L'Almanacco di Gherardo Casaglia

ALMANACCO

Nel box sottostante è possibile effettuare una ricerca mirata su oltre 180.000 records, contenuti in archivio, di informazioni su tutta la musica.

Cerca un avvenimento:

  Data:    ,   Testo:   
Stringa   Parola Intera   Parte di parola



Occorrenze trovate: 1

< Precedente
Pagina 1 di 1
Successiva >

> 28 Febbraio 1862, Venerdì
première (insuccesso) nel Théâtre de l'Académie Impériale de Musique (Opéra, Salle de la rue Le Peletier) di Parigi di "La reine de Saba", grand-opera (1° versione) in 4 atti di Charles Gounod, libretto di Jules Barbier e Michel Carré (da Gérard Labrunie "de Nerval": "Histoire de la reine du matin et de Soliman, prince des génies" e "Voyage en Orient. Scènes de la vie orientale"), dirige Louis Dietsch, coreografia di Lucien Pétipa {soprano Pauline Lauters-Gueymard (Balkis), contralto Tarby (Sarahil), mezzosoprano Hamäkers (Bénoni), tenori Louis Gueymard (Adoniram-Assad) e Raphaël-Auguste Grisy (Amron), baritono Claude-Marie-Mécène Marié de l'Isle (Phanor), bassi Jules-Bernard Belval (Soliman), Théodore-Jean-Joseph Coulon "Teodoro Coloni" (Méthousaël) e Fréret (Sadoc), ballerine Emma Livry e Zina Mérante}