L'Almanacco di Gherardo Casaglia

ALMANACCO

Nel box sottostante è possibile effettuare una ricerca mirata su oltre 180.000 records, contenuti in archivio, di informazioni su tutta la musica.

Cerca un avvenimento:

  Data:    ,   Testo:   
Stringa   Parola Intera   Parte di parola



Occorrenze trovate: 21

< Precedente
Pagina 1 di 1
Successiva >

> 5 Marzo 1876, Domenica
première nel Teatro Regio di Torino di "Cleopatra", tragedia lirica (melodramma) in 4 atti di Lauro Rossi, libretto di Marco D'Arienzo (da William Shakespeare: "Antony and Cleopatra"), dirige Carlo Pedrotti, scenografia di Riccardo Fontana {soprani Teresa Singer (Cleopatra) e Ebe Treves (Ottavia), mezzosoprano Angelina Rossi (Carmiana), tenore Filippo Patierno (Antonio), baritono Gustavo Moriami (Diomese), bassi Romano Nannetti (Ottavio Cesare) e Massimiliano Severi (Proculejo)}
> 17 Gennaio 1878, Giovedì
prima rappresentazione nel Teatro San Carlo di Napoli di ""Cleopatra"", tragedia lirica (melodramma) in 4 atti di Lauro Rossi, libretto di Marco D'Arienzo (da William Shakespeare: ""Antony and Cleopatra""), dirige Paolo Serrao {soprani Teresa Singer (Cleopatra) e Amalia Fossa (Ottavia), mezzosoprano Maria Melia (Carmiana), tenori Giuseppe Capponi (Diomese), Carlo Gasperini (Antonio) e Michele Medica (Proculejo), basso Marco Arati (Ottavio Cesare)}
> 12 Marzo 1878, Martedì
première nel Teatro San Carlo di Napoli di "Il convito di Baldassarre", opera seria di Giorgio Miceli, libretto di Francesco dall’Ongaro, dirige Paolo Serrao {soprano Teresa Singer (Dina), mezzosoprano Maria Melia (Daniele), tenore Michele Medica (Sebaste), baritono Guidotti (Baldassarre)}
> 24 Maggio 1878, Venerdì
ripresa nel Teatro Solís di Montevideo di "Il trovatore", melodramma (2° versione) in 4 parti (1.Il duello, 2.La gitana, 3.Il figlio della zingara, 4.Il supplizio), 8 quadri, 20 scene e 14 numeri di Giuseppe Verdi, libretto di Salvatore Cammarano (da Antonio García Gutiérrez: "El trovador"), completato da Leone Emmanuele Bardare, dirige Leopoldo Montenegro, maestro del coro Francisco Seguí, regia di Jaime de Bezzi, scenografia di Orestes Coliva {soprani drammatico coloratura Teresa Singer (Leonora) e Ersilia Cortesi (Ines), mezzosoprano drammatico Laura Caracciolo-Strozzi/Lucia Avalli (Azucena), tenore lirico Carlo Bulterini (Manrico), baritono lirico Vincenzo Cottone (conte di Luna), bassi profondo Achille Augier (Ferrando), buffo Francesco Villanova (Ruiz/messo) e Achille Augier (vecchio zingaro)}
> 4 Giugno 1878, Martedì
ripresa nel Teatro Solís di Montevideo di "Lucrezia Borgia", melodramma serio (3° versione) in 1 prologo, 2 atti e 18 scene di Gaetano Donizetti, libretto di Felice Romani (da Victor Hugo: Lucrèce Borgia"), dirige Leopoldo Montenegro, maestro del coro Francisco Seguí, regia di Jaime de Bezzi, scenografia di Orestes Coliva {soprano Teresa Singer (Lucrezia), mezzosoprani Lucia Avalli (principessa Negroni) e "en travesti" Laura Caracciolo-Strozzi (Maffio Orsini), tenori Gottardi (Gennaro), Milani (Oloferno Vitellozzo) e De Bezzi (Rustighello/Jeppo Liverotto), baritono Vincenzo Cottone (Don Alfonso d'Este), bassi Francesco Villanova (Don Apostolo Gazella/Ascanio Petrucci) e Antonio Narberti (Astolfo/Gubetta Belverana)}
> 11 Giugno 1878, Martedì
ripresa nel Teatro Solís di Montevideo di "Un ballo in maschera", melodramma tragico in 3 atti, 6 quadri e 17 scene di Giuseppe Verdi, libretto (versione "di Boston") di Antonio Somma (da Eugène Scribe: "Gustave III ou Le bal masqué"), dirige Leopoldo Montenegro, maestro del coro Francisco Seguí, regia di Jaime de Bezzi, scenografia di Orestes Coliva {soprani drammatico Teresa Singer (Amelia) e leggero-lirico coloratura "en travesti" Ersilia Cortesi (Oscar), mezzosoprano drammatico Laura Caracciolo-Strozzi (Ulrica), tenori lirico Carlo Bulterini (Riccardo di Warwick), di carattere De Bezzi (Silvano) e Gottardi (giudice/servo), baritono Vincenzo Cottone (Renato), bassi Francesco Villanova (Samuel) e Antonio Narberti (Tom)}
> 18 Giugno 1878, Martedì
ripresa nel Teatro Solís di Montevideo di "Ruy Blas", dramma lirico in 4 atti di Filippo Marchetti, libretto di Carlo D'Ormeville (da Victor Hugo), dirige Leopoldo Montenegro, maestro del coro Francisco Seguí, regia di Jaime de Bezzi, scenografia di Orestes Coliva {soprano Teresa Singer (regina Maria di Spagna), mezzosoprani Lucia Avalli (Donna Giovanna) e Laura Caracciolo-Strozzi (Casilda), tenori Carlo Bulterini (Ruy Blas), De Bezzi (Don Pedro) e Gottardi (usciere), baritono Vincenzo Cottone (Don Sallustio), bassi Francesco Villanova (Don Fernando), R.Sortini (Don Guritano) e Antonio Narberti (Don Manuel)}
> 29 Giugno 1878, Sabato
ripresa nel Teatro Solís di Montevideo di "Norma", tragedia lirica in 2 atti, 5 quadri e 14 numeri scenici di Vincenzo Bellini, libretto di Felice Romani ("Medea in Corinto", "La sacerdotessa d'Irminsul" e da Alexandre Soumet: "Norma ou L'infanticide"), dirige Leopoldo Montenegro, maestro del coro Francisco Seguí, regia di Jaime de Bezzi, scenografia di Orestes Coliva {soprani D'Orcanti (Clotilde) e drammatico coloratura Teresa Singer (Norma), mezzosoprano drammatico Angioletti (Adalgisa), tenori lirico-eroico Carlo Bulterini (Pollione) e buffo De Bezzi (Flavio), basso serio Achille Augier (Oroveso)}
> 4 Luglio 1878, Giovedì
prima rappresentazione nel Teatro Solís di Montevideo di "Le educande di Sorrento" ("La figlia del generale"), melodramma giocoso in 3 atti di Emilio Usiglio, libretto di Raffaele Berninzone, dirige Leopoldo Montenegro, maestro del coro Francisco Seguí, regia di Jaime de Bezzi, scenografia di Orestes Coliva {soprani Ersilia Cortesi (Luigia) e Teresa Singer (Teresa), mezzosoprano Laura Caracciolo-Strozzi (Donna Placida), tenori Giottardi (Augusto) e De Bezzi (Procolo), baritoni Forsten [Foster] (Rodolfo) e Vincenzo Cottone (Bettola), bassi R.Sortini (Don Democrito) e buffo Francesco Villanova (generale)}
> 13 Luglio 1878, Sabato
ripresa nel Teatro Solís di Montevideo di "Linda di Chamounix", melodramma semiserio (2° versione) in 3 atti di Gaetano Donizetti, libretto di Gaetano Rossi (da Adolphe Philippe d'Ennery [Dennery] & Gustave Lemoine: "La grâce de Dieu"), dirige Leopoldo Montenegro, maestro del coro Francisco Seguí, regia di Jaime de Bezzi, scenografia di Orestes Coliva {soprani Ersilia Cortesi (Linda) e Teresa Singer (Maddalena), mezzosoprano "en travesti" Laura Caracciolo-Strozzi (Pierotto), tenori Giottardi (visconte Sirval) e De Bezzi (intendente), baritoni Feratoni (Antonio) e buffo Vincenzo Cottone (Boisfleury), basso R.Sortini (prefetto)}
> 23 Luglio 1878, Martedì
ripresa nel Teatro Solís di Montevideo di "Aida", melodramma in 4 atti e 7 quadri di Giuseppe Verdi, libretto di Antonio Ghislanzoni (da Auguste Mariette Bey e Camille Du Locle), dirige Leopoldo Montenegro, maestro del coro Francisco Seguí, regia di Jaime de Bezzi, scenografia di Orestes Coliva {soprano lirico drammatico Teresa Singer (Aida), mezzosoprano drammatico Laura Caracciolo-Strozzi (Amneris), tenori lirico Carlo Bulterini (Radamès) e De Bezzi (messaggero), baritono eroico Vincenzo Cottone (Amonasro), bassi Antonio Narberti (Re) e serio Francesco Villanova (Ramfis)}
> 14 Settembre 1878, Sabato
première nel Teatro Solís di Montevideo di "Parisina", tragedia lirica (1° versione) in 3 atti di Tomás E. Giribaldi, libretto di Felice Romani (da Matteo Bandello, da George Gordon Byron, traduzione italiana di Andrea Maffei e da Edward Gibbon: "Antiquities of the House of Brunswich"), dirige Leopoldo Montenegro, maestro del coro Francisco Seguí, regia di Jaime de Bezzi, scenografia di Orestes Coliva {soprano Teresa Singer (Parisina), mezzosoprano Lucia Avalli (Imelda), tenore Carlo Bulterini (Ugo), baritono Vincenzo Cottone (Azzo), basso Achille Augier (Ernesto)}
> 22 Maggio 1880, Sabato
première (successo) nel Teatro Municipale (Comunale) di Piacenza di "Stella", dramma lirico in 3 atti di Salvatore Auteri-Manzocchi, libretto di Stefano Interdonato, dirige Giovanni Bolzoni, maestro del coro Tito Piroli, regia di Carlo Visai, coreografia di Ettore Barracani, scenografia di Gerolamo Magnani {soprano Teresa Singer (Stella), tenore Gaetano Ortisi (Lamberto), baritono Vincenzo Cottone (Verniero), basso Giuseppe Rapp (Lando)}
> 20 Dicembre 1880, Lunedì
prima rappresentazione nel Teatr Operalnia (Teatro Imperiale d'Opera) di Varsavia di "Mefistofele", opera (3° versione) in 1 prologo, 4 atti (1.Domenica di Pasqua, 2.Il giardino, 3.La morte di Margherita, 4.La notte dell'antico Sabbat), 8 scene e 1 epilogo (La morte di Faust) di Arrigo Boito, libretto del compositore (da Wolfgang Goethe: "Der erste Faust"), dirige Antonio Trombini {soprano lirico Teresa Singer (Margherita/Elena), mezzosoprano Giuditta Pilze (Marta/Pantalis), tenori lirico Tobia Bertini (Faust) e (Wagner/Nereo), basso Armand Castelmary (Mefistofele), recitanti (buffone, banditore, cerretano, Hanswurst, birraio, principe elettore, carnefice, mendicante)}
> 8 Ottobre 1881, Sabato
prima rappresentazione nel Teatro Costanzi di Roma di "Aida", melodramma in 4 atti e 7 quadri di Giuseppe Verdi, libretto di Antonio Ghislanzoni (da Auguste Mariette Bey e Camille Du Locle), dirige Alessandro Pomè {soprano lirico drammatico Teresa Singer (Aida), mezzosoprano drammatico Giulia Novelli (Amneris), tenori lirico Giovanni Sani (Radamès) e Cesare Sabbioni (messaggero), baritono eroico Sante Caldani-Athos (Amonasro), bassi Achille Fratelloni (Re) e serio Giovanni Mirabella (Ramfis)}
> 12 Novembre 1881, Sabato
ripresa nel Teatro Costanzi di Roma di "La forza del destino", melodramma (2° versione) in 4 atti, 8 quadri e 34 numeri di Giuseppe Verdi, libretto di Francesco Maria Piave (da Angel Pérez de Saavedra y Ramírez de Banquedano, duca di Rivas: "Don Alvaro o La fuerza del sino" e Friedrich Schiller: "Wallenstein Lager" nella traduzione italiana di Andrea Maffei), rielaborato da Antonio Ghislanzoni, dirige Alessandro Pomè {soprani drammatico Teresa Singer (Donna Leonora) e (Curra), mezzosoprano drammatico Giulia Novelli (Preziosilla), tenori lirico-eroico Giovanni Sani (Don Alvaro) e (mastro Trabuco), baritoni Sante Caldani-Athos (Don Carlo) e buffo Senatore Sparapani (fra Melitone), bassi Achille Fratelloni (marchese di Calatrava/alcalde) e serio profondo Giovanni Mirabella (padre guardiano/chirurgo)}
> 25 Dicembre 1882, Lunedì
prima rappresentazione nel Teatro San Carlo di Napoli di "Il re di Lahore" ("Le roi de Lahore"), opera (2° versione) in 5 atti e 7 quadri di Jules Massenet, libretto di Louis-Marie-Alexandre Gallet, traduzione italiana di Angelo Zanardini, dirige Carlo Scalisi {soprani Teresa Singer (Nair/Sita) e "en travesti" Flora Mariani-De Angelis (Kaled), tenore Franco Cardinali (Alim), baritono Giuseppe Kaschmann (Scindia), bassi Alessandro Silvestri (Timur) e Marco Arati (Indra)}
> 14 Luglio 1887, Giovedì
ripresa nel Teatro Solís di Montevideo di "L'africana" ("L'africaine", "Vasco de Gama"), grand-opera (opera-ballo) in 5 atti, 25 scene e 22 numeri di Giacomo Meyerbeer (completata e rivista in 26 scene da François-Joseph Fétis), libretto di Eugène Scribe (adattato da Charlotte Birsch-Pfeiffer e Camille Du Locle), traduzione italiana di Marco Marcelliano Marcello e J.Nicodemo, dirige Emilio Rajneri {soprani drammatico Teresa Singer (Selika) e Elvira Brambilla (Inez), mezzosoprano Erina Borlinetto-Conti (Anna), tenori eroico Benedetto Lucignani (Vasco de Gama) e Giuseppe Moretti (Don Alvaro), baritono Delfino Menotti (Nelusko), bassi Francesco Vecchioni (Don Pedro), Enrico Del Re (Don Diego) e Amilcare Monchero (Gran Sacerdote/Grande Inquisitore)}
> 30 Luglio 1887, Sabato
ripresa nel Teatro Solís di Montevideo di "Lucrezia Borgia", melodramma serio (3° versione) in 1 prologo, 2 atti e 18 scene di Gaetano Donizetti, libretto di Felice Romani (da Victor Hugo: Lucrèce Borgia"), dirige Emilio Rajneri {soprani Teresa Singer (Lucrezia) e (principessa Negroni), mezzosoprano "en travesti" Erina Borlinetto-Conti (Maffio Orsini), tenori Giuseppe Moretti (Gennaro), Benedetto Lucignani (Oloferno Vitellozzo) e Enrico Ageno (Rustighello/Jeppo Liverotto), baritono Silla Carobbi (Don Alfonso d'Este), bassi Enrico Del Re (Don Apostolo Gazella/Ascanio Petrucci) e Francesco Vecchioni (Astolfo/Gubetta Belverana)}
> 13 Agosto 1887, Sabato
ripresa nel Teatro Solís di Montevideo di "La Gioconda", melodramma (5° versione definitiva) in 4 atti (1.La bocca dei leoni, 2.Il rosario, 3.Ca' d'Oro, 4.Il canal orfano) e 2 balli (1.La furlana, 3.La danza delle ore) di Amilcare Ponchielli, libretto di Arrigo Boito "Tobia Gorrio" (da Victor Hugo: "Angelo, tyran de Padoue"), revisionato da Angelo Zanardini, dirige Emilio Rajneri {soprano lirico-drammatico Teresa Singer (Gioconda), contralto Laura Caracciolo-Strozzi (cieca), mezzosoprano Erina Borlinetto-Conti (Laura Adorno), tenori Giuseppe Moretti (Enzo Grimaldo) e Benedetto Lucignani (Isèpo), baritono Delfino Menotti (Barnaba), bassi Amilcare Monchero (Alvise Badoero) e Enrico Del Re (Zuàne/cantore/pilota/barnabotto)}
> 15 Agosto 1887, Lunedì
ripresa nel Teatro Solís di Montevideo di "La favorita" ("La favorite", "L'ange de Nisida"), grand-opera (dramma serio) in 4 atti e 29 scene di Gaetano Donizetti, libretto di Alphonse Royer, Jean-Nicolas van Nieuwenhuysen "Gustave Vaëz" e Eugène Scribe [per l'atto IV] (da François Thomas Marie de Baculard d'Arnaud: "Les amours malheureuses ou Le comte de Comminges"), traduzione italiana e revisione di Calisto [Callisto] Bassi, dirige Emilio Rajneri {soprani Adriana Busi (Inés) e Teresa Singer (Leonora), tenori Giuseppe Moretti (Fernando) e Benedetto Lucignani (Don Gaspare), baritono Delfino Menotti (Alfonso XI), basso Amilcare Monchero (Baldassarre)}