L'Almanacco di Gherardo Casaglia

ALMANACCO

Nel box sottostante è possibile effettuare una ricerca mirata su oltre 180.000 records, contenuti in archivio, di informazioni su tutta la musica.

Cerca un avvenimento:

  Data:    ,   Testo:   
Stringa   Parola Intera   Parte di parola



Occorrenze trovate: 1

< Precedente
Pagina 1 di 1
Successiva >

> 17 Aprile 1876, Lunedì
première nel Prozatímní Divadlo (Teatro Provvisorio, Interimstheater) di Praga di "Vanda" ("Wanda") op.25 B.55, opera tragica (1° versione) in 5 atti (1.Rovina pred wawelem/spianata di fronte al castello di Wawel, moderato, 2.Rovina pred wawelem, allegro giusto, 3.Pusté skály, v pozadí jeskyne/rocce aride, cava sullo sfondo, allegro molto, 4.Vnitrek Pohanskÿ modlitebny/interno di tempio pagano, andante con moto, 5.Taras pred Wawelem/terrapieno di fronte a Wawel, pastorale; allegretto grazioso) di Antonín Dvorják, libretto di Václav Benesh-Shumavskÿ e Frantishek Zakréjsh (da Julian Surzycki), dirige Adolf Cech {soprano Marie Zhofie Sittová (Vanda), mezzosoprani Ema Maislerová-Saková (Bozhena) e Betty Fibichová (Homena), tenori Antonín Vávra (Slavoj), Josef Shmaha (Velislav), Josef Chrammosta (Vsherad), Ferdinand Koubek (Vitomír), Jan Shára (Posel) e Petr Doubravskÿ (Herold), baritoni Josef Lev (Roderich) e Leopold Stropnickÿ (Lumír), basso Karel Cech (pohanskÿ veleknez), recitante (Hlasatel)}