L'Almanacco di Gherardo Casaglia

ALMANACCO

Nel box sottostante è possibile effettuare una ricerca mirata su oltre 180.000 records, contenuti in archivio, di informazioni su tutta la musica.

Cerca un avvenimento:

  Data:    ,   Testo:   
Stringa   Parola Intera   Parte di parola



Occorrenze trovate: 13

< Precedente
Pagina 1 di 1
Successiva >

> 27 Gennaio 1780, Giovedì
nasce a Forlì il tenore Giuseppe Siboni
> 26 Dicembre 1805, Giovedì
premières nel Teatro alla Scala di Milano di "Abenamet e Zoraide", dramma per musica (opera seria) in 2 atti di Giuseppe Nicolini, libretto di Luigi Romanelli (da Jean-Pierre Claris de Florian: "Gonzalve de Cordoue ou Grenade reconquise") {soprano · (Zoraide), tenore Giuseppe Siboni (Abenamet)} e di "Sofonisba", balletto di Agostino Belloli, soggetto e coreografia di Gaetano Clerico
> 3 Marzo 1806, Lunedì
ripresa nel Teatro alla Scala di Milano di "Gli Orazi ed i Curiazi", tragedia per musica (1° versione) in 3 atti e 29 scene di Domenico Cimarosa, libretto di Antonio Simeone Sografi (da Pierre Corneille: "Horace"), dirige Alessandro Rolla (1° violino), scenografia di Pasquale Canna {soprani Giuseppa Collin (Sabina), Carolina Massei (Orazia) e "en travesti" Augusta Schmalz (Curiazio), tenori Giuseppe Barbieri (Publio Orazio), Giuseppe Siboni (Marco Orazio) e Gaetano Chizzola (Licinio), bassi Vincenzo Gamberaj (Gran sacerdote) e Nazario Malenchini (augure/oracolo)}
> 23 Dicembre 1806, Martedì
prima rappresentazione nel King´s Theatre in the Haymarket di Londra in "Il principe di Taranto" ("La contadina fortunata"), dramma giocoso per musica (2° versione) in 2 atti di Ferdinando Paër, libretto di Filippo Livigni, revisione di Andrea Leone Tottola {soprani · (Rosina), · (Berenice) e · (Bortolina), tenori (debutto) Giuseppe Siboni (Ruggero) e · (Don Quinto), bassi · (Don Sesto) e · (Leonzio)}
> 26 Dicembre 1810, Mercoledì
premières nel Teatro alla Scala di Milano di "Raul di Créqui" ("Raoul de Créqui"), melodramma serio in 2 atti di Johann Simon (Giovanni Simone) Mayr, libretto di Luigi Romanelli (da Jacques-Marie Boutet de Monvel: "Raoul, sire de Créqui"), maestro al cembalo Vincenzo Lavigna, maestro del coro Gaetano Terraneo, scenografia di Giovanni Perego e Alessandro Sanquirico {soprani Anna Mazzali (Adele) e Natalina Vighi (Clotilde), sopranista Giovanni Battista Velluti (Raul), tenori Giuseppe Siboni (Baldovino), Giovanni Carlo Berretta (Rantì) e Gaetano Pozzi (Enricoì), basso Antonio Coldani (Ugone)} e di "Annibale in Capua", melodramma serio (opera buffa) in 2 atti di Giuseppe Farinelli, libretto di Luigi Romanelli e premières di "Andromeda e Perseo" e di "L´inaspettata felicità ovvero Rinaldo d´Asti", balletti di Gaetano Gioja, soggetti e coreografia del compositore, scenografia di Giovanni Pedroni, dirige Alessandro Rolla
> 19 Gennaio 1815, Giovedì
ripresa nel Real Teatro San Carlo di Napoli di "Ginevra di Scozia" ("Ariodante", "Ginevra e Ariodante"), dramma eroico-serio per musica in 2 atti di Johann Simon (Giovanni Simone) Mayr, libretto di Gaetano Rossi (da Ludovico Ariosto: "Orlando furioso", da Giovanni Pindemonte e da Antonio Salvi: "Ginevra, principessa di Scozia", dirige Nicola Festa, scenografia di Domenico Chelli {soprani Margherita Chabrand-Albani (Ginevra), "en travesti" Girolama Dardanelli-Corradi (Lurcanio) e Teresa Luigia Pontiggia (Dalinda), sopranista Raffaele Ferraro (Ariodante), tenori Giuseppe Siboni (Polinesso) e Nicola Mollo (Vafrino), bassi Michele Benedetti (re di Scozia) e Felice Pellegrini (gran Solitario)}
> 27 Marzo 1815, Lunedì
prima rappresentazione nel Real Teatro San Carlo di Napoli di "Cora" (rifacimento di "Alonso e Cora"), opera seria in 3 atti di Johann Simon (Giovanni Simone) Mayr, libretto di Francesco Berio di Salsa (da Giuseppe Bernardoni e da Jean-François Marmontel: "Les Incas ou La destruction de l´empire du Pérou"), dirige Nicola Festa, scenografia di Antonio Nicolini {soprani Isabella Angela Colbran (Cora), De Bernardis (Zoroe) e · (Idalide), tenori Giuseppe Siboni (Alonzo), Andrea Nozzari (Ataliba) e Manuel García (Rolla), basso Michele Benedetti (Gran sacerdote)}
> 16 Agosto 1815, Mercoledì
prima rappresentazione nel Real Teatro San Carlo di Napoli di "La vendetta di Nino" ("Semiramide o La morte di Nino", rifacimento di "La morte di Semiramide"), dramma serio per musica in 2 atti e 21 scene di Sebastiano Nasolini, libretto di Antonio Simeone Sografi, dirige Nicola Festa, scenografia di Antonio Niccolini {soprano Isabella Angela Colbran (Semiramide), contralto Maria Manzi (Azema), tenori Andrea Nozzari (Arsace), Giuseppe Siboni (Seleuco) e Gaetano Chizzola (Mitrane), basso Michele Benedetti (Oroe)}
> 24 Gennaio 1816, Mercoledì
ripresa nel Real Teatro San Carlo di Napoli di "Il trionfo di Alessandro", dramma per musica (opera seria, 1° versione) in 2 atti di Gaetano Andreozzi "Jommellino", libretto di Andrea Passaro, dirige Nicola Festa, scenografia di Antonio Niccolini {soprano Isabella Angela Colbran (Ada), contralto Maria Manzi (Zulmira), tenori Andrea Nozzari (Arbace), Giuseppe Siboni (Alessandro) e Gaetano Chizzola (Grandarte), basso Michele Benedetti (Osmida)}
> 4 Gennaio 1817, Sabato
première nel Teatro Comunale di Bologna di "Clato", dramma serio in musica con cori in 2 atti di Pietro Generali, libretto di Adriano Lorenzoni, dirige Giovanni Bollo (1° violino), maestro al cembalo e del coro Pietro Zappi, scenografia di Mauro Berti e Gaetano Ferri {soprani Maria Bollo (Clato), Maria Marchesini (Reuda) e Teresa Spada (Atogle), tenori Giuseppe Siboni (Classamoro) e Domenico Bartoli (Morvenio), basso Giuseppe Placci (Alpino)} e prima rappresentazione di "Niobe ossia La vendetta di Latona" ("Niobe o La vendetta di Latona"), ballo spettacoloso pantomimico (tragico mitologico) in 6 atti di Gaetano Gioja, soggetto e coreografia del compositore, dirige Giovanni Righi (1°violino), scenografia di Luigi Busatti, Luigi Cini e Antonio Basoli {ballerine · (Niobe), · (Asteria) e · (Argea), ballerini · (Anfione) e · (Ismeno)}
> 29 Gennaio 1817, Mercoledì
ripresa nel Teatro Comunale di Bologna di "Tancredi", melodramma eroico per musica (2° versione) in 2 atti e 22 scene di Gioachino Rossini, libretto di Gaetano Rossi (da Voltaire: "Tancrède"), revisione di Luigi Lechi, dirige Giovanni Bollo, maestro del coro e al cembalo Pietro Zappi, scenografia di Mauro Berti e Domenico Ferri {soprano coloratura Maria Marchesini (Amenaide), Teresa Spada (Isaura) e "en travesti" Maria Bollo (Tancredi), tenori Giuseppe Siboni, (Argirio) e Domenico Bartoli (Roggiero), basso Giuseppe Placci (Orbazzano)} e première di "L´allievo della natura", ballo di Gaetano Gioia, soggetto e coreografia del compositore, dirige Giovanni Righi (1°violino), scenografia di Luigi Busatti, Luigi Cini e Antonio Basoli
> 10 Maggio 1817, Sabato
ripresa nel Real Teatro San Carlo di Napoli di "La vendetta di Nino" ("Semiramide o La morte di Nino", rifacimento di "La morte di Semiramide"), dramma serio per musica in 2 atti e 21 scene di Sebastiano Nasolini, libretto di Antonio Simeone Sografi, dirige Nicola Festa, scenografia di Antonio Niccolini {soprano Isabella Angela Colbran (Semiramide), contralto Maria Manzi (Azema), tenori Andrea Nozzari (Arsace), Giuseppe Siboni (Seleuco) e Gaetano Chizzola (Mitrane), basso Michele Benedetti (Oroe)}
> 28 Marzo 1839, Giovedì
muore a Copenhagen il tenore Giuseppe Siboni