L'Almanacco di Gherardo Casaglia

ALMANACCO

Nel box sottostante è possibile effettuare una ricerca mirata su oltre 180.000 records, contenuti in archivio, di informazioni su tutta la musica.

Cerca un avvenimento:

  Data:    ,   Testo:   
Stringa   Parola Intera   Parte di parola



Le Effemeridi di Martedì 20 febbraio 2018

< Precedente
Pagina 1 di 3
Successiva >

> 20 Febbraio 1582, Martedì
il compositore Hermogene (Ermogine) da Thori (Torrio) termina a Napoli la partitura di "Canzone" a 3 voci, dedicandola a Horatio Ogeda, barone di Santa Arsiero
> 20 Febbraio 1720, Martedì
muore a Parigi il fabbricante di legni Jean Hotteterre jr.
> 20 Febbraio 1725, Martedì
première nel Drury Lane Theatre di Londra di "Apollo and Daphne or Harlequin Mercury" (rifacimento del masque "Apollo and Daphne"), pantomima in 1 atto di Richard Jones e Henry Carey
> 20 Febbraio 1731, Martedì
muore a Ehrbach il compositore Friedrich Karl conte di Ehrbach
> 20 Febbraio 1770, Martedì
nasce a Napoli il compositore, didatta e chitarrista Ferdinando Carulli
> 20 Febbraio 1781, Martedì
prima rappresentazione nel Théâtre de la Comédie-Italienne (Opéra-Comique, Hôtel de Bourgogne de rue Mauconseil) di Parigi di "L'amant statue", opera comica in vaudevilles (1° versione) in 1 atto di anonimi vaudevilleurs, libretto di François-George Fouques "Desfontaines" {soprano (Célimène)}
> 20 Febbraio 1798, Martedì
première nel King's Theatre in the Haymarket di Londra di "Cinna", dramma per musica (opera seria) in 3 atti di Francesco Bianchi, libretto di Lorenzo Da Ponte
> 20 Febbraio 1810, Martedì
muore a Stoccarda il compositore, direttore d'orchestra e violinista Johann Friedrich Kranz
> 20 Febbraio 1810, Martedì
première nel King's Theatre in the Haymarket di Londra di "Romeo e Giulietta", opera seria in 3 atti di Pietro Carlo Guglielmi, libretto di Serafino Bonaiuti (da William Shakespeare: "Romeo and Juliet")
> 20 Febbraio 1810, Martedì
repliche nel Teatro (Venier) San Benedetto di Venezia di "Che originali! ovvero La musicomania" ("Il trionfo della musica", "Il fanatico per la musica"), farsa per musica in 1 atto e 25 scene di Johann Simon (Giovanni Simone) Mayr, libretto di Gaetano Rossi {soprano Maria Teresa De Sessi (Donna Aristea), mezzosoprano Teresa Belloc-Giorgi (Donna Rosina), contralto Paolina Recurti (Celestina), tenori Giuseppe Crespi (Don Carolino) e Serafino Gentili (Carluccio), bassi Andrea Verni (Don Febeo) e Tommaso Marchi (Biscroma)}; di "La scelta dello sposo", farsa giocosa per musica in 1 atto di Pietro Carlo Guglielmi, libretto di Luigi Leonardo Guglielmo Buonavoglia {soprano Maria Teresa De Sessi, mezzosoprano Teresa Belloc-Giorgi, tenori Serafino Gentili e Giuseppe Crespi, bassi e} e di "Cortesi e Adele", ballo di Pietro Antonelli, soggetto e coreografia del compositore {ballerine Marianna Vanzulli, Marianna Pappini, Maria Capra e Irene Calvi, ballerini Giovanni Grisanti e Pietro Antonelli}, scenografie di Francesco Bertuzzi
> 20 Febbraio 1816, Martedì
nasce a Roma il compositore e tenore Józef Michal (Michael) Ksawery Franciszek Jan (Giuseppe Michele Saverio Francesco Giovanni) Poniatowski, principe di Monterotondo
> 20 Febbraio 1816, Martedì
première (enorme insuccesso) nel Teatro della Torre Argentina (Teatro Argentina) di Roma di "Almaviva ossia L'inutile precauzione" ("Il barbiere di Siviglia"), dramma comico (dramma giocoso, melodramma buffo) in 2 atti, 4 quadri e 19 numeri di Gioachino Rossini, libretto di Cesare Sterbini (da Pierre-Augustin Caron de Beaumarchais: "Le barbier de Séville ou La précaution inutile" e da Giuseppe Petrosellini), dirige il compositore (al cembalo), scenografia di Angiolo Toselli {soprano Elisabetta Loyselet (Berta), contralto lirico coloratura Gertrude Righetti-Giorgi (Rosina), tenore lirico Manuel García (Almaviva), baritono Paolo Biagelli (Fiorello/uffiziale/Ambrogio), bassi serio profondo Zenobio Vitarelli (Don Basilio), buffo Luigi Zamboni (Figaro) e buffo Bartolomeo Botticelli (Don Bartolo)}
> 20 Febbraio 1821, Martedì
première nel Royal Opera House, Covent Garden di Londra di "Don John or The Two Violettas", dramma operistico in 3 atti di Henry Rowley Bishop e William Henry Ware, libretto di Frederic Reynolds (da Francis Beaumont, da John Fletcher: "The Chances" e da Miguel de Cervantes Saavedra: Novelas ejemplares"), dirige Henry Rowley Bishop { (Constantia), (dame Gillian), (duke of Ferrara), (Don John), (Don Frederick), (Peter Vecchio)}
> 20 Febbraio 1821, Martedì
première nel Théâtre du Gymnase-Dramatique di Parigi di "Les projets de sagesse", opera comica in 1 atto di Leo Maresse e Anne-Honoré-Joseph Duveyrier "Mélesville", libretto di Anne-Honoré-Joseph Duveyrier "Mélesville"
> 20 Febbraio 1827, Martedì
prima esecuzione assoluta nello Stadttheater di Stettino dell'Ouverture da concerto op.21 P.3 (allegro di molto in mi maggiore) per 2 flauti, 2 oboi, 2 clarinetti, 2 fagotti, 2 corni, 2 trombe, oficleide, timpani e archi di "Ein Sommernachtstraum" op.61, musiche di scena in 14 numeri di Felix Mendelssohn, per la commedia in 5 atti di William Shakespeare: "A Midsummer Night's Dream" e prima esecuzione del Concerto O.5 in mi maggiore per 2 pianoforti e orchestra (flauto, 2 oboi, 2 clarinetti, 2 fagotti, 2 corni, 2 trombe, timpani e archi) di Felix Mendelssohn, dirige Carl Loewe
> 20 Febbraio 1827, Martedì
ripresa nel Teatro Comunale di Bologna di "Ser Marcantonio", dramma giocoso per musica (opera buffa) in 2 atti di Stefano Pavesi, libretto di Angelo Anelli, dirige Ignazio Parisini (1° violino), maestro del coro Filippo Mercadante, maestro concertatore Giuseppe Pilotti, scenografia di Domenico Ferri {soprani Carolina Ferlotti (Dorina), Santina Ferlotti Sangiorgi (Bettina) e Rosalinda Ferri (Lisetta), tenori Giuseppe Lombardi (Medoro) e Achille Rivarola (Pasquino), bassi buffo Carlo Capelletti (Ser Marcantonio) e buffo Giovanni Coppini [Cuppini] (Tobia)}
> 20 Febbraio 1838, Martedì
muore a Stoccarda il basso Matthias Rohde
> 20 Febbraio 1838, Martedì
prima rappresentazione nel Teatro alla Fenice di Venezia di "Marco Visconti", ballo storico in 5 atti di Saint-Ange, soggetto e coreografia di Antonio Cortesi, dirige Girolamo Capitanio (1° violino) {ballerine Agnese Stefanini (Ermelinda), Amalia Lumelli (Bice), Maria Cecchetti (Lauretta), Amalia Brugnoli Samengo, Marietta Pecci e Emilia Castelli (passo a quattro), ballerini Francesco Ramaccini (Oldrado), Antonio Ramaccini (Ottorino), Antonio Coppini (Marco), Domenico Segarelli (Lodrisio), Vincenzo Schiano (Pelagrua), Francesco Baratti (Lupo), Ottavio Sodi (Michele), Giuseppe Bao (Arrigozzo), Antonio Cecchetti (Bernardo), Domenico Mattis, Tommaso Ferrante e Antonio Pallerini (passo a tre)} e replica di "Parisina" ("Parisina d'Este"), tragedia lirica (opera seria) in 3 atti e 23 scene di Gaetano Donizetti, libretto di Felice Romani (da Matteo Bandello, da George Gordon Byron, traduzione italiana di Andrea Maffei e da Edward Gibbon: "Antiquities of the House of Brunswich"), dirige Gaetano Mares (1° violino), maestro al cembalo e del coro Luigi Carcano, violino di spalla Luigi Balestra, scenografia di Francesco Bagnara {soprani Carolina Ungher-Sabatier (Parisina) e Teresa Moja (Imelda), tenore Achille Balestracci (Ugo), baritono Giorgio Ronconi (Azzo), basso Eugenio Pizzolato (Ernesto)}
> 20 Febbraio 1849, Martedì
il compositore Robert Schumann inizia a Dresda la partitura di "Conzertstuck" op.86 in fa maggiore (1.lebhaft, sehr lebhaft, 2.romanze, zienlich langsam, doch nicht schleppend, sehr lebhaft in re minore, 3.mit grossen Ausdruck in do diesis minore/re minore) per 4 corni e orchestra (ottavino, 2 flauti, 2 oboi, 2 clarinetti, 2 fagotti, 2 corni ad libitum, 2 trombe, 3 tromboni, timpani e archi)
> 20 Febbraio 1866, Martedì
muore a Parigi l'editore musicale Jean Charles-Simon Richault
> 20 Febbraio 1877, Martedì
nasce a Clinton (Iowa) il direttore d'orchestra e violinista Franz Kohler
> 20 Febbraio 1883, Martedì
ripresa nel Teatro Comunale di Catania di "Un ballo in maschera", melodramma tragico in 3 atti, 6 quadri e 17 scene di Giuseppe Verdi, libretto (versione "di Boston") di Antonio Somma (da Eugène Scribe: "Gustave III ou Le bal masqué"), dirige Manlio Bavagnoli, maestro del coro Mario Distefano, scenografia di Di Stefano Ferro e Di Stefano Camilleri {soprani drammatico Erminia Giunti Barbera (Amelia) e leggero-lirico coloratura "en travesti" Elisa Corso (Oscar), mezzosoprano drammatico Argenide Innocenti (Ulrica), tenore lirico Giulio Ugolini (Riccardo di Warwick), baritoni Rodolfo Bolcioni (Renato) e di carattere Giacomo Cecchi Bernardi (Silvano), bassi Ubaldo Jorda (Samuel) e (Tom)}
> 20 Febbraio 1900, Martedì
nasce a Verona il compositore, didatta e critico musicale Antonio Veretti (Verretti)
> 20 Febbraio 1900, Martedì
première nella Salle de Concert du Conservatoire Nationale de Musique di Parigi di "Job", oratorio di Henri Rabaud, libretto di Charles Raffaelli e Henri de Gosse, dirige il compositore
> 20 Febbraio 1900, Martedì
première nel Theater an der Wien di Vienna di "Die Stiefmama", operetta di Ludwig "Leo" Held, libretto del compositore

Vai alla pagina: 1 | 2 | 3 |