L'Almanacco di Gherardo Casaglia

ALMANACCO

Nel box sottostante è possibile effettuare una ricerca mirata su oltre 180.000 records, contenuti in archivio, di informazioni su tutta la musica.

Cerca un avvenimento:

  Data:    ,   Testo:   
Stringa   Parola Intera   Parte di parola



Le Effemeridi di Venerdì 1 Luglio 2022

< Precedente
Pagina 1 di 3
Successiva >

> 1 Luglio 1707, Venerdì
nasce a Kastelruth/Castelrotto (Bolzano) il compositore padre Johann Paul "Michael" Zieglauer (Ziglauer) OFM
> 1 Luglio 1712, Venerdì
il tenore Vincenzo Gampi è ammesso come cantore nella Kaiserliche Hofkapelle di Vienna
> 1 Luglio 1735, Venerdì
nasce a Newark (New Jersey) il compositore e paroliere James Lyon
> 1 Luglio 1740, Venerdì
muore a Londra il compositore e organista Edward Purcell
> 1 Luglio 1740, Venerdì
premières nel Théâtre de la Foire Saint-Laurent (Opéra-Comique) di Parigi di "Les recrues de l´Opéra-Comique", opera comica in 1 prologo e 1 atto di Charles-Simon Favart, libretto del compositore e di "Les jeunes mariés", opera comica in vaudeville (1° versione) in 1 atto di Charles-Simon Favart (parodia di musiche di Adolphe-Benoît Blaise e Rochard de Bouillac), libretto di Charles-Simon Favart e André Parmentier
> 1 Luglio 1763, Venerdì
première nel Collegio di S. Luigi di Bologna di "Il paradiso terrestre" ("Mia dolce cura e mia delizia, o figlio"), oratorio in 2 parti di Bartolommeo Del Bello, libretto del padre Giambattista Roberti {· (angelo), · (San Luigi), · (cherubino), · (Elia)}
> 1 Luglio 1768, Venerdì
il compositore Antonio Gaetano Pampani lascia l´incarico di maestro di cappella nella Cattedrale di Urbino
> 1 Luglio 1768, Venerdì
muore a Udestedt l´organista e maestro di cappella e coro Tobias Friedrich Bach ("il 40° Bach")
> 1 Luglio 1791, Venerdì
prima rappresentazione nel Théâtre Favart della Comédie-Italienne (1° Salle Favart dell’Opéra Comique, Théâtre-Italien) di Parigi di "Athalie", musiche di scena (intermezzo e cori) di François-Joseph Gossec, per la tragedia in 5 atti di Jean Racine
> 1 Luglio 1814, Venerdì
il compositore Franz Schubert termina a Vienna la partitura di "Salve Regina" D.106, mottetto (2° versione) in si bemolle maggiore (andante) per tenore, 2 oboi, 2 fagotti, 2 corni, archi e organo
> 1 Luglio 1831, Venerdì
inaugurazione del nuovo Grand Théâtre di Lione (arch.Antoine-Marie Chenavard e Jean-Marie Pollet, 1.050 posti) con la prima rappresentazione di "La dame blanche" ("La dame d´Avenel"), opera comica in 3 atti, 31 scene e 17 numeri di François Adrien Boieldieu (collaborazione di Adolphe Adam e Théodore Labarre per l´ouverture), libretto di Eugène Scribe (da Walter Scott: "The Lady of the Lake", "The Monastery" e "Guy Mannering" e da Désirée de Castera: "Le fantôme blanc") {soprano lirico coloratura-soubrette · (Anna), mezzosoprani soubrette · (Jenny) e · (Marguerite), tenore lirico · (George Brown), baritono buffo · (Dickson), bassi di carattere · (Gaveston), · (Gabriel) e · (Mac Irton)}
> 1 Luglio 1836, Venerdì
prima esecuzione assoluta nella Royal Academy of Music di Londra del Concerto per pianoforte e orchestra in fa minore di William Sterndale Bennett
> 1 Luglio 1842, Venerdì
concerto nel Nuovo Ducale Teatro di Parma con "Stabat Mater", corale sacro in 1 parte per 4 voci, coro e orchestra (2° versione, revisione in 10 pezzi: I.Introduzione: Stabat mater, andantino moderato in si bemolle maggiore, II.Aria: Cujus animum, lento maestoso in la bemolle maggiore, III.Duetto: Quis est homo, largo in mi maggiore, IV.Aria: Pro peccatis suæ gentis, allegro maestoso in la minore, tempo meno mosso in la maggiore, V.Coro e recitativo: Eja Mater, andante mosso in fa maggiore, VI.Quartetto: Sancta mater, allegretto moderato in la bemolle maggiore, VII.Cavatina: Fac ut portem, andante grazioso in mi maggiore, VIII.Aria e coro: Inflammatus, andante maestoso in do minore, IX.Quartetto: Quando corpus morietur, andante in sol minore, X.Finale: Amen, allegro in sol minore) di Gioachino Rossini (da Jacopone da Todi), dirige Nicola De Giovanni, concertatore Ferdinando Orlandi, maestro del coro Giuseppe Barbacini {soprano Carolina Cuzzani, contralto Marietta Alboni, tenore Leone Corelli, basso Luigi Rinaldini}
> 1 Luglio 1859, Venerdì
nasce a Monaco il tenore Eugen Muller
> 1 Luglio 1859, Venerdì
nasce a Isleworth (Middlesex) il compositore liturgico, maestro del coro e organista Henry (Harry) Ernest Warner
> 1 Luglio 1859, Venerdì
inaugurazione nella Marktplatz di Halle an der Saale (Sassonia-Anhalt) del monumento (opera dello scultore Heidel) a Georg Friedrich Händel, alla presenza di Franz Liszt
> 1 Luglio 1859, Venerdì
première nel Real Theatro de São Carlos di Lisbona di "Mollares", ballo di Ambrosio Martinez, soggetto e coreografia del compositore {ballerina Luísa Medina, ballerino Ambrosio Martinez} e prima rappresentazione di "Jugar con fuego", zarzuela in 3 atti di Francisco Asenjo Barbieri, libretto di Domingo Ventura de la Vega Cárdenas (da Jacques-François Ancelot: "La comtesse d´Egmont") {contralto Eloisa Barrejón (duquesa Medina), tenori José González de Castro (Félix) e comico Ysidoro Pastor (Antonio), baritono Manuel Crescj [Cresci] (marqués Caravaca), basso Mata Villar (duque Albuquerque)}, dirige Pietro Antonio Coppola, regia di José de Araújo
> 1 Luglio 1864, Venerdì
nasce a Manetin (Pilsen/Plzen, Boemia) il fabbricante di strumenti Joseph Lídl
> 1 Luglio 1864, Venerdì
nasce a Toulouse (Haute-Garonne) il basso cantante-baritono e maestro di canto Philippe Gestas, Montégut
> 1 Luglio 1864, Venerdì
il basso Hans von Rokitansky è assunto nell´organico della Hofoper di Vienna
> 1 Luglio 1870, Venerdì
nasce a Landivisiau (Finistère) il musicologo Albert Cozanet "Jean d´Udine"
> 1 Luglio 1881, Venerdì
nasce a Czestochowa (Polonia) il direttore d´orchestra Josef Alexander Pasternack
> 1 Luglio 1881, Venerdì
nasce a Melegnano (Milano) il basso Vincenzo Bettoni
> 1 Luglio 1881, Venerdì
muore a Berlino il musicologo Rudolf Hermann Lotze
> 1 Luglio 1881, Venerdì
la casa editrice musicale Ricordi di Milano pubblica la Fantasia op.51 in sol minore, lo Scherzo op.53 n.1 in la maggiore, lo Scherzo op.53 n.2 in mi maggiore e lo Studio caratteristico op.54 in la bemolle maggiore per pianoforte di Giuseppe Martucci

Vai alla pagina: 1 | 2 | 3 |