Romeo), tenori Antonio Matteucci (Gilberto), Nicola Tacchinardi (Everardo Capellio) e Lorenzo Grassi (Teobaldo)
> 25 Settembre 1816, Mercoledì
prima rappresentazione nel Teatro Civico di Perugia di "Le Danaidi", dramma serio per musica con cori in 2 atti, 10 scene e 10 numeri di Francesco Morlacchi, libretto di Stefano Scatizzi (da Pietro Metastasio: "Ipermestra"), dirige il compositore (al cembalo), coreografia di Lorenzo Panzieri, scenografia di Luigi Tasca {soprani Teresa Bertinotti-Radicati (Ipermestra), Caterina De' Rossi (Cirene) e "en travesti Adelaide Mazzanti (Linceo), tenori Nicola Tacchinardi (re Danao) e Lorenzo Grassi (Eumede), basso Antonio Matteucci (Alceo)}
> 27 Dicembre 1817, Sabato
prima rappresentazione nel Teatro del Corso di Bologna di "Don Giovanni o sia Il dissoluto punito", opera buffa in 2 atti e 36 scene di Wolfgang Amadeus Mozart, libretto di Lorenzo Da Ponte (da Gabriel Téllez Tirso de Molina, da Molière e da Giovanni Bertati: "Don Giovanni Tenorio o sia Il convitato di pietra"), dirige Felice Alessandro Radicati (1° violino), maestro al cembalo e del coro Giovanni Tadolini, scenografia di Mauro Berti {soprani Teresa Spada (Donna Elvira), Teresa Bertinotti-Radicati (Donna Anna) e Adelaide Sala (Zerlina), tenore Giovanni Spech (Don Ottavio), baritono Nicola Cartoni (Don Giovanni), bassi Giuseppe Lipparini (Leporello), Giuseppe Fioravanti (Masetto) e Venanzio Cerioli (Commendatore)}
> 18 Maggio 1818, Lunedì
prima rappresentazione nel Teatro della Pergola di Firenze di "Don Giovanni o sia Il dissoluto punito", opera buffa in 2 atti e 36 scene di Wolfgang Amadeus Mozart, libretto di Lorenzo Da Ponte (da Gabriel Téllez Tirso de Molina, da Molière e da Giovanni Bertati: "Don Giovanni Tenorio o sia Il convitato di pietra"), dirige Felice Alessandro Radicati (1° violino), maestro al cembalo e del coro Giovanni Tadolini, scenografia di Mauro Berti {soprani Teresa Spada (Donna Elvira), Teresa Bertinotti-Radicati (Donna Anna) e Adelaide Sala (Zerlina), tenore Giovanni Spech (Don Ottavio), baritono Nicola Cartoni (Don Giovanni), bassi Giuseppe Lipparini (Leporello), Giuseppe Fioravanti (Masetto) e Venanzio Cerioli (Commendatore)}
> 2 Marzo 1819, Martedì
prima rappresentazione nell'Imperial Regio Teatro degli Avvalorati di Livorno di "I baccanali di Roma" ("I baccanti di Roma", "I baccanali aboliti"), melodramma eroico (opera seria, 2° versione) in 2 atti, 23 scene e 15 numeri di Pietro Generali, libretto di Gaetano Rossi (da Tito Livio e da Giovanni Pindemonte: "I baccanali"), dirige Giuseppe Moriani (1° violino), maestro al cembalo Pietro Romani {soprani Teresa Bertinotti-Radicati (Fecenia), contralti "en travesti" Adelaide Malanotte-Montresor (Publio Ebuzio) e Anna Muratori (Ippia), tenori Giuseppe Passanti (Sempronio) e Angelo Quadri (Lentulo), bassi Luigi Profeti (Postumio Albino) e Giuseppe Franchini (Minio Cerinio)}
> 24 Agosto 1822, Sabato
prima rappresentazione nell'Imperiale Real Teatro Carlo Lodovico di Livorno di "Aureliano in Palmira", dramma serio per musica in 2 atti di Gioachino Rossini, libretto di Felice Romani, scenografia di Francesco Bagnara {soprani Teresa Bertinotti-Radicati (Zenobia), "en travesti" Carolina Bassi (Arsace) e Umbellina Bartolini (Publia), tenori Francesco Piermarini (Aureliano) e Ferdinando Grini (Oraspe), bassi Giuseppe Paltoni (Licinio) e (Gran sacerdote)} e repliche di "Il ritorno di Pietro il Grande in Mosca", ballo di Salvatore Viganò e Francesco Venturi, soggetti e coreografie dei compositori, di "Le amazzoni boeme" e di "La mulinara soldato", balli di Antonio Landini, soggetti e coreografie del compositore {ballerine/ballerini Torelli, Baldanzi, Blasis, Costa}
> 12 Febbraio 1854, Domenica
muore a Bologna il soprano e maestra di canto Teresa Bertinotti-Radicati