L'Almanacco di Gherardo Casaglia

ALMANACCO

Nel box sottostante è possibile effettuare una ricerca mirata su oltre 180.000 records, contenuti in archivio, di informazioni su tutta la musica.

Cerca un avvenimento:

  Data:    ,   Testo:   
Stringa   Parola Intera   Parte di parola



Occorrenze trovate: 61

< Precedente
Pagina 1 di 3
Successiva >

> 1 Febbraio 1866, Giovedì
nasce a Amsterdam il baritono Henri Albers
> 13 Gennaio 1891, Martedì
prima rappresentazione scenica nel Théâtre Royal de la Monnaie di Bruxelles di ""Le crépuscule des dieux"" (""Götterdämmerung"") WWV.86d, opera (3° giornata della Tetralogia ""Der Ring des Nibelungen""/""L'anneau du Nibelung"" WWV.86) in 1 prologo, 3 atti e 11 scene di Richard Wagner, libretto del compositore, traduzione francese di Victor Wilder, dirige Sylvain Dupuis {soprani drammatico Félia Vasiljevna Litvinne (Brunehilde), drammatico (Gutrune/3°norne), drammatico coloratura (Woglinde) e leggero (Wellgunde/2°norne), mezzosoprani drammatico (Waltraute/1°norne) e profondo (Flosshilde), tenore eroico Charles Dalmorès (Siegfried), baritoni di carattere Viaud (Gunther) e di carattere Henri Albers (Alberich), basso profondo Georges Bourgeois (Hagen)}
> 18 Gennaio 1896, Sabato
ripresa nella Salle Garnier del Théâtre du Casino (Opéra) di Montecarlo di ""Les pêcheurs de perles"", opera comica in 3 atti di Georges Bizet, libretto di Pierre-Étienne Piestre ""Eugène Cormon"" e Michel Carré (da Octave Sachot: ""L'île de Ceylan et ses curiosités naturelles""), dirige Léon Jehin, regia di Raoul Gunsbourg {soprani Georgette Bréjean-Gravière (Léïla) e (prêtresse), tenore (Nadir), baritono Henri Albers (Zurga), bassi Vinche (Nourabad) e (chef-pêcheur/prêtre), Lesbros-Dabreu}
> 23 Gennaio 1896, Giovedì
prima rappresentazione nella Salle Garnier del Théâtre du Casino (Opéra) di Montecarlo di ""Guillaume Tell"", melodramma tragico (2° versione) in 3 atti e 21 numeri di Gioachino Rossini, libretto di Victor-Joseph-Étienne de Jouy e Hippolyte-Louis Florent Bis (da Friedrich Schiller: ""Wilhelm Tell"" e da Jean-Pierre Claris de Florian: ""Suisse libre""), con l'apporto di Armand Marrast e Isaac Adolphe Crémieux, dirige Léon Jehin, regia di Raoul Gunsbourg {soprani drammatico Georgette Bréjean-Gravière (Mathilde) e lirico-soubrette Montmain (Jemmy), contralto lirico (Hedwige), tenori lirico Valentino Duc (Arnold), di carattere (Rodolphe) e (pêcheur Roudi), baritono Henri Albers (Guillaume Tell), bassi Vinche (Walter Fürst), (Leuthold), serio (Melchtal) e di carattere (Gessler)}
> 25 Gennaio 1896, Sabato
ripresa nella Salle Garnier del Théâtre du Casino (Opéra) di Montecarlo di ""La traviata"", melodramma (2° versione) in 3 atti e 11 numeri di Giuseppe Verdi, libretto di Francesco Maria Piave (da Alexandre Dumas ""fils"": ""La dame aux camélias""), dirige Léon Jehin, regia di Raoul Gunsbourg {soprani drammatico coloratura Adelina Patti (Violetta) e (Annina), mezzosoprano lirico (Flora), tenori lirico Gianni Masi (Alfredo) e buffo (Gastone), baritoni lirico Henri Albers (Giorgio Germont) e lirico (Douphol), bassi serio-profondo (Grenvil) e buffo (d'Obigny)}
> 1 Febbraio 1896, Sabato
ripresa nella Salle Garnier del Théâtre du Casino (Opéra) di Montecarlo di "Lucia di Lammermoor", melodramma tragico in 3 atti (parte 1° "La partenza": 1 atto, parte 2° "Il contratto nuziale": 2 atti) e 7 scene di Gaetano Donizetti, libretto di Salvatore Cammarano (da Walter Scott: "The Bride of Lammermoor", da Giuseppe Balocchi "Le nozze di Lammermoor", da Calisto [Callisto] Bassi & Pietro Beltrame: "La fidanzata di Lammermoor" e da Victor-Henry-Joseph-Brahain Ducange), dirige Léon Jehin, regia di Raoul Gunsbourg {soprani drammatico coloratura Adelina Patti (Lucia) e (Alisa), tenori lirico-eroico (Arturo Buklaw), lirico (Edgardo) e lirico (Normanno), baritoni lirico Henri Albers (Enrico Ashton) e serio Auguste Queyla (Raimondo), Chilardini}
> 18 Aprile 1896, Sabato
prima rappresentazione nella Salle Garnier del Théâtre du Casino (Opéra) di Montecarlo di "Tristan et Isotte" ("Tristan und Isolde") WWV.90, dramma o azione musicale ("musikalische Handlung") in 3 atti di Richard Wagner, libretto del compositore (da Gottfried von Straßburg), traduzione francese di Victor Wilder, dirige Léon Jehin, regia di Raoul Gunsbourg {soprano drammatico Marguerite Martini (Isotte), contralto drammatico Marie-Blanche Deschamps-Jehin (Brangaine), tenori eroico Émile Cossira (Tristan) e buffo (Mélot/marin/berger), baritoni eroico Henri Albers (Kurwenal) e Auguste Queyla (timonier), basso L.Mauzin (roi Marke)}
> 10 Settembre 1897, Venerdì
prima rappresentazione nel Théâtre du Grand Cercle di Aix-les-Bains (Savoia) di "Tristan und Isolde" WWV.90, dramma o azione musicale ("musikalische Handlung") in 3 atti di Richard Wagner, libretto del compositore (da Gottfried von Straßburg), traduzione francese di Victor Muller, dirige Léon Jehin {soprano drammatico Alba Chrétien-Vaguet (Isolde), contralto drammatico Marie-Blanche Deschamps-Jehin (Brangaine), tenori eroico Émile Cossira (Tristan), (Mélot) e buffo (marin/berger), baritoni eroico Henri Albers (Kurwenal) e (timonier), basso Boussa (roi Marke)}
> 9 Novembre 1898, Mercoledì
prima rappresentazione nell'Auditorium Theatre di Chicago di "Tannhäuser und der Sängerkrieg auf Wartburg" ("Tannhäuser and the Song Contest on the Wartburg") WWV.70, grand-opera (azione) romantica (4° versione "di Vienna") in 3 atti, 4 quadri e 11 scene di Richard Wagner, libretto del compositore (da Johann Ludwig Tieck: "Der treue Eckart" e da Ernst Theodor Amadeus "E.T.A." Hoffmann: "Serapions Brüder") {soprani lirico-drammatico (Elisabeth), drammatico (Venus) e lirico soubrette (shepherd), tenori (Heinrich der Schreiber), lirico (Walther von der Vogelweide) e eroico Ernest Van Dyck (Tannhäuser), baritono lirico Henri Albers (Wolfram von Eschenbach), bassi profondo (Hermann), (Biterolf) e (Reinmar von Zweter)}
> 29 Novembre 1898, Martedì
ripresa nel Metropolitan Opera House di New York di "Tannhäuser und der Sängerkrieg auf Wartburg" ("Tannhäuser and the Song Contest on the Wartburg") WWV.70, grand-opera (azione) romantica (4° versione "di Vienna") in 3 atti, 4 quadri e 11 scene di Richard Wagner, libretto del compositore (da Johann Ludwig Tieck: "Der treue Eckart" e da Ernst Theodor Amadeus "E.T.A." Hoffmann: "Serapions Brüder") {soprani lirico-drammatico (Elisabeth), drammatico (Venus) e lirico soubrette (shepherd), tenori (Heinrich der Schreiber), lirico (Walther von der Vogelweide) e eroico Ernest Van Dyck (Tannhäuser), baritono lirico Henri Albers (Wolfram von Eschenbach), bassi profondo (Hermann), (Biterolf) e (Reinmar von Zweter)}
> 21 Dicembre 1898, Mercoledì
ripresa nel Metropolitan Opera House di New York di "Carmen", opera comica in 4 atti, 26 numeri e 1 balletto ("La flamenca") di Georges Bizet (recitativi di Ernest Guiraud), libretto di Henri Meilhac e Ludovic Halévy (da Prosper Mérimée), dirige Luigi Mancinelli, regia di Pierre Baudu {soprani drammatico Zélie de Lussan (Carmen), lirico Emma Eames/Suzanne Adams (Micaela) e leggero coloratura Marthe Djella (Frasquita), mezzosoprano buffo Maud Roudez (Mercédès), tenori lirico Albert Salza (Don José), buffo Eugène Dufriche (Dancaïre) e buffo Horace Piroia (Remendado), baritoni Henri Albers/Anton Van Rooy (Escamillo) e lirico Jacques Bars (Moralès), basso serio Hermman Devriès (Zuniga)}
> 7 Gennaio 1899, Sabato
ripresa nel Metropolitan Opera House di New York di ""La favorita"" (""La favorite"", ""L'ange de Nisida""), grand-opera in 4 atti (e 1 balletto) di Gaetano Donizetti, libretto di Alphonse Royer, Jean-Nicolas van Nieuwenhuysen ""Gustave Vaëz"" e Eugène Scribe [per l'atto IV] (da François Thomas Marie de Baculard d'Arnaud: ""Les amours malheureuses ou Le comte de Comminges""), traduzione italiana e revisione di Calisto [Callisto] Bassi, dirige Enrico Bevignani, regia di Pierre Baudu {soprano Mathilde Bauermeister (Ines), mezzosoprano Eugenia Mantelli (Leonora), tenori Thomas Salignac (Fernando) e Roberto Vanni (Don Gasparo), baritono Henri Albers (Alfonso XI), basso Pol Plançon (Baldassarre)}
> 23 Febbraio 1900, Venerdì
ripresa nel Théâtre National de l'Opéra-Comique (3° Salle Favart de la Comédie-Italienne, Théâtre Favart) di Parigi di "Les pêcheurs de perles", opera comica in 3 atti di Georges Bizet, libretto di Pierre-Étienne Piestre "Eugène Cormon" e Michel Carré (da Octave Sachot: "L'île de Ceylan et ses curiosités naturelles"), dirige Alexandre Luigini, regia di Léon Carvalho {soprani Georgette Bréjean-Gravière (Léïla) e (prêtresse), tenore Léon David (Nadir), baritoni Henri Albers (Zurga), bassi André Gresse (Nourabad) e (chef-pêcheur/prêtre)}
> 13 Gennaio 1901, Domenica
ripresa in concerto nel Théâtre de l'Opéra (Palais Garnier) di Parigi di ""Das Rheingold"" (""L'or du Rhin"") WWV.86a, opera (vigilia della Tetralogia ""Der Ring des Nibelungen""/""L'anneau du Nibelung"" WWV.86) in 1 atto e 4 quadri di Richard Wagner, libretto del compositore, dirige Camille Chevillard {soprani lirico (Freia), leggero coloratura (Woglinde) e leggero (Wellgunde), mezzosoprano drammatico (Fricka), contralti drammatico (Erda) e buffo (Flosshilde), tenori lirico (Froh), lirico (Loge) e buffo (Mime), baritoni di carattere Henri Albers (Alberich) e eroico (Wotan), bassi (Donner), brillante (Fasolt) e profondo (Fafner)}
> 24 Dicembre 1901, Martedì
ripresa nel Théâtre Royal de la Monnaie di Bruxelles di "Le crépuscule des dieux" ("Götterdämmerung") WWV.86d, opera (3° giornata della Tetralogia "Der Ring des Nibelungen"/"L'anneau du Nibelung" WWV.86) in 1 prologo, 3 atti e 11 scene di Richard Wagner, libretto del compositore, traduzione francese di Alfred Ernst e Victor Wilder, dirige Philippe Flon {soprani drammatico Félia Vasiljevna Litvinne (Brunehilde), drammatico Claire Friché-Chassevent (Gutrune/3°norne), drammatico coloratura (Woglinde) e leggero (Wellgunde/2°norne), mezzosoprani drammatico J.D'Hasty (Waltraute/1°norne) e profondo (Flosshilde), tenore eroico Charles Dalmorès (Siegfried), baritoni di carattere Henri Albers (Gunther) e di carattere Viaud (Alberich), basso profondo Georges Bourgeois (Hagen)}
> 17 Maggio 1902, Sabato
prima rappresentazione (per il Festival Lyrique) nel Théâtre du Château-d'Eau (50, rue de Malte) di Parigi di "Le crépuscule des dieux" ("Götterdämmerung") WWV.86d, opera (3° giornata della Tetralogia "Der Ring des Nibelungen"/"L'anneau du Nibelung" WWV.86) in 1 prologo, 3 atti e 11 scene di Richard Wagner, libretto del compositore, traduzione francese di Alfred Ernst, dirige Alfred Cortot {soprani drammatico Félia Vasiljevna Litvinne (Brunehilde), drammatico Jane Leclerc (Gutrune/3°norne), drammatico coloratura (Woglinde) e leggero (Wellgunde/2°norne), mezzosoprani drammatico Rosa Olitzk (Waltraute/1°norne) e profondo (Flosshilde), tenore eroico Charles Dalmorès (Siegfried), baritoni di carattere Challet (Gunther) e di carattere Henri Albers (Alberich), basso profondo Jean Vallier (Hagen)}
> 3 Giugno 1902, Martedì
prima rappresentazione in concerto (per il Festival Lyrique) nel Théâtre du Château-d'Eau (50, rue de Malte) di Parigi di "Tristan et Isotte" ("Tristan und Isolde") WWV.90, dramma o azione musicale ("musikalische Handlung") in 3 atti di Richard Wagner, libretto del compositore (da Gottfried von Straßburg), traduzione francese di Alfred Ernst, dirige Alfred Cortot {soprano drammatico Félia Vasiljevna Litvinne (Isotte), contralto drammatico Rosa Olitzka (Brangaine), tenori eroico Charles Dalmorès (Tristan), Ernest Van Dyck (Mélot) e buffo (matelot/pâtre), baritoni eroico Henri Albers (Kurwenal) e (timonier), basso Daraux (roi Marke)}
> 7 Gennaio 1903, Mercoledì
première nel Théâtre Royal de la Monnaie di Bruxelles di ""L'étranger"" op.53, azione musicale (dramma lirico) in 2 atti di Vincent d'Indy, libretto del compositore (da Henrik Ibsen: ""Brand""), dirige Sylvain Dupuis, regia di Charles de Beer, scenografia di A.Duboscq {soprani drammatico Claire Friché-Chassevent (Vita), Serano (Madeleine), ""en travesti"" L.Disy (jeune homme), Louise Brass (2°jeune fille), Dratz-Barat (jeune femme), (1°ouvrière/1°jeune fille) e (2°ouvrière), mezzosoprani Rival (mère de Vita), Dalmée (vieille femme) e (3°jeune fille), tenori L.Henner (André), G.Colseau o Croiseau (vieux Pierre) e Charles Friant (garçon), baritono eroico Henri Albers (étranger), bassi Édouard Cotreuil (pêcheur/contrebandier) e Eugène Durand (vieux marin/vieux pêcheur)}
> 30 Novembre 1903, Lunedì
première postuma nel Théâtre Royal de la Monnaie di Bruxelles di "Le roi Arthus" op.23, dramma lirico in 3 atti e 6 quadri di Ernest Chausson, libretto del compositore, dirige Sylvain Dupuis, regia di Charles De Beer, scenografia di Fernand Khnopff {soprani Jeanne Hatto (1°suivante) e (3°suivante), mezzosoprani Jeanne Paquot d'Assy (Guenièvre) e (3°suivante), tenori Charles Dalmorès (Lancelot), E.Forgeur (Lyonnel), L.Henner (laboureur), Arthur François Darmel (1°soldat) e (debutto) Louis Dufranne (2°soldat), baritoni Henri Albers (Arthus), Charles Danlée (chevalier/écuyer) e Édouard Cotreuil (Merlin), bassi Jean Vallier (Allan), François (Mordred), (debutto) Bonafé (3°soldat) e (4°soldat)}
> 2 Aprile 1904, Sabato
prima rappresentazione nel Théâtre de la Monnaie di Bruxelles di "Tosca", melodramma in 3 atti (1.L'église de Saint-André de la Vallée, 2.Au Palais Farnèse, 3.La plate-forme du château Saint-Ange) di Giacomo Puccini, libretto di Luigi Illica e Giuseppe Giacosa (da Victorien Sardou), traduzione francese di Paul Ferrier, dirige Sylvain Dupuis {mezzosoprano drammatico Jacqueline Broudeur (Tosca), tenore lirico Charles Dalmorès (Mario Cavaradossi), baritoni Henri Albers (Scarpia) e buffo (Spoletta), bassi (Cesare Angelotti), buffo (sacristain), buffo (Sciarrone) e (geôlier)}
> 21 Febbraio 1906, Mercoledì
prima rappresentazione nel Théâtre Royal de la Monnaie di Bruxelles di "La damnation de Faust" op.24 H.111, leggenda drammatica (2° versione) in 4 parti, 1 epilogo, 10 quadri e 19 scene di Hector Berlioz, libretto del compositore, Almire Gandonnière e Gérard Labrunie "de Nerval" (da Wolfgang Goethe: "Urfaust", traduzione francese di Gérard Labrunie "de Nerval"), dirige Sylvain Dupuis {soprano Frances Alda (Marguerite), tenore Charles Dalmorès (Faust), baritono Henri Albers (Méphistophélès), basso Hippolyte Belhomme (Brander)}
> 16 Dicembre 1907, Lunedì
prima rappresentazione nel Théâtre de la Gaîté-Lyrique (square Arts et Métiers) di Parigi di "L'attaque du moulin", dramma lirico in 4 atti di Alfred Bruneau, libretto di Louis-Marie-Alexandre Gallet (da Émile Zola: "Les soirées de Médan"), dirige A.Amalou, regia di Émile & Vincent Isola {soprano Romanitza (Geneviève), mezzosoprani Marie Delna (Marceline) e Nelly Marty (Françoise), tenori Gaston Dubois (Dominique), Henri Fabert (sentinelle/capitaine français), baritoni Henri Albers (Merlier), Deruy (jeune homme) e (sergent), bassi Georges Durand (tambour) e Louis Rossel (capitaine ennemi)}
> 12 Novembre 1909, Venerdì
ripresa nel Théâtre National de l'Opéra-Comique (3° Salle Favart de la Comédie-Italienne, Théâtre Favart) di Parigi di "Le chemineau", dramma lirico (1° versione) in 4 atti e 41 scene di Xavier Leroux, libretto di Jean-Auguste-Jules Richepin, dirige François Ruhlmann, regia di Albert Carré, scenografia di Lucien Jusseaume {soprani Marguerite Mérentié (Toinette), Geneviève Mathieu-Lutz (Aline) e Jeanne Tiphaine (Catherine), tenori Thomas Salignac (Toinet) e Maurice Cazeneuve (Martin), baritono Henri Albers (chemineau), bassi Félix Vieuille (maître Pierre), Ernest Dupré (François) e Jean Delvoye (Thomas)}
> 13 Gennaio 1910, Giovedì
prima rappresentazione nel Théâtre National de l'Opéra-Comique (3° Salle Favart de la Comédie-Italienne, Théâtre Favart) di Parigi di ""Paillasse"" (""Pagliacci"", ""Un premier pas""), dramma lirico in 1 prologo e 2 atti di Ruggero Leoncavallo, libretto del compositore, traduzione francese di Eugène-Edmond Crosti, dirige Louis Hasselmans, regia di Albert Carré {soprano leggero coloratura Berthe Lamare (Nedda-Colombine), tenori lirico Thomas Salignac (Canio-Paillasse), buffo Maurice Cazeneuve (Beppe-Arlequin) e Donval (2°paysan), baritoni eroico Henri Albers (Tonio-Taddeo), Daniel Vigneau (Silvio) e Vaurs (1°paysan)} e centesima rappresentazione di ""Phryné"", opera comica in 2 atti di Camille Saint-Saëns, libretto in versi di Lucien Joseph Louis Augé de Lassus, dirige Eugène Picheran, regia di Léon Carvalho {soprani coloratura [nome ignoto] Nicot-Vauchelet (Phryné) e Marguerite Herleroy (Lampito), tenori Fernand Francell (Nicias) e Georges-Louis Mesmaecker (Cynalopex), baritoni André Allard (Dicéphile) e Vaurs (Arogagine), basso Éloi de Roqueblave (hérault)}
> 30 Novembre 1910, Mercoledì
première nel Théâtre National de l'Opéra-Comique (3° Salle Favart de la Comédie-Italienne, Théâtre Favart) di Parigi di "Macbeth", dramma lirico in 1 prologo, 3 atti e 7 scene di Ernest Bloch, libretto di Edmond Fleg (da William Shakespeare), dirige François Ruhlmann, regia di Albert Carré, scenografia di Lucien Jusseaume {soprani Lucienne Bréval/Teresa Stich-Randall (Lady Macbeth), Lucy Vauthrin (Lady Macduff), Germaine Carrière (fille de Macduff) e Espinasse (1°sorcière), contralti Alice Raveau (1°vision) e Marie Charbonnel (3°sorcière), mezzosoprani Suzanne Brohly (2°sorcière) e petite Privat (3°vision-enfant/dame d'honneur), tenori Féodoroff (Duncan), grave Jean Laure (Banquo), Mario (Malcolm) e Pasquier (serviteur), baritoni Henri Albers (Macbeth), grave Raymond Gilles (Lennox) e Jean Delvoye (portier), bassi cantante Félix Vieuille (Macduff), Paul Payen (vieillard), Louis Azéma (meurtrier) e Paul Guillamat (2°vision/médecin), recitante Fayolle (Fléance)}

Vai alla pagina: 1 | 2 | 3 |